Lorenzo: "Tutto è alla nostra portata, anche il Mondiale"

Vi riportiamo le parole di Jorge Lorenzo e il suo pensiero sul GP di Spagna, sul mercato e sulla sua voglia di vincere ancora in sella alla Ducati prima dell'addio di fine stagione
Le dichiarazioni di Jorge Lorenzo, rilasciate prima di scendere in pista sul circuito di Barcellona per le FP1 (qui trovate come sono andate le libere e i tempi).

“Come ho fatto a mantenere il segreto dell’accordo con Honda? È facile, basta non dirlo a nessuno. Ora, però, voglio concentrarmi sul presente perché come tutti sanno la mia priorità più grande è quella di finire quello che ho iniziato con Ducati. Voglio vincere altre gare e, perché no, il Mondiale. Penso che tutto possa essere alla nostra portata. Ho realizzato a Le Mans che Ducati aveva in mente di sostituirmi con un altro pilota e per questo ho iniziato a pensare al mio futuro altrove. Sicuramente la Honda è una moto molto diversa dalla Ducati, ma tutti sanno quanto io possa essere veloce e questo è a prescindere dalla moto. Nella mia carriera, anche nelle categorie minori, ho fatto bene in sella a una Derbi, all’Aprilia, alla Yamaha, alla stessa Honda in passato. Sono riuscito a vincere per la prima volta anche con Ducati. Quello che penso è di poter essere competitivo: prima o poi saprò andare forte anche in HRC. Ripeto, ora l’obiettivo è fare ancora tante cose con Ducati. Anche con Yamaha avevo lavorato al meglio fino all’ultimo momento, ora farò lo stesso. Adesso la nostra moto va molto bene e il feeling è buono. Le nuove parti mi hanno aiutato e la pista di Barcellona è una buona chance per continuare a dimostrare i progressi fatti”.
1/28 MotoGP 2018, Mugello: Michele Pirro - Ducati

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA