2015-06-06 11:00:00 -
di Marco Pirovano

Yamaha presenta la gamma Off-Road Competition 2016

La Casa di Iwata lancia i suoi nuovi modelli da cross ed enduro per la prossima stagione in pista e sul mercato. Tante modifiche tecniche ed estetiche, soprattutto per i modelli di punta della gamma, la YZ450F e la YZ250F. Ecco tutti i dettagli e le foto
  • Salva
  • Condividi
  • 1/40 Yamaha YZ450F 2016 Yellow Speedback

    Nonostante i buoni risultati conquistati lo scorso anno nei vari campionati mxgp, mx2 e ama 250 pro motocross, la casa di iwata ha deciso di apportare ulteriori miglioramenti ai suoi modelli tassellati racing. tante modifiche quindi, tutte incentrate verso

    I tecnici Yamaha si sono imposti 4 obiettivi da raggiungere con questo nuovo modello

    • Migliorare il controllo e la guidabilità, rendendo l'erogazione più progressiva
    • Aumentare la capacità di assorbimento delle irregolarità del terreno, per un miglior feeling
    • Potenziare l'impianto frenante
    • Migliorare il controllo in partenza, grazie al nuovo Launch Control System

     

    Novità elettroniche

    Partiamo col parlare proprio del Launch Control System (LCS), il nuovo sistema Yamaha che regola con precisione i giri del motore, per ottimizzare l'erogazione e migliorare lo spunto in partenza. Così facendo si limita la perdita di aderenza della ruota posteriore e anche la tendenza a impennare, soprattutto nelle prime due marce. Si tratta di un sistema presente già su altri modelli, ma l'LCS della YZ450F 2016 si differenzia per il metodo di funzionamento, che non ritarda l'accensione, bensì adatta l'erogazione gradualmente, in base alle informazioni derivanti dalla centralina. Altra novità introdotta a livello di elettronica, è il Power Tuner, il sistema di mappature motore di Yamaha, che per il 2016 vede l'introduzione dei setting “Factory”, oltre ad altre tarature consigliate.

     

    Motore, impianto frenante e trasmissione

    Tante piccole modifiche anche a livello di motore, per portare miglioramenti a livello di feeling di guida ed erogazione. Ecco quindi un nuovo disegno dell'albero a camme e una nuova fasatura delle valvole, per migliorare l'efficienza del motore. Sono inoltre stati rivisti i profili delle camme di aspirazione e scarico, e al fine di ottimizzare il funzionamento ai bassi e medi regimi, sono state introdotte delle camme di scarico con alzata superiore, oltre a una nuova molla della valvola di scarico. Come dicevamo, uno dei quattro obiettivi che i tecnici di Iwata volevano raggiungere, era un aumento delle prestazioni dell'impianto frenante. Per questo motivo, nella YZ450F 2016 sono stati introdotti un nuovo freno a disco anteriore maggiorato, da 270 mm, e una pinza a 2 pistoncini, che da quest'anno adotta nuove pastiglie, per lavorare al meglio insieme al nuovo disco. Rivista anche il sistema di trasmissione, ora dotata di un nuovo mozzetto frizione, e uno stopper della leva del cambio ridisegnato.

     

    Sospensioni riviste e telaio modificato

    Cambiamenti importanti sono stati introdotti anche nel reparto ciclistica, con nuove tarature in compressione ed estensione dell'evoluta forcella AOS (Aria e Olio Separati), per migliorare il controllo del mezzo sui salti e le whoop. A completare le modifiche all'anteriore, una nuova piastra di sterzo con un offset da 25 mm, circa 3 mm in più rispetto al modello precedente. Anche il posteriore è stato oggetto di alcune modifiche, come le nuove tarature in compressione dell'ammortizzatore, per alte e basse velocità, e l'introduzione di una nuova molla, ora con costante elastica da 56 Nm, contro i 58 Nm della precedente. Infine parliamo del telaio, che è stato modificato per ottenere una migliore rigidità laterale, grazie al fulcro del forcellone più largo di 12 mm. A completare le modifiche alla ciclistica: il telaio posteriore in alluminio modificato per integrarsi nel nuovo design, i supporti in acciaio del motore ridisegnati e le pedane ribassate di 5 mm.

     

    Colori e disponibilità della YZ450F 2016

    La nuova punta di diamante della linea Off-Road sarà disponibile dalla fine del mese di luglio nelle colorazioni Racing Blue e Yellow Speedblock. Apriamo una piccola parentesi su quest'ultima grafica, dedicata esclusivamente alla Limited Edition 60° Anniversario, la versione della YZ450F che vuole celebrare i sessant'anni di Yamaha Motor e rendere onore a tutti i piloti Yamaha che hanno fatto la storia. Oltre alla esclusiva colorazione, la Limited Edition sarà dotata di scarico Akrapovic, coperchio frizione e paramani GYTR, e Yamaha Power Tuner.

     

    YZ250F 2016: LA PICCOLA PESTE

    Anche per la versione da 250 cc, i tecnici Yamaha si sono concentrati su quattro punti fondamentali

    • Migliorare il feeling a regimi medi e alti
    • Aumentare la gestibilità del motore
    • Incrementare le prestazioni delle sospensioni
    • Migliorare le prestazioni in frenata e il controllo

     

    Motore e trasmissione

    Per ridurre il peso delle masse in moto alternato e aumentare risposta e accelerazione, i tecnici di Iwata hanno voluto dotare la piccola 250 di un pistone “Flat Top”, con cielo piatto, per migliorare l'efficienza di combustione. E grazie al cielo pistone più sottile e allo spinotto più corto, sono stati risparmiati circa 18 grammi. Sono presenti inoltre delle nervature nella parte inferiore del pistone, che insieme al getto di raffreddamento ridisegnato, migliorano l'affidabilità e riducono le temperature d'esercizio (circa 10°C in meno). Il motore da 250 cc adotta inoltre un contralbero di bilanciamento addizionale e un bilanciere ridisegnato, per migliorare l'erogazione, il bilanciamento del motore e ridurre le vibrazioni. Sono inoltre state riviste anche le mappature della centraline ECU. Come la sorella maggiore, anche la piccola 250 viene dotata del nuovo mozzetto frizione e del nuovo stopper della leva del cambio.

     

    Nuove tarature e miglior frenata

    Sono state introdotte modifiche anche per quanto riguarda i reparti ciclistica e impianto frenante. Col primo dotato di sospensioni migliorate nelle tarature, sia all'anteriore che al posteriore, seguendo i consigli dei piloti ufficiali. Per quanto riguarda i freni, i tecnici Yamaha hanno voluto introdurre nuove pastiglie, che ora lavorano su un nuovo disco da ben 270 mm.

     

    Colori e disponibilità della YZ250F 2016

    La piccola versione della gamma Off-Road sarà disponibile nei colori Racing Blue e Yellow Speedback, a partire dalla fine del mese di agosto. Anche la YZ250F 2016 sarà disponibile nella versione Limited Edition 60° Anniversario.

     

    Le altre della gamma off-road 2016

    • WR250F: Racing Blue, nuove grafiche, con cerchi neri
    • YZ250: Racing Blue, nuove grafiche
    • YZ125: Racing Blue, nuove grafiche
    • YZ85/LW: Racing Blue, nuove grafiche
    • TTR-125/LW/E: Racing Blue, nuove grafiche
    • TTR-110E: Racing Blue, nuove grafiche
    • TTR-50E: Racing Blue, nuove grafiche
    • PW50: Racing Blue, nuove grafiche
     

    Sposta