10 March 2013

Mondiale Cross: Cairoli stratosferico

Nel GP di Thailandia domina entrambe le manche e conquista la tabella rossa. In MX2 Herlings senza rivali

Mondiale cross: cairoli stratosferico

Il secondo appuntamento col Motocross Mondiale in Thailandia ha un solo protagonista: Antonio Cairoli. Il sei volte campione del mondo vince prima la manche riservata alle MX1 e poi fa sua la seconda Super Final, bissando il successo del GP del Qatar. Con due successi di manche non poteva non arrivare la tabella rossa di leader della classifica, strappata al belga Desalle. Nella MX2 continua il dominio di Herlings, l’olandese fa sue entrambe le manche sfiorando addirittura il podio nella Super Final.

MX1
La MX1 ha visto il successo di Cairoli, provato all’arrivo dal caldo umido tailandese. Cairoli partito al comando lascia prima sfogare Bobryshev e De Dycker per poi ripassarli dopo la metà gara, quando la preparazione di Cairoli ha il sopravvento sugli avversari. Desalle, quarto fino all’ultimo giro, beneficia della caduta di Bobryshev per salire sul podio. Ottimo sesto posto per David Philippaerts e undicesimo per Guarneri.

MX2
La MX2 è monopolio di Jeffrey Herlings; l’olandese si libera subito di Fabvre e va a vincere con oltre 30 secondi di margine proprio sul francese rivelazione di questo inizio di campionato. Grande lotta per il terzo posto, ad avere la meglio è Anstie dopo una spettacolare rimonta. Alex Lupino conquista un buon ottavo posto, mentre Monticelli e Del Segato rimangono esclusi dai primi 18 per accedere alla Super Final.

SUPER FINAL
Ancora una partenza in testa al gruppo per Cairoli, e in una pista dove superare è molto difficile è un grande vantaggio per il siciliano. Infatti Cairoli allunga giro dopo giro sul Desalle, fino a tagliare il traguardo indisturbato. Dietro di lui Desalle e Paulin lottano fino alla bandiera a scacchi, e ad avere la meglio questa volta è il francese della Kawasaki. Immesso Herlings, primo delle MX2 e quarto al traguardo, ad un passo dal podio. Guarneri finisce 16esimo e Philippaerts 20esimo, dopo una partenza in ultima posizione, mentre Lupino è 17esimo, ma ottimo quarto delle MX2.

Il prossimo appuntamento è il 1 aprile col GP d’Olanda
 

MX1 RACE 1 GP THAILANDIA
1 Cairoli, Antonio ITA, 2 de Dycker, Ken BEL, 3 Desalle, Clement BEL, 4 Paulin, Gautier FRA, 5 Searle, Tommy GBR, 6 Philippaerts, David ITA, 7 Strijbos, Kevin BEL, 8 Goncalves, Rui POR, 9 Frossard, Steven FRA, 10 Roelants, Joel BEL,11 Guarneri, Davide ITA, 12 Leok, Tanel EST, 13 Boog, Xavier FRA, 14 Barragan, Jonathan ESP, 15 van Horebeek, Jeremy BEL

MX2 RACE 1 GP THAILANDIA
1 Herlings, Jeffrey NED, 2 Febvre, Romain FRA, 3 Anstie, Max GBR, 4 Butron, Jose ESP, 5 Ferris, Dean AUS,6 Tixier, Jordi FRA, 7 Coldenhoff, Glenn NED, 8 Lupino, Alessandro ITA, 9 Charlier, Christophe FRA, 10 Petrov, Petar BUL, 11 Olsen, Stefan Kjer DEN, 12 Lieber, Julien BEL, 13 Rauchenecker, Pascal AUT, 14 Ferrandis, Dylan FRA, 15 Pocock, Mel GBR, 20 Monticelli, Ivo ITA, 26 Del Segato, Giacomo ITA

MX1/MX2 SUPER FINAL
1. Cairoli, Antonio, 2. Paulin, Gautier, 3. Desalle, Clement, 4. Herlings, Jeffrey, 5. Searle, Tommy, 6. Goncalves, Rui, 7. Boog, Xavier, 8. Roelants, Joe, 9. Frossard, Steven 10 De Dycker, Ken, 11. Febvre, Romain, 12. Strijbos, Kevin, 13. Bobryshev, Evgeny, 14. Charlier, Christophe 15. Leok, Tanel 16. Guarneri, Davide 17. Lupino, Alessandro 20. Philippaerts, David

CLASSIFICA MONDIALE MX1
1. Cairoli 95, 2. Desalle 87, 3. Paulin 78, 4. De Dycker 70, 5. Searle 64, 12. Philippaerts 37 13. Guarneri 33

CLASSIFICA MONDIALE MX2
1. Herligs 100, 2. Fabvre 82, 3. Ferris 69, 4. Charlier 65, 5. Coldenhoff 63, 8. Lupino 56, 23. Monticelli 3

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA