a cura della redazione - 25 gennaio 2018

Due nuovi prototipi elettrici da Piaggio e KTM

Alla conferenza dell’Acem sulla mobilità sostenibile in Europa, il consorzio RESOLVE (a cui aderiscono la Casa di Pontedera e quella di Mattighofen) ha presentato due prototipi elettrici studiati per ridurre emissioni e traffico nelle città
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11 Il prototipo Demonstrator D2

    Verso la mobilità sostenibile

    Alla conferenza dell’ACEM (Associazione Europea dei Costruttori di Moto) sulla mobilità sostenibile in Europa, il consorzio RESOLVE ha presentato due prototipi elettrici studiati per ridurre emissioni e traffico nelle città.

    Il progetto RESOLVE (acronimo di Range of Electric Solution for L category VEhicles) mira a consentire lo sviluppo di una vasta gamma di veicoli ad alta efficienza energetica (veicoli elettrici della categoria L) diretti principalmente agli automobilisti che cercano un mezzo più agile per muoversi in città. Il consorzio RESOLVE si propone di guidare le innovazioni nel settore dei veicoli elettrici (Light Vehicles).

    I principali produttori europei in questo campo sono Piaggio e KTM, che hanno portato a Bruxelles due nuovi prototipi: Demonstrator D1 e D2. Entrambi sono veicoli a 4 ruote spinti da un motore elettrico in grado di assicurare una percorrenza massima di 100 km. La velocità massima raggiungibile è di 45 km/h. I due mezzi sono stati presentati da Stefan Pierer, Ceo KTM e Presidente Acem, e da Michele Colaninno, Presidente Piaggio Fast Forward e Vice Presidente Acem.

    In alto in questa pagina trovate le schede tecniche, cliccate qui per le foto.

    Demonstrator D1
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news