31 July 2008

Il circuito Monte Coralli di Faenza si prepara ad ospitare il finale del Mondiale di Cross

Il 13 ed il 14 di settembre Faenza sarà la tappa conclusiva del Campionato Mondiale di Motocross. L’impianto Monte Coralli, in cui saranno disputate le prove delle due classi MX1 e MX2, è stato aggiornato con alcune modifiche che renderanno le gare più spettacolari. SEGUE…

Il circuito monte coralli di faenza si prepara ad ospitare il finale del mondiale di cross





FAENZA, 31 luglio 2008
– L’impianto faentino Monte Coralli si prepara ad accogliere il finale del Mondiale di cross, che si terrà il 13 e 14 settembre, con il GP di Faenza città delle Ceramiche, ultima tappa del calendario di campionato. Per l’occasione la pista è stata modificata, sotto la supervisione del Motoclub di Faenza e della società promotrice della tappa italiana DBO. L’impianto è stato aggiornato con due nuovi salti nella zona centrale del percorso, la partenza è stata allargata, il paddock consolidato ed ampliato. I lavori sono stati fatti per rendere più spettacolare l’azione e per migliorare il Monte Coralli. L’anno scorso il circuito aveva ospitato una tappa del Mondiale, dopo la rinuncia da parte del Sud Africa. L’Italia punta al titolo iridato nella MX1 con il toscano David Philippaerts (Yamaha), attuale leader della classifica. Nessun italiano ha mai vinto il Mondiale MX1. Non potrà invece bissare il titolo della MX2 il campione mondiale Tony Cairoli, bloccato dalla rottura dei legamenti crociati del ginocchio sinistro, avvenuta in Sud Africa 15 giorni fa.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA