Kawasaki H2 e H2 Carbon 2017: le sorelle si affrontano su strada

4 ottobre 2016
Kawasaki H2 e H2R 2017: le belve sovralimentate diventano più educate (la H2) e più performanti, grazie all'adozione di un nuovo monoammortizzatore Öhlins e di una piattaforma inerziale che rende più completa e precisa l'elettronica. Nuova colorazione "Carbon" per la versione stradale: un video ce la mostra in azione 

LE SORELLE H2 SI INCONTRANO

Loading the player...

LE DUE BELVE DI AKASHI SI AGGIORNANO

Sui due missili di Akashi si è già detto di tutto e di più. Due anni fa hanno sconvolto il mondo intero con le loro prestazioni incredibili. Oltre 300 CV per la H2R, la versione da pista, e 200 CV per la H2, la sorella stradale "depotenziata". Chiaramente un pacchetto tecnico tanto pregiato, che ha il suo fulcro nel compressore centrifugo posto dietro la bancata dei cilindri, è stato mantenuto, ma allo stesso tempo per il 2017 arrivano varie evoluzioni per mantenere al top il livello tecnico (qui le foto).

Qui sotto la nostra video presentazione da Intermot. 

Loading the player...

NUOVO "MONO" OHLINS

Kawasaki H2 e H2 Carbon 2017: le sorelle si affrontano su strada

Uno dei pochi interventi riguarda la ciclistica: nella zona posteriore della H2 e della H2R compare un monoammortizzatore Öhlins TTX con registro remoto. Questo, secondo la Casa, dovrebbe rendere più precisa la ciclistica nella guida in circuito.

EURO 4 E... CARBONIO

Non dimentichiamo che la H2 è una moto stradale a tutti gli effetti, ed ecco che anche per lei, grazie ad alcuni interventi sull'impianto di scarico, arriva l'omologazione Euro 4. Altra novità, la disponibilità di una versione "Carbon", con varie parti di carenatura in fibra ultraleggera.

Kawasaki H2 e H2 Carbon 2017: le sorelle si affrontano su strada

ORA CON LA IMU

Non parliamo di tasse, ma della Inertial Measurement Unit, la piattaforma inerziale di Bosch che sui modelli 2017 fornisce all'elettronica di H2 e H2R un'immagine accurata in tempo reale del comportamento della moto. L'intelligenza di bordo monitora i parametri di motore e telaio lungo la curva, dall'entrata fino all'uscita, controllando KTRC (controllo della trazione), KLCM (launch control), KIBS (ABS intelligente), Kawasaki Engine Brake Control (controllo del freno motore). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta