SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Colin Edwards prosegue la carriera in MotoGP: firmato il rinnovo con Tech3 per il 2009

Il texano sarà con Yamaha anche nel 2009. A Laguna Seca Colin ha firmato il rinnovo del contratto per correre un’altra stagione con Tech3. Edwards, in precedenza, aveva concordato Yamaha il termine della sua carriera in MotoGP nel 2008, ma, grazie ai buoni risultati e su richiesta di Poncharal, proprietario del Team Tech3, l’addio dell’americano alla Classe Regina è rinviato.

Rinnovo


Laguna Seca (California, U.S.A.) 17 luglio 2008 RINNOVO Il team satellite della Yamaha, Tech3 annuncia di aver rinnovato per il 2009 il contratto con Colin Edwards. Il rinnovo è stato favorito dai buoni risultati ottenuti dal campione texano: al momento Edwards è quinto nel Mondiale con 98 punti. Dalla prima gara del campionato ha realizzato due podi, una pole position ed è stato quattro volte nei primi cinque. Finora Edwards ha corso 94 gare in MotoGP. Il 2009 sarà il quinto anno del Texano in sella a una Yamaha M1: tre sono stati quelli con la moto del team ufficiale, in cui era compagno di squadra di Valentino Rossi, mentre quest’anno Colin corre la ma M1 “clienti”.

Il pilota


IL PILOTA Colin Edwards commenta così la firma del contratto: “ Sono molto felice del rinnovo con la Yamaha e Tech3. Soprattutto perché la notizia arriva negli Stati Uniti di fronte ai miei tifosi. Non è un segreto che avessi concordato il termine della mia carriera in MotoGP nel 2008, per passare l’anno prossimo, sempre con la Yamaha, ai campionati SBK americani, ma appena sono arrivato in Tech3, si è creato da subito un rapporto eccezionale con il mio team. Uno dei motivi che mi spingono a restare è proprio il buon rapporto con Herve Poncharal e il mio capo tecnico Gary Reynders. Quest’anno sto ottenendo i migliori risultati della mia carriera, che derivano anche dall’impegno e da tutti gli sforzi che il team Tech3 ha fatto per me. Ho cominciato nelle corse con la Yamaha e le sono grato per avermi dato la fiducia che mi permetterà di continuare a correre in MotoGP. In particolare mi sento di ringraziare l’ingegner Masao Furusawa, Lin Jarvis and Bob Starr”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA