SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Anteprima: Buell 1125CR, la cafè racer del marchio sportivo americano

Buell presenta la 1125CR, l’interpretazione moderna di una cafè racer ottenuta mettendo a nudo la supersportiva 1125R. È equipaggiata con il motore bicilindrico a V di 72° Buell Helicon di 1.125 cc, raffreddato a liquido, per il quale sono stati accorciati i rapporti della trasmissione, alla ricerca di un’accelerazione più scattante. Ha il miglior rapporto peso/potenza della sua categoria.

Anteprima: buell 1125cr, la cafè racer del marchio sportivo americano




Oxford (REGNO UNITO) 22 luglio 2008
– Buell, la Casa sportiva americana, ha presentato la nuova 1125CR, una nuda in stile cafè racer che farà parte dei modelli 2009. Si aggiungerà alle tre naked della gamma Lightning, XB12s, XB12Scg, XB9SX. La 1125CR deriva dalla supersportiva 1125R, che viene spogliata delle carene e reinterpretata con design aggressivo, dalle linee spigolose, alle quali si aggiungono gli elementi classici delle cafè racer, come il manubrio ribassato (stile clubman). La nuova Buell, per seguire al meglio la filosofia delle cafè racer, incroci tra moto supersportive e moto stradali, è equipaggiata con il bicilindrico a V di 72° Buell Helicon di 1.125 cc, raffreddato a liquido, dotato di frizione antisaltellamento e con i rapporti rapporti finali della trasmissione (a cinghia) più corti: 76/27, ovvero 2,815:1. L’airbox è maggiorato e ha una portata di 12 litri. Buell dichiara una potenza massima di 146 CV (109 kW) a 9.800 giri e una coppia massima di 11,3 kgm a 8.000 giri. Il telaio è perimetrale in alluminio nero satinato e ha la funzione di serbatoio del carburante, con una capacità di 20,1 litri. Il forcellone è stato allungato di 5 mm rispetto a quello della 1125R. La forcella a steli rovesciati da 47 mm e il monoammortizzatore sono entrambi della Showa. Il peso a secco è di 170 kg. L’interasse misura 1.385 mm e l’altezza della sella da terra è di 778 mm. L’impianto frenante prevede un disco anteriore perimetrale montato in asse (ZTL –zero torsion load), su cui lavora una pinza a otto pistoncini. Al posteriore monta un disco tradizionale, su cui agisce una pinza integrata nel forcellone. Le gomme di primo equipaggiamento sono Pirelli Diablo Corsa III. Sarà disponibile nelle colorazioni Racing Red o Midnight Black. Fra gli optional si potranno avere le manopole riscaldate.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA