di Beppe Cucco - 19 marzo 2020

BMW ferma lo stabilimento produttivo di Berlino

Per mettere al sicuro i dipendenti e contrastare la diffusione del Coronavirus BMW ha deciso di fermare gli stabilimenti auto in Europa e Sudafrica e la produzione di moto nello stabilimento di Berlino Spandau

Come già fatto da numerose Case nei giorni precedenti, ora anche BMW adotta misure di sicurezza nei confronti dei suoi dipendenti e per contrastare la diffusione del Coronavirus. Ieri mattina la Casa di Monaco ha annunciato che interromperà la produzione di auto nei suoi stabilimenti in Europa (ben 12!) e in Sudafrica, almeno fino al 19 aprile. Messi insieme questi stabilimenti rappresentano la metà della produzione della Casa di Monaco, pari complessivamente a 2,56 milioni di vetture.

Oltre a ciò, BMW ha fatto sapere che fermerà anche la produzione di moto nello stabilimento di Berlino Spandau, che resterà chiuso per almeno quattro settimane. Si tratta di una decisione che coinvolge circa 30.000 dipendenti in totale, di cui solo 2.000 nello stabilimento moto di Berlino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA