Canepa sotto ai ferri dopo un brutto incidente a Valencia

Il pilota ufficiale YART Yamaha EWC è stato operato dopo una brutta caduta rimediata nei test Endurance al Ricardo Tormo. L’intervento è andato a buon fine

1/16

Niccolò Canepa, pilota ufficiale Yamalube YART Yamaha EWC, ha subito un'operazione presso l’Hospital Universitario Dexeus di Barcellona, dove i medici hanno stabilizzato le tre fratture alla caviglia sinistra subite in un incidente accaduto il 16 febbraio sul circuito di Valencia. Canepa era in Spagna a testare con i compagni di squadra YART Yamaha, Marvin Fritz e Karel Hanika, quando è caduto pesantemente all'ingresso della curva 10 del Ricardo Tormo.

Dopo un primo accertamento a Valencia, Canepa è stato trasportato all'Hospital Universitario Dexeus di Barcellona, ​​dove i chirurghi hanno stabilizzato le fratture con due placche, in un intervento di due ore. La prognosi post-operatoria è buona, con Canepa che dovrebbe recuperare completamente in vista della 24 Ore di Le Mans del 17/18 aprile, il round di apertura della stagione 2021 del Campionato del Mondo Endurance.

"Forse stavo spingendo un po' troppo su una pista ancora sporca, e ho avuto un highside all'ingresso alla curva 10. L'airbag nella mia tuta ha funzionato perfettamente, ma ho avuto un forte impatto sulla caviglia sinistra e ho subito tre fratture. Dopo un primo esame a Valencia, sono andato all'Hospital Universitario Dexeus a Barcellona, ​​dove ieri sera i medici hanno inserito due placche per stabilizzare le fratture. Il dolore se ne andrà nella prossima settimana circa, quindi potrò iniziare il processo di riabilitazione con un po’ di fisioterapia. Sono fiducioso di poter essere completamente in forma per la prima gara della stagione 2021 a Le Mans e non vedo l'ora di tornare in sella”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli