Enduro legale: secondo te in Italia è davvero possibile?

15 maggio 2017
a cura della redazione
Enduro legale: secondo te in Italia è davvero possibile?
Il calendario 2017 di Motociclismo FUORIstrada: febbraio. Fuori dagli impianti sportivi, pratichiamo l’enduro solo con moto regolarmente targate e assicurate
Chi pratica enduro nel nostro Paese commette non di rado qualche infrazione. Le cause sono le lacune della legge o invece siamo noi motociclisti ad avere scarso senso civico durante la pratica del fuoristrada? Di’ la tua nel sondaggio

Una passione contrastata

Non sempre le strade accessibili a chi ama l’enduro sono sufficientemente segnalate. A volte però siamo noi motociclisti a trovare delle scappatoie pur praticare la disciplina che più amiamo. Di certo le istituzioni potrebbero fare di più per metterci in condizione di fare fuoristrada nel pieno rispetto delle regole come fatto in Abruzzo, Emilia Romagna e Lombardia, ad esempio). Tu che idea hai al riguardo? Clicca qui per ripassare l’argomento e documentarti sulle prese di posizione contro (a volte con risonanza mediatica esagerata e immotivata, per un argomento che già raggiunge estremi delinquenziali) e a favore della pratica legale dell’enduro (sempre rispettando le regole, sia quelle dettate dalla legge che quelle dettate dal buon senso, racchiuso nel nostro “Decalogo del buon endurista”).
Poi dicci la tua attraverso il nostro consueto sondaggio del lunedì.

Clicca qui per votare

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta