Dakar 2018: ricapitolando... durante la pausa

12 gennaio 2018
di Nicolas Patrini
  • Salva
  • Condividi
  • 1/25 Joan Barreda Bort
    Oggi i piloti della Dakar sono in pausa, vi riassumiamo come sono andati i primi sei giorni del rally più duro al mondo. Report tappa per tappa, foto, video e classifica completa

    Day off...

    Dopo le prime 6 tappe, i piloti della Dakar si fermano per un giorno di pausa. La strada verso il traguardo di Còrdoba è ancora lunga (qui trovate un video con l'itinerario completo), ma prima della pausa sono Benavides (Honda), Van Beveren (Yamaha) e Walkner (KTM) i principali candidati alla vittoria finale. Di seguito trovate come sono andate le prime sei tappe, tutte le foto più belle e i video highlights.

    Dakar 2018: ricapitolando... durante la pausa

    Tappa 1 - Sam Sunderland si aggiudica la prima vittoria

    Poco prima della partenza della gara che arriva il primo colpo di scena: Paulo Gonçalves (Monster Energy Honda Team), uno dei favoriti alla vittoria finale, non riesce a prendere il via in seguito alle conseguenze dell'infortunio avvenuto due settimane fa in allenamento. Il suo posto viene preso dal cileno José Ignacio Cornejo. La prima è una tappa "sprint", ma i piloti sono intenzionati a far capire da subito le loro intenzioni. È infatti Sam Sunderland, partito per ultimo per via dell'inversione di classifica, il più veloce di tutti nella speciale di giornata. Il pilota KTM, vincitore della Dakar 2017, taglia il traguardo in 20'55". Dietro di lui il francese Van Beveren, staccato di 33", Pablo Quintanilla, a 56", e subito in scia Joan Barreda, a 57". Troviamo quindi 4 moto differenti nelle prime 4 posizioni di gara: KTM, Yamaha, Husqvarna e Honda. Scorrendo la cassifica troviamo Xavier de Soultrait (1'07"), Matthias Walkner (+1'23"), Franco Caimi (+1'31"), Daniel Nosiglia Jager (+1'33"), Antoine Meo (+1'49") e Kevin Benavides, che chiude la top ten con un ritardo di 1'53" da Sunderland. Ottima anche la prestazione di Laia Sanz, che si è piazzata 12esima con la sua KTM.

    Al termine della prima giornata di gara, il migliore degli azzurri è Alessandro Botturi, che chiude la tappa in 33esima posizione generale, con un ritardo di 5'38" dal leader.

    Video highlights Tappa 1

    Tappa 2 - Barreda Bort porta la Honda in vetta

    La seconda tappa della Dakar 2018 ha visto trionfare Joan Barreda Bort. Il pilota del Team Monster Energy Honda ha chiuso con un tempo di 2h 56’44”, risultato che gli ha permesso di guadagnare anche la testa della classifica generale (trovate tutti i tempi e le classifiche in fonda alla pagina). Lo spagnolo non ha avuto vita facile durante la seconda speciale del Rally e si è dovuto guardare le spalle da un ottimo Adrian Van Beveren, staccato solo dopo la metà della speciale. L’alfiere Yamaha è riuscito a limitare i danni chiudendo a soli 2’54” di distacco dal primo della classe. Alle loro spalle, sul “podio”, si è piazzata la KTM di Matthias Walkner, mentre il campione in carica (primo nella Tappa 1) non è riuscito a fare meglio del 7° piazzamento. Da segnalare l’ottima prestazione di Laia Sanz, 20°, in ritardo di 20’32” da Joan Barreda Bort.

    Nella seconda tappa il primo fra gli italiani è Alessandro Botturi. Il "gigante di Lumezzane" chiude la giornata al 20° posto, con un ritardo di 20'10" dal primo. Al secondo posto troviamo Jacopo Cerutti, seguito da Gerini, Ruoso, Metelli, Vignola, Bertoldi e Minelli.

    Video highlights Tappa 2

    Tappa 3 - Ancora Sam Sunderland al top

    Numerosi i piloti che non prendono il via alla terza tappa: Adrien Metge, Pablo Pascual, Charles Cuypers, Jakub Piatek, Danny Nogales, Stéphane Bouvier, Jeroen Ramon, Olivier Hembert, Lajos Horvath e Arturo Chirinos. Al via della speciale parte subito forte Sam Sunderland, che ci tiene a far bene dopo la prestazione discreta del day 2. Dopo 80 km Sunderland è in testa alla corsa, con 21" di vantaggio su Toby Price, inseguito a sua volta da Pablo Quintanilla. Price però spinge forte e al checkpoint dei 100 km passa in vantaggio, con 11 secondi su Sunderland e 42" su Quintanilla. Sunderland commette un errore e lascia un minuto per strada, per lui adesso le cose si mettono male. Ma si mettono ancor peggio per Joan Barreda, Matthias Walkner e Adrien Van Beveren, che passano al CP con più di 5 minuti di ritardo, probabilmente a causa di problemi di navigazione. Chi continua ad andare bene è invece Pablo Quintanilla, che al CP 7 passa con 2'15" di vantaggio su Sunderland, seguito da Antoine Meo a 2'57". Letteralmente nei guai Barreda, che sbaglia strada e si allontana di molto dal percorso ideale. Colpo di scena: nell'ultimo checkpoint Sam Sunderland vola letteralmente e si rimette in testa alla gara. Sotto alla bandiera a scacchi passa dunque in prima posizione la KTM di Sunderland, con un vantaggio di 3'03" su Kevin Benavides e 3'28" su Toby Price. Dietro di loro Ricky Brabec (+3'55") e Pablo Quintanilla, scivolato in quinta posizione a 4'20". Tappa no per i piloti Yamaha: Franco Caimi, chiude con un distacco di 10'56", Xavier de Soultrait perde 11'52" e Adrien Van Beveren addirittura più 13'11". Giornata addirittura disastrosa per Barreda, che al traguardo passa con un ritardo di 27'49".

    Nella terza tappa il più veloce tra gli italiani è Alessandro Botturi. Il "gigante di Lumezzane" chiude la giornata al 21° posto, con un ritardo di 16'38" da Sunderland.

    Video highlights Tappa 3

    Tappa 4 - Vince Van Beveren, Sunderland out

    Al termine della tappa numero quattro sono i piloti Yamaha a festeggiare, primo fra tutti Adrian Van Beveren. Il francese ha chiuso la quarta speciale al primo posto in 4h08'23". Alle spalle del primo della classe troviamo un altro alfiere del Team Yamalube, Xavier De Soultrait, che ha chiuso con un ritardo di 5'01" dalla testa. Sul podio virtuale anche la KTM di Matthias Walkner. Grazie alla vittoria, Van Beveren conquista la vetta della classifica generale, complice il ritiro Sam Sunderland. Il campione in carica, a causa di un problema alla schiena (compressione delle vertebre), è stato costretto ad abbandonare la Dakar. Al termine della quarta tappa la classifica generale vede Van Beveren (Yamaha) al comando, tallonato da Quintanilla (Husqvarna) e Benavides(Honda).

    Nella quarta tappa il migliore fra i nostri connazionali è Alessandro Botturi, che fra gli italiani conserva anche il primato nella generale. Il gigante di Lumezzane ha chiuso la tappa in 4h28'43", in ritardo di 20'20" rispetto al primo della classe, Van Beveren. Buona anche la prestazione di Jacopo Cerutti, 35° al termine della tappa.

    Video highlights Tappa 4

    Tappa 5 - Barreda vola sulla sabbia

    A causa dei numerosi ritiri, non prendono parte alla quinta giornata di gara Sam Sunderland, Fabricio Fuentes, Walter Nosiglia, Cristóbal Guldman e Jesús Puras. Da nuovo leader della classifica, ora tocca ad Adrien Van Beveren (Yamaha) aprire le danze, partono dietro di lui Xavier de Soultrait, Matthias Walkner e Pablo Quintanilla. Al primo checkpoint, posto dopo 50 km, il migliore di tutti è Joan Barreda Bort, che transita con 1'08" di vantaggio su Gerard Farres, con 1'29" su Nosiglia Jager e 1'53" su Benavides. Van Beveren perde più di 5 minuti. Vola letteralmente Barreda: dopo 100 km di gara ha un vantaggio di 6'42" su Gerard Farres, 6'49" su Antoine Meo, 7'17" su Xavier de Soultrait e 7'47" su Kevin Benavides. E il vantaggio continua ad aumentare: al CP1 è di 8'48" sul primo inseguitore, Meo. In difficoltà Van Beveren, che perde 12'42". Giornata sfortunata anche per Pablo Quintanilla, incappato in una caduta nei primi chilometri di gara. Nonostante l'incredibile vantaggio continua a spingere, anche nel finale, Joan Barreda Bort. La sua Honda taglia il traguardo con il miglior tempo, con più di dieci minuti di vantaggio sul secondo classificato, Matthias Walkner (+10'26"). Terza posizione per Kevin Benavides, giusto al traguardo dopo 12'20". Ritardi importanti per Adrien Van Beveren, che perde 14'35", e Xavier de Soultrait, che lascia sul terreno 14'43". Con la sua strepitosa prestazione in questa tappa, Joan Barreda Bort fa un bel salto in avanti anche nella classifica generale, passando dal 13° al 4° posto. Al termine della quinta tappa Barreda ha un ritardo di 7'33" da Adrien Van Beveren, ancora leader della classifica generale.

    Nella quinta tappa il più veloce tra i nostri connazionali è Botturi, che chiude la giornata al 26° posto, in ritardo al traguardo di 36'39" dal primo della classe.

    Video highlights Tappa 5

    Tappa 6 - Primo successo per Antoine Meo

    Il percorso di giornata ha subito alcune modifiche decise dalla commissione di gara. La scelta ha visto l’eliminazione della prima parte della prova speciale e del passaggio a 4.700 m s.l.m. I piloti hanno quindi affrontato il trasferimento per partire direttamente dalla seconda parte della speciale. A sorprendere è stato Antoine Meo, primo al traguardo con un vantaggio di soli 30” su Benavides e Price. Il pilota francese è alla sua prima vittoria nella 40esima edizione della Dakar e ha saputo esprimersi al meglio sul terreno boliviano, dapprima colmando il gap, poi piazzandosi al comando con il miglior tempo. Ottima prova anche per Benavides e Price, che hanno chiuso la speciale della tappa 6 con lo stesso tempo: 1h54’40”. La top ten è completata da Duplessis, autore di una prestazione eccellente, Carreras, Quintanilla, Jager, Van Beveren, Barreda Bort e Metge. Grazie all’ottimo risultato e alla prestazione opaca di Van Beveren, Kevin Benavides conquista la vetta della classifica generale.

    La sesta tappa ha visto Jacopo Cerutti esprimersi al meglio sul suolo boliviano. Il pilota del Team Moto Racing Group è stato il migliore fra gli italiani, con il 27° posto assoluto di giornata. Da segnalare anche l’ottima prestazione di Maurizio Gerini, che ha chiuso la prova speciale prima di Alessandro Botturi, Ruoso, Bertoldi, Vignola, Metelli e Minelli.

    Video highlights Tappa 6

    La prossima tappa: da La Paz a Uyuni

    Dopo il giorno di pausa, in programma il 12 gennaio, i piloti dovranno affrontare un percorso di 727 km (di cui 425 di prova speciale). Lo scenario prevede l'abbandono delle dune, ma non della sabbia (presente al 28%). La conformazione del terreno sulla strada per Uyuni vedrà la prevalenza di terra (66%) e vegetazione (6%). La Tappa 7 si svolgerà a una quota compresa fra i 3.750 e i 3.900 m s.l.m. e sarà la prima delle due Marathon presenti nell'edizione 2018, i piloti non avranno quindi l'assistenza dei team una volta giunti al bivacco, dato che le moto finiranno in parco chiuso.

    Dakar 2018: ricapitolando... durante la pausa

    Dakar 2018 - Classifica generale completa

    POS. PILOTA TEAM TEMPO DISTACCO PENALITÀ
    1 47 KEVIN BENAVIDES MONSTER ENERGY HONDA TEAM 16H 33' 20''
    2 4 ADRIEN VAN BEVEREN YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 16H 35' 17'' + 00H 01' 57''
    3 2 MATTHIAS WALKNER RED BULL KTM FACTORY TEAM 16H 37' 10'' + 00H 03' 50'' 00H 01' 00''
    4 5 JOAN BARREDA BORT MONSTER ENERGY HONDA TEAM 16H 42' 53'' + 00H 09' 33''
    5 8 TOBY PRICE RED BULL KTM FACTORY TEAM 16H 42' 59'' + 00H 09' 39''
    6 19 ANTOINE MEO RED BULL KTM FACTORY TEAM 16H 44' 02'' + 00H 10' 42''
    7 23 XAVIER DE SOULTRAIT YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 16H 44' 44'' + 00H 11' 24'' 00H 02' 00''
    8 10 PABLO QUINTANILLA ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 16H 50' 02'' + 00H 16' 42''
    9 3 GERARD FARRES GUELL HIMOINSA RACING TEAM. 16H 51' 28'' + 00H 18' 08''
    10 9 STEFAN SVITKO SLOVNAFT RALLY TEAM 17H 02' 31'' + 00H 29' 11'' 00H 01' 00''
    11 20 RICKY BRABEC MONSTER ENERGY HONDA TEAM 17H 03' 54'' + 00H 30' 34''
    12 68 JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMO MONSTER ENERGY HONDA TEAM 17H 07' 25'' + 00H 34' 05''
    13 40 JOHNNY AUBERT GAS GAS MOTORSPORT 17H 15' 59'' + 00H 42' 39'' 00H 01' 00''
    14 33 DANIEL NOSIGLIA JAGER HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 17H 22' 02'' + 00H 48' 42''
    15 12 JUAN PEDRERO GARCIA SHERCO TVS RALLY FACTORY 17H 26' 46'' + 00H 53' 26'' 00H 01' 00''
    16 77 LUCIANO BENAVIDES KTM FACTORY RACING TEAM 17H 34' 42'' + 01H 01' 22''
    17 15 LAIA SANZ KTM FACTORY RACING TEAM 17H 36' 35'' + 01H 03' 15'' 00H 02' 00''
    18 44 RODNEY FAGGOTTER YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 17H 38' 05'' + 01H 04' 45''
    19 29 DANIEL OLIVERAS CARRERAS HIMOINSA RACING TEAM. 17H 39' 25'' + 01H 06' 05''
    20 60 JONATHAN BARRAGAN NEVADO GAS GAS MOTORSPORT 17H 43' 05'' + 01H 09' 45''
    21 61 ORIOL MENA HERO MOTOSPORTS TEAM RALLY 17H 47' 27'' + 01H 14' 07''
    22 54 ANDREW SHORT ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 17H 53' 30'' + 01H 20' 10''
    23 27 DIEGO MARTIN DUPLESSIS MEC TEAM 17H 55' 02'' + 01H 21' 42'' 00H 10' 00''
    24 14 MICHAEL METGE MONSTER ENERGY HONDA TEAM 17H 55' 42'' + 01H 22' 22'' 01H 00' 00''
    25 18 ALESSANDRO BOTTURI BOTTURI ALESSANDRO 18H 02' 04'' + 01H 28' 44''
    26 17 ARMAND MONLEON DAMING RACING TEAM 18H 03' 43'' + 01H 30' 23''
    27 11 JUAN CARLOS SALVATIERRA CHAVO SALVATIERRA RACING 18H 49' 08'' + 02H 15' 48''
    28 52 JACOPO CERUTTI MOTO RACING GROUP (MRG) 18H 56' 46'' + 02H 23' 26'' 00H 05' 00''
    29 34 MARC SOLA TERRADELLAS HIMOINSA RACING TEAM. 18H 57' 24'' + 02H 24' 04''
    30 28 EMANUEL GYENES AUTONET MOTORCYCLE TEAM 18H 58' 46'' + 02H 25' 26''
    31 76 MOHAMMED BALOOSHI RIDE TO ABU DHABI 19H 08' 24'' + 02H 35' 04'' 00H 10' 00''
    32 37 MILAN ENGEL MOTO RACING GROUP (MRG) 19H 19' 47'' + 02H 46' 27'' 00H 01' 00''
    33 58 MACIEJ GIEMZA ORLEN TEAM 19H 20' 06'' + 02H 46' 46'' 00H 05' 00''
    34 128 MAIKEL SMITS BAS DAKAR TEAM 19H 29' 41'' + 02H 56' 21''
    35 7 FRANCO CAIMI YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 19H 31' 03'' + 02H 57' 43''
    36 32 TXOMIN ARANA HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 19H 31' 52'' + 02H 58' 32''
    37 25 IVAN CERVANTES MONTERO HIMOINSA RACING TEAM. 19H 32' 53'' + 02H 59' 33'' 00H 14' 00''
    38 35 LOIC MINAUDIER NOMADE RACING ASSISTANCE 19H 44' 04'' + 03H 10' 44''
    39 42 MAURIZIO GERINI - 19H 48' 29'' + 03H 15' 09'' 00H 12' 30''
    40 36 PATRICIO CABRERA KAWASAKI CHILE CIDEF 19H 56' 46'' + 03H 23' 26''
    41 16 OLIVIER PAIN TEAM TOP 20H 09' 59'' + 03H 36' 39''
    42 41 ALESSANDRO RUOSO PROMOTORACING 20H 31' 53'' + 03H 58' 33'' 00H 03' 00''
    43 64 MARK SAMUELS MEC TEAM 20H 33' 40'' + 04H 00' 20'' 01H 00' 00''
    44 103 SHANE ESPOSITO DUUST RALLY TEAM 20H 39' 56'' + 04H 06' 36'' 02H 05' 00''
    45 51 HANS-JOS LIEFHEBBER LIEFHEBBER 20H 44' 41'' + 04H 11' 21'' 00H 01' 00''
    46 100 LYNDON POSKITT RACES TO PLACES 20H 51' 33'' + 04H 18' 13''
    47 63 ADRIEN MARE TEAM CASTEU AVENTURE 21H 02' 59'' + 04H 29' 39''
    48 79 MAX HUNT HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 21H 05' 05'' + 04H 31' 45''
    49 45 DAVID THOMAS HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 21H 07' 43'' + 04H 34' 23'' 00H 06' 00''
    50 71 ALBERTO SANTIAGO ONTIVEROS SAN JUAN 21H 08' 04'' + 04H 34' 44''
    51 39 BENJAMIN MELOT DUUST RALLY TEAM 21H 14' 38'' + 04H 41' 18'' 00H 03' 00''
    52 49 SANTOSH SHIVASHANKAR HERO MOTOSPORTS TEAM RALLY 21H 25' 20'' + 04H 52' 00'' 00H 01' 00''
    53 91 JAN BRABEC BIG SHOCK RACING 21H 33' 23'' + 05H 00' 03'' 02H 00' 00''
    54 72 ARNOLD BRUCY AL DESERT 21H 48' 42'' + 05H 15' 22''
    55 81 SHINNOSUKE KAZAMA SPIRIT OF KAZAMA 21H 49' 10'' + 05H 15' 50''
    56 31 CRISTIAN ESPANA MUNOZ GAS GAS MOTORSPORT 21H 58' 46'' + 05H 25' 26'' 03H 00' 00''
    57 43 DAVID PABISKA BARTH RACING TEAM 22H 02' 45'' + 05H 29' 25''
    58 48 JURGEN VAN DEN GOORBERGH HEISTERKAMP KTM 22H 07' 01'' + 05H 33' 41''
    59 56 FAUSTO MOTA TESLA-TAMEGA RALLY TEAM 22H 34' 49'' + 06H 01' 29'' 00H 06' 00''
    60 82 PETR VLCEK KLYMCIW RACING 23H 14' 12'' + 06H 40' 52''
    61 80 LAURENT LAZARD TEAM LAURENT LAZARD 23H 30' 03'' + 06H 56' 43''
    62 127 FERNANDO HERNANDEZ HT 23H 34' 36'' + 07H 01' 16'' 00H 01' 00''
    63 95 JUAN AGUSTIN ROJO CHILECITO RALLY TEAM 23H 37' 46'' + 07H 04' 26''
    64 125 DONOVAN VAN DE LANGENBERG MYDARINGADVENTURE 23H 44' 32'' + 07H 11' 12''
    65 59 WILLEM DU TOIT BAS DAKAR TEAM 24H 18' 30'' + 07H 45' 10''
    66 78 PAWEL STASIACZEK DUUST RALLY TEAM 24H 19' 20'' + 07H 46' 00'' 01H 00' 00''
    67 107 FERRAN JUBANY DUUST RALLY TEAM 24H 42' 21'' + 08H 09' 01'' 00H 01' 00''
    68 121 EDWIN STRAVER EDWIN STRAVER 24H 45' 36'' + 08H 12' 16'' 00H 10' 00''
    69 93 MACIEJ BERDYSZ MACIEJ BERDYSZ 25H 08' 06'' + 08H 34' 46''
    70 73 ROSA ROMERO FONT HIMOINSA RACING TEAM. 25H 08' 47'' + 08H 35' 27''
    71 57 PHILIPPE CAVELIUS - 25H 38' 23'' + 09H 05' 03'' 02H 00' 00''
    72 138 ROMAIN LELOUP TEAM REPARSTORES 25H 39' 01'' + 09H 05' 41''
    73 135 OSCAR ROMERO MONTOYA TESLA-TAMEGA RALLY TEAM 25H 40' 13'' + 09H 06' 53'' 02H 00' 00''
    74 84 PATRICE CARILLON - 25H 41' 17'' + 09H 07' 57''
    75 96 NICOLAS BRABECK-LETMATHE TEAM CASTEU 25H 45' 46'' + 09H 12' 26'' 02H 10' 00''
    76 123 SEBASTIAN CAVALLERO AREQUIPEÑOS AL DAKAR 25H 46' 25'' + 09H 13' 05''
    77 74 CARLO VELLUTINO XRAIDS 25H 55' 45'' + 09H 22' 25'' 01H 01' 00''
    78 97 SCOTT BRITNELL GRIT ADVENTURES 26H 38' 31'' + 10H 05' 11''
    79 108 FAUSTO VIGNOLA VIGNOLA FAUSTO 26H 40' 44'' + 10H 07' 24'' 02H 07' 00''
    80 117 ZHANG MIN DAMING RACING TEAM 26H 42' 17'' + 10H 08' 57'' 02H 00' 00''
    81 69 JANOS DESI DESI JANOS 27H 00' 04'' + 10H 26' 44'' 02H 01' 00''
    82 88 JAN VESELY MOTO RACING GROUP (MRG) 27H 09' 58'' + 10H 36' 38''
    83 46 MAURICIO JAVIER GOMEZ PACO GOMEZ 27H 57' 44'' + 11H 24' 24'' 02H 00' 00''
    84 105 BILL CONGER KLYMCIW RACING 27H 58' 42'' + 11H 25' 22''
    85 116 ZHAO HONGYI DAMING RACING TEAM 28H 33' 56'' + 12H 00' 36'' 02H 00' 00''
    86 90 GABRIELA NOVOTNA KLYMCIW RACING 29H 10' 39'' + 12H 37' 19''
    87 111 SANTIAGO BERNAL KTM COLOMBIA 29H 43' 23'' + 13H 10' 03'' 02H 00' 00''
    88 101 FRANCISCO JOSE GOMEZ PALLAS TEAM DAKAR GALICIA 30H 43' 54'' + 14H 10' 34'' 04H 00' 00''
    89 115 JACK LUNDIN HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 31H 07' 08'' + 14H 33' 48'' 04H 02' 00''
    90 106 SIMON MARCIC MARCIC 31H 48' 44'' + 15H 15' 24'' 00H 41' 00''
    91 67 MARKUS BERTHOLD HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 35H 21' 30'' + 18H 48' 10'' 08H 02' 00''
    92 141 LIVIO METELLI - 36H 42' 02'' + 20H 08' 42'' 10H 00' 00''
    93 50 MIRJAM POL HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING 36H 49' 14'' + 20H 15' 54'' 08H 00' 00''
    94 113 SEBASTIAN ALBERTO URQUIA X RAIDS PJM GENERAL DEHEZA 37H 01' 32'' + 20H 28' 12'' 08H 00' 00''
    95 146 BRUNO RAYMOND RAYMOND BRUNO 37H 49' 59'' + 21H 16' 39'' 10H 10' 00''
    96 110 ALBERTO BERTOLDI BMS MOTO 39H 06' 34'' + 22H 33' 14'' 08H 10' 00''
    97 87 STEPHANE GOURLIA SG2R RACING 39H 19' 29'' + 22H 46' 09'' 08H 00' 00''
    98 89 GABOR SAGHMEISTER SAGHMEISTER TEAM 39H 24' 34'' + 22H 51' 14'' 08H 00' 00''
    99 119 OSWALDO BURGA LALO BURGA 39H 35' 19'' + 23H 01' 59'' 10H 27' 00''
    100 132 ROBERTO VECCO ROBERTO VECCO 40H 47' 06'' + 24H 13' 46'' 10H 00' 00''
    101 167 BRUNO SCHEURER NOMADE RACING ASSISTANCE 42H 57' 02'' + 26H 23' 42'' 10H 21' 00''
    102 98 BALYS BARDAUSKAS PERKUNAS 43H 41' 04'' + 27H 07' 44'' 12H 02' 00''
    103 114 LEANDRO BERTONA ALTIERI LEANDRO BERTONA 43H 55' 36'' + 27H 22' 16'' 12H 00' 00''
    104 85 NICOLAS BILLAUD VILLAGE MOTOS TEAM OBJECTIF AVENTURE 45H 09' 16'' + 28H 35' 56'' 13H 40' 00''
    105 143 ALVARO COPPOLA TEAM LAURENT LAZARD 49H 36' 53'' + 33H 03' 33'' 12H 00' 00''
    106 118 LUC VAN DE HUIJGEVOORT BAS DAKAR TEAM 55H 59' 51'' + 39H 26' 31'' 18H 40' 00''
    107 129 GERRY VAN DER BYL BAS DAKAR TEAM 59H 51' 38'' + 43H 18' 18'' 16H 10' 00''
    108 134 GABRIELE MINELLI PEDREGA RACING 62H 39' 08'' + 46H 05' 48'' 19H 10' 00''
    109 131 JHON TREJOS JHON TREJOS 63H 33' 23'' + 47H 00' 03'' 22H 16' 00''

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta