di Giorgio Sala - 18 maggio 2019

La pioggia non ferma Marquez a Le Mans

Il Campione del Mondo in carica centra la sua 55esima pole in MotoGP, in condizioni davvero difficili a Le Mans. In prima fila ci sono due Ducati GP19 mentre la seconda fila è tutta italiana. Valentino Rossi svetta nelle Q1 scommettendo sulle slick
Il meteo è sempre stata un’incognita a Le Mans, e quest’anno non è stato da meno. La Q1 inizia con il tracciato umido (e soprattutto freddo, circa 15°C) ed una leggera pioggia che costringe tutti i piloti ad uscire con le gomme rain. O meglio, quasi tutti: Valentino Rossi è l’unico ad uscire con un treno di slick soft, e riesce a centrare un tempo di riferimento degno di nota. Dopodiché è una corsa generale a rientrare ai box il prima possibile per il cambio gomme. Il Dottore quindi si aggiudica la Q1, seguito dai suoi “adepti” della VR46, Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia; quest’ultimo partirà 13° nella gara di domani. Johann Zarco, pilota di casa ed autore della pole nel 2018, e Cal Crutchlow, tra i “candidati” alla prima fila, non passano il taglio.

In Q2 Rossi ci riprova con le slick, lo seguono i suoi colleghi Viñales e Quartararo, tuttavia la pioggia è eccessiva per gli pneumatici da asciutto: tutti e tre rientrano dopo un giro per il cambio gomme. Marquez nel frattempo è velocissimo, sigla la pole nella prima metà di sessione, e mentre prova a migliorarsi cade alla curva 4 senza conseguenze. Il Cabroncito non lo batte nessuno: è sua la 55esima pole position in MotoGP, al parco chiuso troviamo uno splendido Danilo Petrucci che ritorna in prima fila dopo Sachsenring 2018 e Jack Miller, che in queste condizioni difficili riesce a dare il meglio di sé (nonostante una scivolata nel finale). Seconda fila tricolore con Andrea Dovizioso, Valentino Rossi e Franco Morbidelli; le Honda di Nakagami (7°) e Lorenzo (8°) precedono l’Aprilia di Aleix Espargaro. L’altra Aprilia, quella di Iannone, è all’ultimo posto. Completa la Top 10 il rookie di casa Fabio Quartararo mentre Maverick Viñales (11°) precede Pol Espargaro che cade e non sigla nemmeno un giro veloce.

Appuntamento a domani per la giornata di gare del GP di Francia: cliccate qui per gli orari TV!
1/27 MotoGP 2019, Le Mans

MotoGP 2019, Le Mans: risultati qualifiche

Pos. Pilota Nazione Team Moto Giro veloce Distacco (1°/precedente)
1 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 1'40.952
2 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 1'41.312 0.360 / 0.360
3 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 1'41.366 0.414 / 0.054
4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 1'41.552 0.600 / 0.186
5 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 1'41.655 0.703 / 0.103
6 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 1'41.681 0.729 / 0.026
7 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 1'42.059 1.107 / 0.378
8 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 1'42.067 1.115 / 0.008
9 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 1'42.450 1.498 / 0.383
10 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 1'42.509 1.557 / 0.059
11 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 1'42.555 1.603 / 0.046
12 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM - -
13 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 1'39”982* 2”315 / 0”720
14 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1'40”029* 2”362 / 0”047
15 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 1'40”114* 2”447 / 0”085
16 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 1'40”385* 2”718 / 0”271
17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 1'40”482* 2”815 / 0”097
18 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 1'40”606* 2”939 / 0”124
19 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 1'40”706* 3”039 / 0”100
20 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 1'41”351* 3”684 / 0”645
21 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 1'41”717* 4”050 / 0”366
22 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 1'41”786* 4”119 / 0”069
Valentino Rossi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli