19 October 2008

Motomondiale: Rossi firma la nona vittoria stagionale a Sepang

Valentino Rossi vince il Gran Premio della Malesia, precedendo Daniel Pedrosa al traguardo. La Honda HRC del Folletto spagnolo ha più motore in accelerazione rispetto alla Yamaha M1 del Dottore, ma il pesarese ha maggiori riferimenti con le Bridgestone, grazie ai test precampionato. È terzo Andrea Dovizioso (Honda "clienti"), per la prima volta sul podio in MotoGP.

Cronaca gara




Sepang (MALESIA) 19 ottobre 2008
– AMBIZIONE Valentino Rossi, già campione del mondo per la stagione in corso, guadagna un’altra vittoria. Il Dottore la commenta dicendo: “I Mondiali più importanti della storia sono stati vinti con 9 o 11 vittorie. Perciò, per me, otto non era abbastanza”. È soddisfatto Daniel Pedrosa che arriva secondo e riconosce il merito sportivo dell’italiano: “Sono contento del nuovo livello che abbiamo raggiunto, grazie anche alle nuove gomme Bridgestone. Devo, però, dire che Vale era un po’ veloce nella seconda metà della gara. Ho provato a stargli dietro ma non ero all’altezza”. Un commento che aggiunge valore ai 4” di vantaggio con cui Rossi ha tagliato il traguardo. Infatti, la Honda HRC dello spagnolo aveva più trazione in uscita di curva e raggiungeva una velocità di punta di 5km/h in più rispetto alla Yamaha M1. Andrea Dovizioso è al settimo cielo. Per lui, la terza posizione è il primo podio nella stagione del debutto in MotoGP. Dice Dovizioso: “Il primo podio della MotoGP è un effetto particolare. Dovevo riuscirci per ringraziare tutti del lavoro fatto, dal team e da Cirano Muraloni in particolare”.

PROSSIMO OBIETTIVO
Dopo aver superato le 68 vittorie di Giacomo Agostini nella Classe regina e aver eguagliato Nieto per le 90 vittorie in Carriera Ora Valentino ha raggiunto un altro obiettivo: vincere un Mondiale con nove vittorie. Al pesarese rimane solo da battere l’ultimo primato: le 112 vittorie in carriera di Ago, ma Rossi è a quota 96, prosegue il suo impegno sportivo nel Motomondiale e promette spettacolo per il prossimo anno. Il campione di Tavullia ha firmato un contratto che lo lega per altri due anni alla Yamaha. Perciò, se la Casa dei tre diapason sarà in grado di garantirgli un pacchetto competitivo come quello di quest’anno, Valentino potrà arrivare al 112 senza troppi problemi. Se poi dovesse superarlo... allora sarà veramente storia.

Tempi




Pos. Points Num. Rider Nation Team Motorcycle Total time
1
25
46
Valentino ROSSI
ITA
Fiat Yamaha Team
Yamaha
43'06.007
2
20
2
Dani PEDROSA
SPA
Repsol Honda Team
Honda
43'10.015
3
16
4
Andrea DOVIZIOSO
ITA
JiR Team Scot MotoGP
Honda
43'14.543
4
13
69
Nicky HAYDEN
USA
Repsol Honda Team
Honda
43'14.865
5
11
56
Shinya NAKANO
JPN
San Carlo Honda Gresini
Honda
43'16.590
6
10
1
Casey STONER
AUS
Ducati Marlboro Team
Ducati
43'19.647
7
9
65
Loris CAPIROSSI
ITA
Rizla Suzuki MotoGP
Suzuki
43'21.943
8
8
5
Colin EDWARDS
USA
Tech 3 Yamaha
Yamaha
43'24.809
9
7
7
Chris VERMEULEN
AUS
Rizla Suzuki MotoGP
Suzuki
43'29.181
10
6
14
Randy DE PUNIET
FRA
LCR Honda MotoGP
Honda
43'31.523
11
5
21
John HOPKINS
USA
Kawasaki Racing Team
Kawasaki
43'33.616
12
4
13
Anthony WEST
AUS
Kawasaki Racing Team
Kawasaki
43'47.406
13
3
50
Sylvain GUINTOLI
FRA
Alice Team
Ducati
43'51.624
14
2
15
Alex DE ANGELIS
RSM
San Carlo Honda Gresini
Honda
43'55.010
15
1
24
Toni ELIAS
SPA
Alice Team
Ducati
44'05.146
16
33
Marco MELANDRI
ITA
Ducati Marlboro Team
Ducati
44'09.335
17
9
Nobuatsu AOKI
JPN
Rizla Suzuki MotoGP
Suzuki
44'54.370
Not classified
48
Jorge LORENZO
SPA
Fiat Yamaha Team
Yamaha
25'38.557
52
James TOSELAND
GBR
Tech 3 Yamaha
Yamaha
4'19.122


I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA