SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Da Akashi gli aggiornamenti della Kawasaski cross KX250F

Kawasaki per il 2009 ha rinnovato anche la KX250F. Come per la sorella maggiore di 450 cc, le modifiche hanno riguardato motore e telaio. Per il motore il condotto di aspirazione è stato ridisegnato per ottenere superfici più lisce ed un flusso più scorrevole. Sono nuove anche le valvole di aspirazione in titanio, progettate per una maggior resistenza all’usura SEGUE...

Da akashi gli aggiornamenti della kawasaski cross kx250f






Milano 19 giugno 2008
– Kawasaki per il 2009 ha rinnovato anche la KX250F. Come per la sorella maggiore di 450 cc, le modifiche hanno riguardato motore e telaio. Per il motore il condotto di aspirazione è stato ridisegnato per ottenere superfici più lisce ed un flusso più scorrevole. Sono nuove anche le valvole di aspirazione in titanio, progettate per una maggior resistenza all’usura. È migliorato anche il bilanciamento dell’albero motore ed il nuovo collettore di scarico in titanio ha una forma più affusolata: questi due elementi, combinati, permettono di diminuire le vibrazioni e di ottenere un’erogazione più lineare, in particolare ai bassi regimi. È aumentata la capacità del radiatore, mentre è diminuita la quantità di olio da1,5 l della 2008 a 1,3 l, per abbassare il peso della moto e minimizzare le perdite meccaniche. La pompa dell’olio è ora dotata di un filtro. La trasmissione è stata aggiornata con un nuovo sistema di controllo del cambio. Inoltre è aumentata la distanza fra gli alberi del cambio e questo ha permesso di utilizzare ingranaggi più resistenti. Infine sono stati rivisti i coperchi della frizione e dell’alternatore, per aumentarne la resistenza.

Telaio perimetrale ed telaietto reggisella in alluminio, composti di parti estruse e di parti pressofuse, hanno permesso una diminuzione del peso di circa 700 grammi, rispetto ai modelli 2008. Il nuovo disegno ha determinato miglior stabilità ed un maggior bilanciamento, grazie ai quali si controlla meglio il retrotreno. Le due travi principali del telaio si restringono di 6 mm e consentono al pilota di mantenere una posizione più comoda per le ginocchia. Cambia del tutto il forcellone in alluminio, che ha un nuovo profilo a “D” ed il perno attaccato più in alto nel telaio. È stato aggiornato il leveraggio Uni-Trak del monoammortizzatore che è uno Showa con pistone da 50 mm. La forcella è anch’essa una Showa, con steli da 47 mm rivestiti al titanio. La misura dell’offset delle piastre si riduce di 1 mm, per aumentare la maneggevolezza.

La KX250F è disponibile nella colorazione standard bianca e verde oppure nella livrea “Monster Energy”, replica delle moto dei team ufficiali Kawasaki.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA