SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MotoGP 2010: Valentino Rossi cade nelle prove di sabato mattina al Mugello e si frattura una gamba

La Yamaha M1 ha scaraventato in aria Valentino. Rossi ha picchiato violentemente la gamba destra e si è fratturato tibia e perone. Riposo per due mesi: finito il sogno Mondiale.

Motogp 2010: valentino rossi cade nelle prove di sabato mattina al mugello e si frattura una gamba

Scarperia (FIRENZE) 5 giugno 2010 – Quest’anno non potremo godere delle prodezza di Valentino Rossi sul circuito del Mugello per il Gran Premio d’Italia. Il Dottore è caduto circa al 40esimo minuto delle prove libere di questa mattina, perché la sua Yamaha M1 lo ha scaraventato in aria alla curva Biondetti. Vale ha picchiato violentemente la gamba sull’asfalto ed è stato subito trasportato al centro medico dell’autodromo, dove i medici della clinica mobile gli hanno diagnosticato con esami radiografici la frattura scomposta ed esposta di tibia e perone della gamba destra. I sanitari del circuito gli hanno fornito le prime cure mediche, riducendo le fratture in anestesia generale, perché il dolore del pesarese era troppo forte. Oggi sarà operato al Cto di Firenze dal dottor Buzzi. L’impatto col terreno è stato così forte, che le ossa fratturate hanno lacerato la pelle, fuoriuscendo. Il trauma è tanto grave, che ora i medici dovranno valutare se le ossa, nella fuoriuscita, abbiano ha provocato lesioni nervose o vascolari. Valentino Rossi, secondo quanto dichiarato dai medici, dovrà restare a riposo per almeno due mesi, data la gravità dell’infortunio. Per questo la sua stagione è ormai compromessa, così come è svanito il suo sogno di conquistare il decimo titolo iridato nel Mondiale 2010 in corso.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA