SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Honda PS125i

Antistress per la città

Com'è




Compatto, elegante, pratico anche per le donne, svelto in città. Mancava nella gamma Honda un veicolo con tutte queste qualità insieme. Tanti pregi (tra cui consumi molto contenuti), due difetti: il freno e la sospensione posteriore deboli.

Costa 3.050 euro chiavi in mano


L’attenzione per la capacità di carico e l’abitabilità sono solo due dei fattori che testimoniano la modernità progettuale di questo (come di altri) scooter Honda. Nonostante le dimensioni molto contenute (lunghezza 1.990 mm, interasse 1.340 mm) sul PSi si sta comodamente in due e il passeggero ha due belle pedane retrattili ampie e alla giusta altezza, oltre a un’ampia porzione di sella.

Le ruote da 13 pollici abbinate a gomme di generose dimensioni
(anche di spalla: 110/90 e 130/70) contribuiscono al comfort discreto anche sullo sconnesso, andando in aiuto di sospensioni che mostrano presto il limite come d’altra parte accade su tutti gli scooter di questa categoria.
Il vano sottosella contiene un casco jet e qualche altro oggetto, ottimo risultato per uno scooter con ruote medio-alte
.

Non manca il bel portapacchi posteriore (che è anche un comodo appiglio per il passeggero). C'è anche il ripostiglio nello scudo per i piccoli oggetti. Ordinandolo all’atto dell’acquisto, si può avere il bauletto posteriore con un sovrapprezzo di 100 euro.

Come va





Tenuta di strada e stabilità di ottimo livello. Solo gli ammortizzatori mostrano dei limiti benché siano ben scorrevoli. Altro neo è  rappresentato dal freno posteriore a tamburo

Il PSi dà il meglio di sé in città per la maneggevolezza e l’assoluta facilità di guida. La posizione in sella è ottima per tutte le corporature e consente il massimo controllo in ogni frangente. L’angolo di sterzo abbondante abbinato alla prontezza di risposta al comando del gas permette di svicolare nel traffico con grande agio.
Rispetto all’SH, le ruote da 13” rendono ancor più agili gli spostamenti urbani.

Il PSi si basa su quanto visto su SH, @, Dylan, tutti molto apprezzati. Anche la meccanica (125 e 150 cc) è quella già vista sull’SH e sul Pantheon: motore monoalbero a 2 valvole, raffreddato a liquido, iniezione-accensione elettroniche digitali integrate, omologato Euro 3.
Eccellente il consumo
: 28,5 km/litro in città senza mai risparmiare il gas: usando l’acceleratore con parsimonia pensiamo si possa arrivare a 30 km/litro.

Lo stesso valore lo abbiamo riscontrato nell'utilizzo extraurbano.

Il prezzo di 3.050 euro chiavi in mano è molto competitivo
.

In sintesi





LA SCHEDA


Motore
: a 4 tempi, monocilindrico, alesaggio per corsa 52,4x57,8 mm, cilindrata 124,6 cc, distribuzione monoalbero a camme in testa con comando a catena, 2 valvole, lubrificazione a carter umido, raffreddamento a liquido, potenza max 13,7 CV (10,1 kW) a 9.000 giri, coppia max 1,17 kgm (11,5 Nm) a 7.000 giri.
Alimentazione
: iniezione elettronica con PGM-FI, diametro dei corpi farfallati 26 mm; capacità serbatoio carburante 8,45 litri compresa la riserva.
Cambio
: automatico a variatore continuo di rapporto.
Sospensioni
: anteriore forcella telescopica con steli da 33 mm, escursione ruota 90 mm; posteriore motore oscillante con due ammortizzatori, escursione ruota 82 mm.
Ruote
: cerchi in lega leggera, anteriore 2,75x13”, posteriore 3,50x13”; pneumatici tubeless, anteriore 110/90-13, posteriore 130/70-13.
Dimensioni (in mm) e peso
: lunghezza 1.990, larghezza 700, altezza 1.150, interasse 1.340, altezza sella 800, peso a vuoto 126 kg.

Dati anagrafici Costruttore
: Honda Italia Spa, v.le Kenia 72, 00144 Roma, tel. 06-5916756, fax 06-59202146, www.hondaitalia.com. Gamma colori: grigio, nero, blu, verde. Inizio vendite: gennaio 2006. Garanzia: 2 anni.
Prezzo:
3.050,00 euro, indicativo chiavi in mano.
Optional e prezzi (euro Iva inclusa)
: bauletto 35 litri in tinta 127,75; schienalino bauletto 41,23; tappetino bauletto 13,31; parabrezza 130,00; telo coprimoto 69,22.

Il banco





Rispetto al dato dichiarato mancano 4 CV circa all’albero
, mentre il valore di coppia è assai più vicino.

L’erogazione è comunque generosa e progressiva
, tipica da motore abbinato a trasmissione automatica.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA