La comparativa della sportive mille: resoconto e foto

Concluso il nostro lavoro con la comparativa delle maxisportive, ecco le foto in pista. Dopo i tanti giri sul circuito di Monza e i rilevamenti fatti, il resoconto completo sul prossimo Motociclismo

COM'E' ANDATA

Per conoscere tutti i dati delle moto provate al banco clicca qui.

 

Ancora non è il momento per scoprire chi ha vinto la comparativa delle sportive mille a Monza, troverete un resoconto dettagliato nel numero di Motociclismo che sarà in edicola da fine febbraio. Sono stati tre giorni intensi di lavoro, sia dal nostro Centro Prove dove abbiamo messo al banco tutte le moto, fino all’Autodromo di Monza, dove abbiamo scattato le foto, girato i video, provato le moto e fatto i tempi.

 

Otto moto, otto supersportive che per ognuna delle varie Case rappresentano la bandiera tecnologica, l’espressione di potenza e prestazioni. Le abbiamo provate grazie ad altrettanti tester che poi le hanno giudicate e valutate, una per una. Vi riportiamo sinteticamente quello che troverete nella rivista, sia le opinioni che i dati oggettivi. Tutte le moto nelle pagine seguenti ma non dimenticate anche di cliccare la galleria fotografica.

 

I numeri della comparativa

 

8 moto

22 tecnici

32 treni di gomme

128 litri di benzina

8 coppie di pastiglie dei freni

LE MOTO CONCORRENTI

APRILIA RSV4

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 161,36 CV a 12.750 giri

Coppia massima alla ruota: 102, 21 Nm a 9.750 giri

 

Il giudizio dei tester

L’Aprilia è maneggevole, veloce in inserimento e stabile alle alte velocità.

 

BMW S 1000 RR

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 172, 87 CV a 13.000 giri

Coppia massima alla ruota: 102,33 Nm a 10.750 giri

 

Il giudizio dei tester

Tantissimo motore, elettronica sopraffina, ottima trazione in uscita di curva e precisione direzionale. Unico neo, la frenata con una vibrazione che viene restituita nelle sollecitazioni al limite.

 

DUCATI 1198 SP

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 154,98 CV a 9.750 giri

Coppia massima alla ruota: 120,14 Nm a 7.750 giri

 

Il giudizio dei tester

Il bicilindrico Testastretta della 1198 mura presto ma è dolce nell’erogazione; fra i suoi migliori pregi, la stabilità alle alte velocità con un avantreno solidissimo.

 

KAWASAKI ZX-10R

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 174, 27 CV a 12.750 giri

Coppia massima alla ruota: 100,47 Nm a 11.250 giri

 

Il giudizio dei tester

Fuori dalle curve esce bene come la BMW ma con il vantaggio di una minore tendenza all’impennata. La giapponese non è maneggevolissima ma molto stabile. Inoltre, ha una rapporta tura piuttosto lunga.

 

KTM RC8 R

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 153,94 CV a 10.000 giri

Coppia massima alla ruota: 117,31 Nm a 7.000 giri

 

Il giudizio dei tester

La bicilindrica austriaca si dimostra facile, poco affaticante e velocissima anche se le vibrazioni possono essere fastidiose.

 

MV AGUSTA F4

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 161,29 CV a 13.000 giri

Coppia massima alla ruota: 99,74 Nm a 9.250 giri

 

Il giudizio dei tester

Ha un avantreno che infonde molta sicurezza ma risulta un po’ lenta nei cambi di direzione, nella velocità di discesa in piega e nella trazione fuori dalle curve.

 

SUZUKI GSX-R 1000

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 158,38 CV a 12.000 giri

Coppia massima alla ruota: 103,10 Nm a 10.000 giri

 

Il giudizio dei tester

Sbagliare marcia o traiettoria non è un problema, se si è in sella alla GSX-R 1000. Sportiva confortevole, dal grande riparo aerodinamico e sospensioni scorrevolissime.

 

YAMAHA  R1

I dati al banco

Potenza massima alla ruota: 160,87 CV a 12.250 giri

Coppia massima alla ruota: 105,40 Nm a 9.000 giri

 

Il giudizio dei tester

Stabile, precisa e con ottimi freni e sospensioni. Ma il pregio maggiore resta la schiena ai medi regimi, la R1 da questo punto di vista le batte tutte.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA