2013-01-11 07:42:00

Passo dello Stelvio: al 90% salta il pedaggio

Il controverso provvedimento annunciato che ha fatto infuriare i motociclisti dovrebbe restare congelato per il 2013. Ufficialmente per motivi tecnici, di fatto potrebbero avere avuto successo le molte proteste
  • Salva
  • Condividi
  • 1/4

    Passo dello stelvio: al 90% salta il pedaggio

    Lo avevamo scritto subito quando arrivò la notizia spiacevole ed attesa: il Passo dello Stelvio per il 2013 sarebbe stato a pagamento sul versante altoatesino (cliccate qui per i dettagli). Erano seguite levate di scudi con iniziative di protesta organizzate dalle associazioni di motociclisti (cliccate qui), messaggi su internet e articoli sui media tradizionali, come l’editoriale del direttore di Motociclismo sul numero di settembre 2012.

    NIENTE PEDAGGIO
    Ora il passo è chiuso per via della stagione invernale, ma sentite qua: sembra che il pedaggio salti! La giunta provinciale di Bolzano starebbe infatti prendendo la decisione di congelare il balzello per il 2013 in seguito a difficoltà tecniche sorte riguardo alle “macchinette” per la distribuzione delle card per la riscossione del pedaggio.

    Nella realtà sembrerebbe che i politici altoatesini siano stati oggetto di forti pressioni da parte della Lombardia, della Svizzera e di altri Paesi europei, preoccupati per le ricadute che una decisione del genere avrebbe potuto avere sul turismo.

    UNA PICCOLA SODDISFAZIONE OGNI TANTO...
    Probabilmente il tutto è solo rimandato, ma per una volta il buon senso (o l’opportunità politico/diplomatica…) ha avuto il sopravvento su qualsiasi altro fantasioso motivo usato per giustificare un provvedimento davvero impopolare. La comunicazione ufficiale deve ancora arrivare - perciò prudenza! - ma le nostre fonti sono attendibili e la attendiamo con ansia.

    Sposta