Jack Miller passa a Ducati nel 2018. Redding dove va?

Jack Miller lascia HRC ed il Team MarcVDS: nel 2018 correrà con la Ducati del Team Pramac insieme a Petrucci. Scott Redding ad un bivio: approdo in SBK oppure in un team ufficiale MotoGP?
Scott Redding al parco chiuso scherza con Jack MIller dopo la gara di Assen 2016

Dopo il divorzio con HRC, un nuovo capitolo con Ducati

Jack Miller festeggia ad Assen con
La conferma non è arrivata al GP di Brno come tutti si aspettavano, bensì nello stesso giorno della conferenza stampa del Gran Premio di Austria: Jack Miller ha firmato con Il team Octo Pramac Racing per il 2018. Il pilota australiano dalla prossima stagione salterà in sella ad una Ducati Desmosedici GP ed avrà un contratto diretto con Ducati, proprio come il suo futuro compagno di team Danilo Petrucci. Dopo l’attrito con HRC e l’annuncio che la Casa di Tokio difficilmente avrebbe rinnovato il contratto con il giovane australiano, accordo in scadenza il 31 dicembre 2017, il passaggio al Team Pramac sembrava inevitabile. D'altro canto, il team toscano era palesemente poco soddisfatto delle performance di Scott Redding, soprattutto in questa stagione (14° in classifica generale). Miller, nato a Townsville, Queensland, il 18 gennaio 1995, ha esordito nel Mondiale 125 nel 2011 per poi passare subito in Moto3, campionato in cui si è classificato al secondo posto nella stagione 2014. Jack è al suo 3° anno in MotoGP, dopo l'approdo diretto dalla Moto3, ed ha già ottenuto una vittoria nella Classe Regina lo scorso anno. Sicuramente la presenza del pilota australiano su una Desmosedici fa tornare nella mente degli appassionati fenomeni del calibro di Casey Stoner e Troy Bayliss...

Redding: direzione Aprilia o Mondiale SBK?

Scott Redding al parco chiuso scherza con Jack MIller dopo la gara di Assen 2016
La squadra toscana è dunque al completo per l’anno venturo e, ovviamente, con questa mossa Scott Redding sarà costretto a “traslocare”. Nelle settimane passate si ipotizzava un suo passaggio nella WorldSBK, più precisamente nel Team Honda Ten Kate al fianco di Stefan Bradl. Ora invece, i nomi di questi due piloti sono sulla lista dei possibili sostituti a Sam Lowes nel Team Gresini Aprilia. Meno accreditate, ma comunque ipotizzabili, le strade che porterebbero il 24enne britannico su una delle Ducati Desmosedici di Aspar Racing o Reale Avintia (che vuole sostituire Baz, ma probabilmente con un altro francofono, si dice Xavier Simeon...); tuttavia non va dimenticato che il manager di Scott Redding si chiama Michael Bartholemy, attualmente il team director di MardVDS che deve ancora confermare chi affiancherà Franco Morbidelli la prossima stagione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA