2014-11-03 18:18:00 -
di Matteo Solinghi

Ducati Panigale 1299: un mostro da oltre 200 CV!

La famiglia Superbike della Casa bolognese vede l’introduzione di un nuovo modello, disponibile in due versioni (base e S, mentre si rinnova la versione R), che va a sostituire la 1199. Cresce la cilindrata e gli ingegneri dichiarano prestazioni elevate abbinate a maggior facilità di guida. Elettronica raffinatissima
  • Salva
  • Condividi
  • 1/40 Ducati Panigale 1299 S: visione laterale della nuova 1299

    Ducati 1299 Panigale

    Loading the player...

    L’ultima generazione di Superbike Ducati segue i dettami ingegneristici e di design della precedente 1199. La nuova 1299 Panigale, che sarà esposta al pubblico al Salone di Milano (clicca qui per le anticipazioni, mentre clicca qui per tutte le info utili di EICMA 2014), ha più coppia, è più potente ed è più performante della moto che va a sostituire, la 1199. Allo stesso tempo la 1299 è più facile e sicura da guidare grazie all’utilizzo di soluzioni innovative di derivazione Ducati Corse (clicca qui per vedere tutte le foto, qui le schede tecniche). Dopo i video (ufficiale e nostra intervista a Giulio Malagoli, direttore marketing prodotto), ecco i dettagli.

     

     

     

    DATI TECNICI “ECCITANTI”

    Per quanto riguarda le versioni base e la S, l’ultima nata della Casa di Borgo Panigale ha un motore Superquadro da 1.285 cc. La Casa dichiara una coppia massima di 144,6 Nm a 8.750 giri e una potenza massima all’albero motore di 205 CV a 10.500 giri (abbinate ad un peso di 166,5 kg a secco). A differenza delle sopracitate due versioni, la R mantiene invece una cilindrata pari a 1.198 cc, per rispettare il limite imposto dal regolamento Superbike. Per quest’ultima moto, la Casa dichiara una potenza massima di 205 CV a 11.500 giri ed una coppia di 136,2 Nm a 10.250 giri. Assieme alle nuove 1299 Panigale, 1299 Panigale S e Panigale R, la gamma Superbike Ducati è completata dalla 899 Panigale.

     

    CARATTERISTICHE PRINCIPALI

    La Ducati 1299 presenta pistoni da 116 mm di diametro, mai così grossi prima d’ora su una supersportiva bolognese. Lo scarico è stato completamente riprogettato rispetto alla 1199. Nonostante l’aumento di coppia e potenza massima, le scadenze degli intervalli di manutenzione principali non cambiano, per cui il controllo delle valvole è rimasto ogni 24.000 km. I pistoni sono stati riprogettati, così come i segmenti ed il raschiaolio. Il rapporto di compressione ha poi raggiunto il valore di 12,5: 1. L’alesaggio è di 116 mm, la corsa di 60,8 mm.

     

    CAMBIA LA CICLISTICA

    Anche dal punto di vista della ciclistica c’è stata un’evoluzione: ora l’innovativo telaio monoscocca ha un angolo di inclinazione del cannotto di 24°, mentre il pivot forcellone è più basso di 4 mm per garantire più agilità tra le curve, performance migliori e più facili da sfruttare. L’interasse totale della moto è di 1.437 mm mentre la distribuzione dei pesi è di 52% all'anteriore e 48% al posteriore. La 1299 Panigale monta la forcella Marzocchi pressurizzata a steli rovesciati da 50 mm di diametro superleggera completamente regolabile nel freno idraulico in compressione ed estensione e nel precarico molla. La forcella presenta anche un sistema idraulico pressurizzato. La sospensione posteriore è affidata ad un ammortizzatore Sachs completamente regolabile.

     

    BENVENUTE SEMIATTIVE

    La 1299 Panigale S monta invece il pacchetto sospensioni con controllo event-based Öhlins Smart EC (sospensioni elettroniche semiattive), mentre la 1299 Panigale R è equipaggiata con sospensioni Öhlins meccaniche. Tutta la famiglia 1299 Panigale/Panigale R è equipaggiata con le pinze monoblocco Brembo M50. Le doppie pinze Monoblocco Brembo hanno ciascuna quattro pistoncini da 30 mm di diametro che lavorano su dischi da 330 mm di diametro. Tutte la famiglia 1299 Panigale/Panigale R è poi equipaggiata col nuovo sistema di ABS Cornering, che sfrutta la leggerissima centralina 9.1MP della Bosch per governare la decelerazione anche in curva. Il nuovo pacchetto elettronico, appositamente studiato per la 1299 Panigale, è disponibile nei tre differenti Riding Mode (Race, Sport e Wet): grazie alla presenza della Inertial Measurement Unit (IMU: la piattaforma inerziale) sono disponibili il Cornering ABS, il Ducati Wheelie Control (DWC) e, sulla versione S, l’Öhlins Smart EC. Inoltre, per la prima volta su una Ducati Superbike stradale, viene introdotto il Ducati Quick Shift (DQS: il cambio elettroassistito) con funzionalità attiva anche in scalata, per migliorare le prestazioni in pista e rendere la moto più facile nell’utilizzo di tutti i giorni. Sulla 1299 Panigale il Ducati Traction Control (DTC), il Ducati Wheelie Control (DWC) e l’Engine Brake Control (EBC: controllo del freno motore) sono ottimizzati dal sistema di calibrazione automatica delle dimensioni degli pneumatici e del rapporto finale. Tutti questi controlli elettronici sono spiegati nella pagina dedicata (clicca qui). Tutta la famiglia 1299 Panigale/Panigale R calza gli pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP, la versione stradale degli pneumatici utilizzati nella Superstock 1000 FIM Cup: 120/70 ZR17 all'anteriore e 200/55 x ZR17 al posteriore.

     

    LOOK CHE CONQUISTA NON SI CAMBIA (O SI CAMBIA POCO)

    A prima vista la 1299 Panigale è identica alla 1199, ma osservandola più attentamente notiamo che il cupolino è più largo ed il plexiglas più protettivo, oltre a migliorare la penetrazione aerodinamica, rendono il frontale della nuova 1299 Panigale più aggressivo, grazie anche alle prese d’aria anteriori di maggior sezione. Il nuovo codino, ora diviso in due parti, completa l’opera. La Panigale 1299 vanta anche differenti prese d’aria laterali e nuovi specchietti retrovisori. Inoltre la 1299 Panigale è equipaggiata con una nuova e più confortevole sella e con pedane poggiapiedi ricavate dal pieno per offrire maggior grip durante la guida. L'illuminazione della 1299 Panigale è caratterizzata da led per le luci di posizione e tradizionali lampade per i fari, mentre la versione 1299 Panigale S sfoggia un'illuminazione “full led”.

     

    DOTAZIONI PRINCIPALI

    1299 Panigale

    • Nuovo motore da 1.285 cc
    • Nuovo pacchetto elettronica con Inertial Measurement Unit (IMU)
    • Riding Mode (Race, Sport, Wet)
    • Ducati Safety Pack (Cornering ABS, DTC)
    • DWC, EBC, DQS up/down
    • Sistema di calibrazione automatica delle dimensioni degli pneumatici e del rapporto finale
    • Ammortizzatore di sterzo Sachs
    • Predisposizione DDA + GPS
    • Predisposizione pulsanti ausiliari
    • Strumentazione TFT con indicatore dell’angolo di piega
    • Colorazioni: Rosso Ducati con cerchi ruota neri

     

    1299 Panigale S

    • Nuovo motore da 1285 cc
    • Nuovo pacchetto elettronica con Inertial Measurement Unit (IMU)
    • Riding Mode (Race, Sport, Wet)
    • Ducati Safety Pack (Cornering ABS, DTC)
    • DWC, EBC, DQS up/down
    • Pulsanti ausiliari
    • Sistema di calibrazione automatica delle dimensioni degli pneumatici e del rapporto finale
    • Sospensioni e ammortizzatore di sterzo Öhlins Smart EC semi-attive
    • Cerchi forgiati in lega leggera
    • Proiettore full led
    • Predisposizione DDA + GPS
    • Strumentazione TFT con indicatore dell’angolo di piega
    • Parafango anteriore in fibra di carbonio
    • Colorazioni: Rosso Ducati con cerchi ruota neri

     

    Panigale R

    • Motore da 1.198 cc con componenti di derivazione Superbike
    • Nuovo pacchetto elettronica con Inertial Measurement Unit (IMU)
    • Riding Mode (Race, Sport, Wet)
    • Ducati Safety Pack (Cornering ABS, DTC)
    • DWC, EBC, DQS up/down
    • Sistema di calibrazione automatica delle dimensioni degli pneumatici e del rapporto finale
    • Sospensioni Öhlins meccaniche (forcella NIX30, ammortizzatore TTX36)
    • Cerchi forgiati in lega leggera
    • DDA + GPS e visualizzazione angolo di piega
    • Batteria Li-ion
    • Pulsanti ausiliari
    • Ammortizzatore di sterzo Öhlins regolabile
    • Strumentazione TFT con indicatore dell’angolo di piega
    • Impianto di scarico in titanio
    • Colorazione speciale “R” con cerchi ruota neri

    Tecnologia elettronica

    Il pacchetto elettronico della supersportiva bolognese ora si avvale del supporto dell’Inertial Measurement Unit (IMU) che misura accelerazioni rispetto a tre assi e velocità angolari rispetto a due assi e calcola angolo di rollio e di beccheggio della moto nello spazio. L’IMU ha permesso di incrementare le prestazioni del pacchetto elettronico implementando il Cornering ABS, il Ducati Wheelie Control (DWC) e, sulla versione S, l’Öhlins Smart EC, il sistema di controllo event-based delle sospensioni. La 1299 Panigale introduce per la prima volta su una Ducati stradale il Ducati Quick Shift (DQS) con funzionamento anche in scalata. Inoltre, la 1299 Panigale, è dotata del sistema Ride-by-Wire (RbW), di Ducati Data Analyser (DDA+) e dei Ducati Riding Mode, che combinano differentemente il Ducati Traction Control (DTC), il Ducati Wheelie Control (DWC), il Ducati Quick Shift (DQS), l’ABS Cornering, l’Engine Brake Control (EBC) e, sulla versione S, anche il Ducati Electronic Suspension (DES). Sulla versione S l'impressionante dotazione di dispositivi elettronici è completata dai pulsanti di comando montati sul manubrio, di derivazione racing, per rapide regolazioni dei sistemi DTC, DWC o EBC durante l'uso in pista. Di seguito la descrizione di tutti i dispositivi.

     

    Ducati Traction Control (DTC)

    Il sistema DTC è stato completamente integrato nel pacchetto dell'elettronica di tutte le versioni. Esso sfrutta la logica software messa a punto per i modelli Ducati Corse utilizzati nei Campionati del Mondo MotoGP e Superbike e consente di scegliere tra otto profili, sviluppati da un team di piloti e collaudatori professionisti. Il sistema, accessibile dal blocchetto elettronico posto a sinistra e visualizzabile sulla strumentazione TFT, consente di scegliere tra gli otto profili disponibili: ciascuno di essi è stato programmato per offrire un valore di tolleranza allo slittamento del posteriore da uno a otto. Se il livello otto aiuta ad acquisire sicurezza, attivandosi al minimo rilevamento di slittamento con un elevato grado di interazione, il livello uno, riservato a piloti molto esperti, è caratterizzato da maggior tolleranza e quindi da minimo intervento. Il sistema DTC ed il livello selezionato sono costantemente visualizzati sulla strumentazione, per ricordare al pilota qual è l'attuale livello di interazione in seguito a una modifica del Riding Mode selezionato.

     

    Ducati Quick Shift (DQS) up/down

    Sulla 1299 Panigale, Ducati ha inserito, per la prima volta su una moto stradale, anche la funzione in scalata. Ora il sistema DQS con funzione up/down, oltre a minimizzare i tempi di cambiata, permette di scalare senza l’utilizzo della frizione garantendo staccate più efficaci. Il sistema agisce in modo distinto per cambiata e scalata, integrando l’azione su anticipo accensione ed iniezione già presenti sul sistema upshift con l’apertura controllata della valvola a farfalla per il funzionamento in downshift, grazie alla gestione del sistema full Ride-by-Wire. L’entità e la durata delle diverse attuazioni è finalizzato a garantire la massima fluidità di innesto anche nella guida al limite in pista, lavorando nella fase di scalata in sinergia con frizione antisaltellamento e l’EBC.

     

    Ducati Wheelie Control (DWC)

    Il DWC è un sistema di controllo nato dall’esperienza di Ducati nelle corse. Grazie all’IMU, calcola attraverso un algoritmo, alimentato con una serie di parametri quali velocità, accelerazione, angolo di piega e di beccheggio se e quanto la ruota anteriore è sollevata dall’asfalto. Il sistema, in base al settaggio inserito, interviene di conseguenza per controllare l’impennata agendo su potenza e coppia. Il DWC, come il DTC, può essere settato su 8 livelli differenti. Il sistema DWC ed il livello selezionato sono costantemente visualizzati sulla strumentazione, per ricordare al pilota qual è l'attuale livello di interazione in seguito a una modifica del Riding Mode selezionato.

     

    Engine Brake Control (EBC)

    L’EBC (Engine Brake Control) è stato messo a punto da Ducati Corse per aiutare i piloti ad ottimizzare la stabilità dei veicoli in condizioni estreme di ingresso in curva, bilanciando le forze alle quali è sottoposto lo pneumatico posteriore in condizioni di applicazione intensiva del freno motore. L'EBC effettua il monitoraggio della posizione della farfalla, della marcia selezionata e della decelerazione dell'albero motore durante le frenate estreme, e regola con precisione le aperture del gas del sistema Ride-by-Wire per equilibrare le forze di coppia applicate allo pneumatico. L'EBC può essere settato su tre livelli accessibili dal cruscotto della 1299 Panigale e integrati automaticamente nei suoi tre Riding Mode.

     

    Ducati Electronic Suspension (DES) ed Öhlins Smart EC

    La 1299 Panigale S è equipaggiata con l’innovativo sistema l’Öhlins Smart EC, il sistema di controllo event-based delle sospensioni. Questo sistema, grazie all’utilizzo di motorini passo-passo, ed elaborando i segnali misurati e/o elaborati dalle altre centraline della moto, modifica il setup delle sospensioni durante le fasi della guida per migliorare il grip in curva, la stabilità, la frenata, l’ingresso di curva e anche il comfort di marcia. Il sistema, sviluppato in collaborazione con la Öhlins sfrutta una forcella NIX-30 con riporto al TIN sugli steli, un ammortizzatore TTX e l’ammortizzatore di sterzo, regolandoli autonomamente.

     

    I RIDING MODE DUCATI

    “Riding Mode” è il termoine con il quale Ducati identifica le tre modalità preimpostate per offrire un assetto adattabile al pilota e alle condizioni del tracciato. Ciascun Riding Mode è programmato per variare istantaneamente il carattere del motore e l'assetto delle sospensioni anche durante la guida.

    • Riding Mode Race: selezionando il Riding Mode Race, il pilota può contare su 205 cv, con risposta diretta del Ride-by-Wire all'apertura del gas e, nella versione S, un assetto delle sospensioni specifico per la pista. La modalità Race prevede un livello predefinito di DTC, DWC EBC e l’ABS impostato per offrire le massime performance in pista e quindi disinserito nella funzione Cornering e ABS attivo solo sulla ruota anteriore.
    • Riding Mode Sport: selezionando il Riding Mode Sport, il pilota può contare, su strada o in pista, su 205 cv di erogazione con risposta sportiva del Ride-by-Wire all'apertura del gas e, nella versione S, su un assetto delle sospensioni di tipo sportivo. Nella modalità Sport, il livello predefinito di DTC, DWC EBC e l’ABS è impostato per prestazioni sportive su strada. Il controllo del sollevamento della ruota posteriore in frenata è inserito e la funzione Cornering è impostata per offrire le massime performance in curva.
    • Riding Mode Wet: il Riding Mode Wet mette a disposizione del pilota, su strada o in pista, 120 cv di erogazione con risposta morbida del Ride-by-Wire all'apertura del gas e, nella versione S, un assetto delle sospensioni ottimizzato per condizioni di scarso grip. Il livello predefinito di DTC, DWC EBC e l’ABS è impostato per offrire la massima sicurezza, evita ogni tipo di sollevamento della ruota posteriore in frenata e la funzione Cornering è settata per offrire la massima sicurezza.

     

    DUCATI DATA ANALYSER + GPS (DDA + GPS)

    Il Ducati Data Analyser (DDA), comprensivo di software anche Mac-compatibile e di una scheda USB di recupero dati, consente di valutare le prestazioni di moto e pilota, presentando graficamente specifici canali di dati. DDA + GPS rappresenta l'ultima generazione del Ducati Data Analyser con funzione GPS che registra automaticamente i tempi sul giro ogni qualvolta la 1299 Panigale taglia la linea del traguardo in un circuito. Quando il pilota, tagliando il traguardo, preme il pulsante di lampeggio proiettori, il sistema registra le coordinate relative a tale posizione e provvede poi a registrare ogni tempo sul giro successivo al completamento delle varie tornate. DDA+ GPS è disponibile per la 1299 Panigale e la 1299 Panigale S come accessorio plug-and-play di Ducati Performance. 

    Loading the player...
    Sposta