Mondiale Trial 125 2015: Fioletti Campione del Mondo!

Il pilota comasco vince anche negli Stati Uniti e si laurea Campione del Mondo della classe 125 cc dopo una stagione di grandi successi. Info, approfondimenti e dichiarazioni

Mondiale trial 125 2015: fioletti campione del mondo!

Marco Fioletti (cliccate qui per le immagini dedicate al pilota di Ronago, Como) vince la tappa americana del Mondiale Trial 125 cc e si laurea Campione 2015. Dopo aver ottenuto il primo gradino del podio in ogni gara questa'anno, a partire dal Giappone e continuando poi sia in Repubblica Ceca, Svezia e InghilterraFrancia e Andorra, la gara negli USA non può che coronare un sogno inseguito fin dall'infanzia.

 

Marco fioletti campione del mondo!

Fioletti vince anche la tappa americana, sul tracciato secco e roccioso di Steppingstone Ranch e conquista, fin dal sabato, la corona iridata ai danni del francese Varin, l'unico avversario che l'ha seguito negli USA e che ha corso tutte le gare. Classe 1997, il giovanissimo pilota proviene da una famiglia di trialisti e sale in moto fin da piccolissimo seguendo l'esempio del padre e del fratello, Pietro. Negli ultimi anni (a partire dal 2012) è inserito tra i talenti che la FMI supporta nell’offroad con il Progetto Giovani, con il quale si lavora oltre che sulla tecnica anche sulla preparazione fisica dei piloti. Nel 2013 Marco esordisce a livello Mondiale nel Trial 125 cc, con diversi piazzamenti in top 10 e l'11° posto finale. L'anno successivo sfiora il titolo europeo nel 2014 (2°), mentre nel Mondiale 125 fa una gara sola (il GP d'Italia ad Alagna) e la vince. Il 2015 è decisamente il suo anno: dopo una stagione pressochè perfetta, Marco conquista il Titolo con due gare di anticipo e con 13 vittorie finali complessive.

 

I complimenti di sesti (presidente fmi) e della federazione

Faccio i miei complimenti a Marco, per il titolo e anche per come è stato ottenuto, con ben due gare d’anticipo e una lunga serie di vittorie. E’ un grande momento per i colori italiani e per tutta la FMI. Questo titolo infatti è la dimostrazione, oltre che del valore del ragazzo, anche dell’importanza del lavoro che stiamo portando avanti con i giovani in generale in tutte le discipline e con il Team Trial Junior in particolare.

 

Buschi: "questo titolo è un punto di partenza"

Questa l'opinione del Direttore Tecnico Trial Andrea Buschi, che lo ha fortemente voluto nelle file del Team FMI: “Uno dei punti di forza di Marco è sicuramente la determinazione mentale, mentre a livello fisico si è sempre distino per una grande flessibilità, molto utile nel Trial. Dal punto di vista tecnico Marco ha dimostrato una buona sensibilità di guida, mentre deve migliorare nella capacità di far correre la moto su ostacoli in sequenza. Chiaramente questo titolo è un punto di partenza, Marco deve ancora lavorare molto, ma posso dire che sono davvero soddisfatto. È stata una mia scelta quella di inserirlo nel progetto giovani 3 anni fa, lo seguo in gara e sento che questo titolo è stato anche la realizzazione di un sogno. Da pilota sognavo di poter diventare Campione, ma mi sono reso conto di non averne i numeri, a differenza di Marco. Per cui ho deciso di perseguire questo obiettivo seguendo un giovane, e il risultato ci ripaga del lavoro svolto”.

 

Larceri: "marco ha meritato, il suo titolo fa bene al trial italiano"

Fabio Larceri, Vice Presidente FMI e Presidente del Settore Tecnico FMI ha dichiarato: "Alla vigilia di questa gara l’avevamo detto. Concentrazione. Sapevamo che quello americano poteva essere uno dei momenti più importanti dell’anno e così è stato. Marco l’ha affrontato con la consueta forza mentale, che gli permesso di vincere anche qui e chiudere la partita, conquistando il titolo. Inutile dire quanto siamo soddisfatti per aver raggiunto questo traguardo, che Marco ha meritato e che evidenzia il suo talento e la bontà del lavoro fatto con lui nell’arco dell’anno. Ora non ci resta che proseguire in questa direzione. Sono molto soddisfatto di questo risultato e spero che possa dare un’iniezione di fiducia all’ambiente. Il Trial ha bisogno di ragazzi che si avvicinano alla disciplina. Bisogna poi non dimenticare che la passione e il talento non bastano se non uniti ad un lavoro constante, cosa che Marco, con l’aiuto di Andrea, ha dimostrato".

 

Mondiale trial 125 2015, usa - classifica day 1

Posizione Pilota Paese Punti
1 Marco FIOLETTI ITA  20
2 Maxime Varin FRA  17

 

Mondiale trial 125 2015, usa - classifica day 2

Posizione Pilota Paese Punti
1 Marco FIOLETTI ITA  20
2 Maxime Varin FRA  17

 

Mondiale trial 125 2015, classifica generale

1

FIOLETTI MARCO

BETA

ITA

277

2

VARIN MAXIME

SCORPA

FRA

212

3

ROBRAHN JARMO

BETA

GER

132

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA