SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Bari: scooter recuperati in mare

Normalmente sono le emissioni dei veicoli a motore a creare polemiche riguardo il loro utilizzo, stavolta, purtroppo, il problema è più grave: sul fondale del porto di Bari, insieme a tantissimi altri rifiuti, sono stati ritrovati degli scooter, riportati ora sulla terraferma da alcuni volontari

Bari: scooter recuperati in mare

Il progresso porta con sé conseguenze inevitabili, come l’aumento di gas nocivi nell’atmosfera, ma fin qui niente di nuovo. Quando però i veicoli, per negligenza, finiscono per inquinare più di quanto dovrebbero, allora è il caso di assumere dei provvedimenti. L’episodio del porto di Bari, dove alcuni scooter sono stati ripescati in mare insieme a centinaia di altri rifiuti, ne è l’esempio.

 

IL MARE COME UNA DISCARICA

Al molo di Sant’Antonio, a Bari, hanno ritrovato di tutto: tonnellate di cavi di acciaio, un wc, centinaia di bottiglie e persino bici e motorini. Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, su iniziativa dell’attore barese Max Bocassile, 20 volontari hanno riportato alla luce i rifiuti. Sono intervenuti anche i carabinieri, per cercare di rintracciare i legittimi proprietari dei mezzi a due ruote. Presenti sul posto anche il consigliere comunale Marco Emiliano, l'assessore all'ambiente Maria Maugeri, il presidente dell'AMIU Gianfranco Grandaliano, il presidente della circoscrizione Mario Ferorelli e l'assessore provinciale Sergio Fanelli.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA