In sella alla Honda DN-01

La cruiser futuristica si distingue per il cambio automatico ben funzionante e la frenata efficace. Ti siedi in sella, la accendi e vai, esattamente come fosse uno scooter: sulla DN-01 non ci sono le leve di frizione e cambio. La variazione continua del rapporto, o la possibilità di selezionare 6 marce, è attuata da un innovativo cambio denominato HFT (Human Friendly Transmission).

In sella alla honda dn-01




COMO 10 aprile 2008
- Ti siedi in sella, la accendi e vai, esattamente come fosse uno scooter: sulla DN-01 non ci sono le leve di frizione e cambio. La variazione continua del rapporto, o la possibilità di selezionare 6 marce, è attuata da un innovativo cambio denominato HFT (Human Friendly Transmission). I pulsanti di selezione, molto comodi, sono sui blocchetti elettrici. Bassa e lunga come poche: la sella a 690 mm dal suolo consente veramente a tutti di appoggiare i piedi a terra con facilità ma il peso (dichiarato 270 kg in ordine di marcia) si fa sentire soprattutto nelle manovre da fermo. Una volta in movimento il baricentro molto basso maschera la massa con una buona agilità, e il motore (bicilindrico a V da 680 cc) è sempre pronto. Coppia e potenza sono discrete in rapporto alla cilindrata e l’erogazione è lineare. A passeggio sulle rive del Lago di Como la DN-01 svela la sua anima. Dimensioni generose (troppo, per essere agili nel traffico del mattino), posizione di guida molto comoda per pilota e passeggero e poca protezione aerodinamica: è la cruiser del futuro secondo Honda. Ad enfatizzare la filosofia del relax in sella provvede un impianto frenante che, nel 98% dei casi, necessita della sola pressione sul pedale per rallentare la moto. Pensa poi la ripartizione di frenata Honda (CBS) a distribuire le forze frenanti tra impianto anteriore e posteriore in modo estremamente efficace, con il supporto di un ABS veramente a punto. E per quanto riguarda il design? Come sempre, il giudizio è soggettivo: a noi è piaciuta molto perché innovativa, curata e filante. Sarà in vendita a partire da metà maggio al prezzo di 10.900 euro f.c. ma è già prenotabile presso i concessionari.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA