2015-11-05 10:30:00 -
a cura della redazione

Foto spia della nuova Ducati Scrambler 400 2016

Arriva la "Scramblerina"? Pare proprio di sì. L'abbiamo intercettata in un test su strada: è bicilindrica, avrà la stessa cura costruttiva della 800, ma già si vedono i dettagli che la distinguono
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8 Foto scoop nuova Scrambler Ducati 400 2016, beccata durante i collaudi sull'Etna. Notare l'inedito giro dei collettori e la forcella tradizionale, nonché l'assenza delle guance in alluminio sul serbatoio

    bicilindrico raffreddato ad aria

    Oggi la Scrambler è la Ducati d'accesso, piccola, leggera, facile e dallo stile che piace a tutti, in particolare a nuovi motociclisti (qui gli ultimi dati di mercato). Presto arriverà anche una versione ancora più facile e leggera, obiettivo che si coglie facilmente scendendo di cilindrata. In tal caso meglio un taglio deciso. Dai nostri informatori sappiamo che sarà una 400, premium nelle finiture. Nelle immagini di un prototipo sorpreso durante i collaudi, pare proprio che il progetto sia a buon punto: lo stile resta, il telaio ha lo stesso lay-out, ma cambiano la forcella, che è tradizionale, e il forcellone, che sembra più sottile (confrontate nella gallery le immagini del prototipo con quelle della Scrambler 800). Fin dall'esordio della Scrambler si è discusso sul motore, ma del mono ancora non se ne parla; questo 400 cc è un bicilindrico raffreddato ad aria; cambia però il giro dei collettori di scarico, che riprende il classico percorso delle nude biclindriche bolognesi. Tra i dettagli, citiamo gli specchietti rotondi, il serbatoio che pare privo di cover e nelle foto si notano due moto con lo scarico diverso, ma in un caso il terminale è chiaramente provvisorio, mentre nella vista anteriore si nota un silenziatore apparentemente simile a quello della 800. Cambia infine il porta targa, messo in posizione "normale", come sulla attuale Scrambler Classic.

    Volete sapere davvero come sarà il nuovo gioiellino della Ducati? Lunedì 16 novembre alle 16,30 sul sito Ducati ci sarà la presentazione in live streaming, dove conosceremo la Scrambler ma anche le alltre 8 novità promesse dalla Ducati per Eicma (la Diavel Carbon 2016 già la conosciamo e asppettiamo con grande curiosità quella che parrebbe una nuova cruiser, mentre la Monster 1200 R l'abbiamo anche già provata: non perdetevi il servizio completo su Motociclismo di Novembre).

    Sposta