SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

IntMX 2015: Nagl vince a Castiglione, Philippaerts 3°, Cairoli solo 5°

Inarrestabile il pilota Husqvarna sul fango del circuito perugino. Secondo posto nella Elite per Searle, ora secondo nella generale. La gran battaglia per il 3° posto finisce col “Guerriero” italiano a podio, seguito da Febvre. Solamente 5° Tony. Classifiche di Campionato e report della gara

Intmx 2015: nagl vince a castiglione, philippaerts 3°, cairoli solo 5°

Il secondo round dei tre in programma degli Internazionali d’Italia Motocross 2015 è andato in scena a Castiglione del Lago (PG), su un circuito caratterizzato da tanto, tantissimo fango. Un terreno completamente diverso dalla sabbia di Riola Sardo la scorsa settimana. A commentare la gara della Elite su Italia 2, insieme ad Alberto Porta, c’era il nostro redattore di Motociclismo FUORIstrada Marco Gualdani. Vediamo com’è andata.

 

L’ANALISI DELLA GIORNATA

La MX1 è roba di David Philippaerts (Yamaha DP19 Racing). Il “Guerriero” è finalmente tornato. Dopo aver visto vanificarsi i sogni di gloria lo scorso weekend a Riola Sardo per la rottura del silenziatore proprio mentre era in testa alla manche della MX1, David torna alla vittoria con gran stile: holeshot e in testa dall’inizio alla fine. Il fratello maggiore di casa Philippaerts è bravo a non sbagliare anche quando si trova sotto pressione. Avere Max Nagl (Husqvarna IceOne) costantemente alle spalle per mezz’ora di gara è uno degli incubi più brutti che un crossista potrebbe mai avere. Terza piazza per Jeremy Van Horebeek (Yamaha), davanti al suo compagno di squadra Febvre. Solamente 5° Tony Cairoli con la KTM 350 SX-F, sofferente tra fango e canali. In MX2 vittoria del 18enne Tim Gajser (Honda Gariboldi) davanti ad un sorprendente Benoit Paturel (Yamaha) e a due italiani che si sono giocati il terzo gradino del podio fino alla fine: Alessandro D’Angelo (KTM) e Simone Zecchina (Kawasaki), andato a favore del primo. In 125 arriva la vittoria per Gabriel Chetnicki (KTM), davanti a Ivan Petrov (KTM) e agli ottimi Alessandro Lentini (Husqvarna) e Paolo Lugana (KTM).

 

LA GARA DELLA ELITE

Nagl conquista l’holeshot davanti a Searle, Cairoli e Philippaerts. Van Horebeek è coinvolto in un incidente alla prima curva e rimane letteralmente con le gambe all’aria per quasi un minuto, incastrato tra la sua e la moto di un avversario. Nonostante ciò Jeremy riparte, ma la gara è ormai compromessa (chiuderà 12°). Nel corso del primo giro Cairoli sbaglia un salto arrivando corto, Philippaerts non ci pensa due volte e lo infila. A 20’ dal termine Nagl guida la gara con 3’’ di vantaggio su Searle, 7’’ su Philippaerts e 10’’ su Cairoli, ma un paio di giri dopo il tedesco allunga e i distacchi si fanno più consistenti. A 15’ dalla fine del tempo regolamentare Cairoli si fa sotto a Philippaerts. Ora la guida del siciliano sembra leggermente più fluida rispetto a prima, ma comunque non a suo agio su questo tipo di terreno. Inoltre il divario fra 350 e 450 si fa sentire parecchio in termini di coppia a bassi regimi. Ma proprio mentre Tony cerca di attaccare il Guerriero, arriva Febvre da dietro e passa l’8 volte Campione del Mondo. Pochi minuti dopo tocca anche a Philippaerts lasciare strada alla seconda guida Yamaha ufficiale MXGP. Dopo un’imbarcata spaventosa, David si concentra e riesce, nel giro di un paio di tornate, ad andare a riprende Febvre. Ad un solo minuto allo scadere del tempo regolamentare Philippaerts attacca Febvre e si consolida in terza piazza fino al termine della gara. Nagl vince in solitaria davanti ad un ottimo Searle.

 

CLASSIFICA DI GIORNATA ELITE

  1. Max Nagl (Husqvarna)
  2. Tommy Searle (KTM)
  3. David Philippaerts (Yamaha)
  4. Romain Febvre (Yamaha)
  5. Tony Cairoli (KTM)
  6. Todd Waters (Husqvarna)
  7. Tim Gajser (Honda)
  8. Benoit Paturel (Yamaha)
  9. Jose Butron (KTM)
  10. Davide Guarneri (TM)

 

CLASSIFICA CAMPIONATO ELITE

  1. Tony Cairoli 180 punti
  2. Tommy Searle 180
  3. Max Nagl 175
  4. Romain Febvre 125
  5. Jose Butron 105
  6. Gautier Paulin 100
  7. David Philippaerts 80
  8. Todd Waters 80
  9. Jens Getteman 64
  10. Davide Guarneri 62

 

CLASSIFICA DI GIORNATA MX1

  1. David Philippaerts (Yamaha)
  2. Max Nagl (Husqvarna)
  3. Jeremy Van Horebeek (Yamaha)
  4. Romain Febvre (Yamaha)
  5. Tony Cairoli (KTM)
  6. Tommy Searle (KTM)
  7. Davide Guarneri (TM)
  8. Kristian Whatley (Honda)
  9. Todd Waters (Husqvarna)
  10. Nathan Watson (Husqvarna)

 

CLASSIFICA CAMPIONATO MX1

  1. Max Nagl 165 punti
  2. Tony Cairoli 160
  3. Jeremy Van Horebeek 160
  4. David Philippaerts 154
  5. Romain Febvre 125
  6. Gautier Paulin 120
  7. Tommy Searle 105
  8. Ken De Dycker 89
  9. Davide Guarneri 75
  10. Kristian Whatley 75

 

CLASSIFICA DI GIORNATA MX2

  1. Tim Gajser (Honda)
  2. Benoit Paturel (Yamaha)
  3. Alessandro D’Angelo (KTM)
  4. Simone Zecchina (Kawasaki)
  5. Brent Van Doninck (Yamaha)
  6. Jens Getteman (Honda)
  7. Marco Paganini (Honda)
  8. Michael Kratzer (Kawasaki)
  9. Freek Van Der Vlist (Kawasaki)
  10. Giuseppe Tropepe (Honda)

 

CLASSIFICA CAMPIONATO MX2

  1. Tim Gajser 185 punti
  2. Pauls Jonass 120
  3. Alessandro D’Angelo 116
  4. Benoit Paturel 100
  5. Jeremy Seewer 100
  6. Jens Getteman 100
  7. Vsevolod Brylyakov 97
  8. Simone Zecchina 97
  9. Marco Paganini 78
  10. Ivan Baranov 75

 

CLASSIFICA DI GIORNATA 125

  1. Gabriel Chetnicki (KTM) 420 punti
  2. Ivan Petrov (KTM) 390
  3. Alessandro Lentini (Husqvarna) 320
  4. Paolo Lugana (KTM) 287
  5. Glen Meier (KTM) 250

 

CLASSIFICA CAMPIONATO 125

  1. Gabriel Chetnicki 880 punti
  2. Ivan Petrov 850
  3. Alessandro Lentini 520
  4. Filippo Zonta 482
  5. Paolo Lugana 449

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA