Moto2: Rins vince a Le Mans davanti a Corsi, Luthi e Morbidelli

Alex Rins ottiene la seconda vittoria stagionale, e spodesta Lowes (7°) in classifica. 2° posto per Simone Corsi, a podio per la seconda volta in stagione. Luthi è 3° davanti a Morbidelli. Cadute per Zarco, Baldassarri e Marquez. Cronaca e classifiche

MOTO2: LA CRONACA DELLA GARA DI LE MANS GIRO PER GIRO

Il tempo di qualifica di Lorenzo Baldassarri è stato annullato,perchè ieri ha utilizzato una pressione nelle gomme diversa da quella regolamentare, ed è costretto a partire dalla settima casella. Prenderà il suo posto Simone Corsi: non partiva dalla prima fila da Silverstone 2014.
 
Partenza: parte bene Luthi che rimane in testa, ma alle sue spalle le posizioni cambiano completamente: Morbidelli è 2°, Nakagami 3° davanti a Rins e Corsi. Rins sorpassa Nakagami per la terza piazza. Nakagami è sorpassato anche da Corsi, che ora è 5°. Baldassarri è 6° davanti ad Aegerter e Schrotter, chiudono la top 10 Folger e Lowes, Zarco è 11°
1/26: Luthi inizia a staccarsi dal gruppo. Attenzione: caduta per Folger! Un peccato per il tedesco. Rins sorpassa Corsi per la seconda piazza, Morbidelli è 4° alle spalle di Simone Corsi (3°). Baldassarri è 5°.
2/26: Giro veloce per Rins: 1’37”637. Rins ha 353 millesimi di gap da Luthi, mentre Corsi ha 6 decimi dallo spagnolo. L’italiano è seguito da altri due…italiani: Morbidelli e Baldassarri. Ottimo Luca Marini, che sorpassa Zarco e si porta decimo. Bagarre tra Schrotter e Aegerter.
3/26: Luthi giro veloce: 1’37”443. Lowes sorpassa Aegerter e si porta in ottava piazza. Nelle retrovie, Pasini sorpassa Marquez e si porta in 16esima posizione, ma la bagarre tra i due è accesa
4/26: Oliveira sorpassa Simeon per il 12° posto, ma nel frattempo Rins sorpassa Luthi alla curva Museum, ma Luthi nella curva successiva sfrutta il largo di Luthi e si riporta in testa. Corsi ne approfitta, e si porta alle calcagna di Rins. Baldassarri tenta l’attacco su Morbidelli, ma il “Morbido” si difende alla grande.
5/26: Lowes alla prima curva sorpassa Aegerter per l’8° posto. Rins prova ancora l’attacco su Luthi nello stesso punto del giro precedente, ma va ancora largo. Baldassarri riesce ad attaccare Morbidelli e si porta in quarta piazza. Una mossa coraggiosa quelle del “Balda”, che però ha ripagato
6/26: Rins infila Luthi nella prima chicane e si porta in testa alla corsa. Corsi rimane ad osservare. Nel frattempo Nakagami (6°) cerca di recuperare terreno su Morbidelli: ora 1,2 secondi li separano.
7/26: Grande sorpasso di Simone Corsi su Luthi: ora l’italiano è 2°. Luthi viene anche infilato da Baldassarri: ora lo svizzero è 4°! Più indietro Marini è in bagarre con Syharin, Salom e Oliveira.
8/26: Rins inizia la fuga: 6 decimi lo separano dal suo inseguitore, Simone Corsi. Zarco inizia ad “uscire” dalle retrovie: ora è 9°, Marini invece è 14° a causa di un errore. Pasini è 18°.
9/26: Corsi cerca di non farsi sfuggire Rins e riduce a mezzo secondo esatto il proprio ritardo. Zarco nel secondo settore infila Schrotter per l’ottava posizione. Ora Zarco ha 3 secondi da Lowes (7°), il quale ha 3 secondi di distacco da Nakagami (6°).
10/26: Aegerter in difficoltà: ora è 13° davanti a Luca Marini. Nella testa della corsa invece Corsi abbassa ancora il gap su Rins: ora 4 decimi li dividono.
11/26: Corsi gira 3 decimi più rapido di Rins (1’37”4 contro 1’37”7) e ciò si concretizza nel loro distacco: al T3 solo 193 millesimi li separano! Baldassarri (3°) ha 6 decimi di ritardo su Corsi.
12/26: Il distacco tra Corsi e Rins inizia a farsi “elastico”: in alcuni settori il gap è di 3 decimi, in altri di 2 decimi. Luthi (4°) nel frattempo segue Baldassarri come un’ombra. E nel T4 riesce a concretizzare l’attacco: lo svizzero è 3°. Ma…
13/26:…non per molto: Baldassarri lo infila sul traguardo. Nel frattempo Marini sale in 13esima piazza. Arriva la caduta di Alex Marquez: un inizio di campionato assolutamente da dimenticare per il giovane pilota di Cervera, con 4 cadute in 5 gare.  
14/26: Luthi e Baldassarri sono in bagarre per il gradino più basso del podio: Luthi infila Baldassarri nel T1, ma nel T3 il Balda si riprende il terzo posto. Morbidelli è 4° con 1 secondo di ritardo sullo svizzero.
15/26: Si segnala che Aegerter è in grossa difficoltà: ora lo svizzero è 16°. Nel frattempo Zarco è 8° con 4 secondi di ritardo da Lowes (7°). L’inglese sta recuperando terreno su Nakagami (6°): ora 2,6 secondi li separano. Posizioni di testa invariate.
16/26: Rins è ancora saldamente al comando, Corsi gira con il suo stesso ritmo, e infatti il loro gap è rimasto costante tra i 3 ed i 4 decimi di secondo. Luthi nel frattempo infila Baldassarri nella prima chicane.
17/26: Attenzione, colpo di scena: caduta di Johann Zarco! Un brutto colpo per il francese, proprio davanti al suo pubblico. Il pilota ritorna in sella alla sua Kalex. Le posizioni di testa non cambiano
18/26: Alex Pons si porta in decima piazza, dopo aver superato Oliveria e Salom. La top 10 è ora così composta: Rins, Corsi, Luthi, Baldassarri, Morbidelli, Nakagami, Lowes, Syahrin, Schrotter e Pons.
19-20/26: Pons sorpassa Schrotter per la nona piazza. Corsi ora ha 2 decimi su Rins
21/26: Colpo di scena: caduta per Lorenzo Baldassarri! Un peccato per l’italiano, che era in bagarre con Luthi per il podio. Ora Luthi è saldamente in terza piazza.
22/26: Franco Morbidelli è 4°, ma Takaaki Nakagami sta guadagnando terreno sul Morbido: ora 7 decimi li separano. Lowes (6°) ha 1,9 secondi di ritardo su Nakagami (5°).
23/26: Schrotter commette un erroraccio e si ritrova in 13esima piazza. Nel frattempo Corsi ha mollato la presa su Rins: ora 8 decimi li separano. Corsi può comunque contare su 2 secondi e mezzo di vantaggio
24/26: Simeon infila Oliveira: ora lo spagnolo è 9°. Rins aumenta il suo vantaggio a 1,5 secondi su Corsi, il quale vanta 2,6 secondi di vantaggio su Luthi
Ultimo Giro: Rins non abbassa il suo ritmo, sempre nell’ordine del minuto, 37 secondi e 6 decimi. Nelle ultime curve Pons, Syahrin, Salom e Oliveira sono in bagarre per la settima piazza
Bandiera a scacchi: Vittoria di Rins, seguito da Corsi e Luthi

Rins detta il passo, bene Corsi e Morbido, ma che sfortuna il Balda!

Alex Rins, dopo una bagarre iniziale con Luthi, comanda in solitaria la gara di Le Mans, ottenendo così la seconda vittoria stagionale e la prima posizione in campionato. Performance da ricordare per Simone Corsi sulla SpeedUp: partito 3° (causa penalità di Baldassarri), è rimasto sempre vicino a Rins, tranne negli atti finali dove ha deciso di non esagerare: si porta a casa 20 punti importantissimi per il campionato. Chiude il podio Tom Luthi, che ha calato il proprio ritmo verso metà gara. Lo svizzero era in bagarre con Baldassarri, ma il Balda è caduto nella seconda parte della corsa e ha terminato 17°. Franco Morbidelli replica la performance di Jerez: 4° posto per lui, seguito da Nakagami (5°) e Lowes (6°), che perde la leadership in campionato. 7° posto per Alex Pons, che ottiene uno dei migliori risultati in carriera. Chiudono la top 10 Syharin, Salom e Oliveira. Marini è 12°, Pasini 16° davanti al Balda. Weekend da dimenticare pe Johann Zarco: il Campione Moto2 in carica è caduto nella gara di casa, e ha terminato penultimo (24°). Pessimo inizio di stagione per Alex Marquez, che cade per la quarta volta in 5 gare. Ora è tempo della MotoGP: cliccate qui per gli orari TV e ricordatevi del nostro FantaMOTOCICLISMO: avete tempo fino alle 13,55!

CLICCATE QUI PER GIOCARE

MONDIALE MOTO2 2016, LE MANS: CLASSIFICA GARA

MONDIALE MOTO2 2016: CLASSIFICA GENERALE

POSIZIONE PILOTA MOTO NAZIONE PUNTI
1 Alex RINS Kalex SPA 87
2 Sam LOWES Kalex GBR 82
3 Thomas LUTHI Kalex SWI 69
4 Johann ZARCO Kalex FRA 56
5 Jonas FOLGER Kalex GER 47
6 Simone CORSI Speed Up ITA 46
7 Dominique AEGERTER Kalex SWI 46
8 Luis SALOM Kalex SPA 37
9 Franco MORBIDELLI Kalex ITA 37
10 Hafizh SYAHRIN Kalex MAL 36
11 Takaaki NAKAGAMI Kalex JPN 30
12 Xavier SIMEON Speed Up BEL 23
13 Axel PONS Kalex SPA 17
14 Marcel SCHROTTER Kalex GER 13
15 Miguel OLIVEIRA Kalex POR 12
17 Mattia PASINI Kalex ITA 10
18 Luca MARINI Kalex ITA 10
22 Lorenzo BALDASSARRI Kalex ITA 3

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA