Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain: il nostro test

28 April 2018
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/17 Bridgestone Battlax Scooter SC2: foto dal press test di Lisbona
    Abbiamo messo alla prova i nuovi pneumatici per scooter Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain. Entrambi sfruttano tecnologie derivate dalle gomme per moto e offrono prestazioni elevate. Le prime impressioni di guida
    Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain: il nostro test
    Bridgestone Battlax Scooter SC2

    Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain sono i nuovi pneumatici della Casa giapponese dedicati agli scooter. SC2 è studiato per offrire le migliori prestazioni su fondo asciutto ed è stato sviluppato con la stessa tecnologia dei pneumatici per moto Hypersport S21. Il design del suo battistrada, sia all'anteriore che posteriore, è progettato per ottimizzare la resistenza, la superficie di contatto e il grip; inoltre, per aumentare l'aderenza su asciutto, a qualsiasi temperatura, sono state utilizzate nuove mescole. Il posteriore delle SC2 ha una mescola a triplo strato, studiata per garantire un'elevata presa sull'angolo della spalla e resistenza all'usura al centro.

    Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain: il nostro test
    Bridgestone Battlax Scooter SC2 Rain

    SC2 Rain invece è studiato per offrire trazione e maneggevolezza eccellenti anche sul bagnato. Questo pneumatico adotta le stesse caratteristiche e tecnologie utilizzate del nuovo Battlax Sport Touring T31 (che abbiamo provato da poco in Marocco): anche il disegno del battistrada è il medesimo; ma la performance sul bagnato è migliorata grazie all’incremento del rapporto vuoti/pieni, per un miglior drenaggio dell’acqua, e grazie all’utilizzo di nuove mescole ad alto contenuto di silice, che migliorano l'aderenza su fondo bagnato e a basse temperature. Anche in questo caso troviamo la mescola a triplo strato al posteriore.

    Come vanno

    Per il nostro test abbiamo a disposizione una flotta di maxi scooter composta da BMW C 650 GT e C 650 Sport, Suzuki Burgman 650 e Yamaha TMax SX. Per i primi chilometri, che ci servono per allontanarci dal caotico centro di Lisbona, saltiamo in sella alla versione più sportiva del maxiscooter bavarese, equipaggiata con i nuovi Battlax Scooter SC2. Pavè, binari e buche vengono ben digeriti dalla gomma, che è in grado di filtrare per bene le asperità, riducendo le vibrazioni trasmesse al veicolo. Un lungo tratto di strada a scorrimento veloce ci permette poi di valutarne la stabilità alle alte velocità, ottima.

    Ora arriva il bello: ad attenderci nel Parco naturale di Arrabida un tortuoso serpentone di curve a picco sul mare, contornati di paesaggi da cartolina dove a farla da padrone sono il blu dell'acqua e il verde dei boschi. Fin dalle prime curve gli SC2 impressionano per il grip offerto e per la sensazione di confidenza che trasmettono, immediatamente. La discesa in piega è lineare e uniforme e una volta impostata la curva l'appoggio offerto dalla spalla dello pneumatico è tanto, non abbiamo mai avuto la sensazione che la gomma potesse perdere grip da un momento all'altro. Tutto ciò si traduce in una grande sensazione di fiducia trasmessa al pilota. Per la prova del nove scendiamo dal C 650 Sport e saltiamo sullo Yamaha TMax: le impressioni sulla gomma si confermano ottime e le SC2 riescono ad esaltare le qualità sportive del mezzo, invogliando ad adottare un ritmo di guida "motociclistico".

    Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain: il nostro test

    Lasciamo il best seller dei maxi scooter per saggiare le sorelle SC2 Rain sul BMW C 650 GT. Facciamo una piccola premessa però, nonostante il nome, queste nuove coperture non sono dei pneumatici "invernali", ma più delle gomme all season, adatte quindi ai climi freddi e piovosi, ma anche alle giornate estive. Il nostro test ad esempio si è svolto in una giornata in cui nel cielo non c'era nemmeno una nuvola e la temperatura dell'aria era vicino ai 30°. L'esito? Le SC2 Rain ci hanno impressionato per la loro tenuta in curva e il feeling offerto. Su asciutto la differenza con le sorelle sportive è davvero inavvertibile! Bridgestone ci ha assicurato inoltre che, nonostante l'alto contenuto di silice, utilizzato nella mescola della gomma per la massima trazione su fondi difficili, le nuove SC2 Rain sono in grado di affrontare intere stagioni estive senza "sciogliersi".

    Quale scegliere quindi? Usando le due ruote tutto l'anno quasi certamente noi opteremmo per le SC2 Rain, che sull'asciutto offrono grip, stabilità e sensazione di fiducia al passo con le sorelle più sportive; ma se usate il vostro maxiscooter solo nelle stagioni estive potreste optare anche per le SC2 "standard".

    Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain: il nostro test

    Misure e disponibilità

    Entrambi i pneumatici sono già in commercio: Battlax Scooter SC2 è disponibile in 2 misure sia per l'anteriore sia per il posteriore; SC2 Rain è disponibile in 1 misura per l'anteriore e in 3 misure per il posteriore. Ecco tutte le misure disponibili:

    Bridgestone Battlax SC2 Scooter:

    • Anteriore: 120/70 R 14 M/C 55H TL e 120/70 R 15 M/C 56H TL.
    • Posteriore: 160/60 R 14 M/C 65H TL e 160/60 R 15 M/C 67H TL.
    Bridgestone Battlax SC2 Rain Scooter:
    • Anteriore: 120/70 R 15 M/C 56H TL.
    • Posteriore 160/60 R 14 M/C 65H TL, 160/60 R 15 M/C 67H TL e 130/70 R 16 M/C 61S TL.

    Bridgestone Battlax Scooter SC2 e SC2 Rain: il nostro test
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta