Zero DSR/X, l’adventure elettrica arriverà nel 2023?

Se ne parla già da due anni del possibile arrivo di un modello adventure all’interno della gamma di moto elettriche proposta da Zero. Grazie ad alcuni documenti che riportano il nome di questo modello sembrerebbe che qualcosa si stia muovendo. La vedremo nel 2023, magari ad Eicma?

1/14

Zero Motorcycles DSR Black Forest Edition

Zero Motorcycles ha depositato per la prima volta una domanda di marchio per il modello DSR/X nell'agosto 2020 insieme a un'altra domanda per la FXE . Nel maggio 2021, la casa californiana ha inserito le informazioni sul decoder VIN, il documento in cui vengono riportati i numeri seriali e le informazioni sui modelli prodotti, presso la National Highway Traffic Safety Administration degli Stati Uniti riportando nell'elenco delle moto le sigle DSR / X e FXE insieme a un ulteriore modello SR.

Due mesi dopo Zero Motorcycles ha presentato la FXE e a novembre è arrivata anche la SR, insieme ad alcuni aggiornamenti funzionali, ma della DSR/X non si è più saputo nulla. A dicembre però la casa americana ha aggiornato il decoder VIN, in cui compare la descrizione di una nuova piattaforma. Quelle esistenti erano tre: la SDS che ha visto nascere i modelli S, DS e DSR, la XMX sulla quale troviamo le FX , FXE e FXS e la piattaforma FST, che rappresenta i modelli top di gamma SR, SR/F e SR/S.

VIN Zero Motorcycles

L’ultima piattaforma fa suppore, dal nome, che si tratti di una connessione fra le FST e FSTX, con la X che indica la predisposizione all’offroad. La presenza di un modello a listino che strizzasse l’occhio alla guida in fuoristrada (seppur leggero) è arrivata per la prima volta con la DSR Black Forest, una variante della DSR standard che però era equipaggiata con valigie in alluminio, barre di protezione e parabrezza regolabile. Ora però sembrerebbe che la sua erede sia la DSX/R.

Sempre all’interno del documento relativo ai numeri di telaio vediamo che la Zero DSX/R dovrebbe essere equipaggiata con due diverse configurazioni delle batterie, che variano in base alla capacità: 14.4 kW/h e 15.3 kW/h. La sezione “powertrain” del documento elenca anche l’arrivo di un nuovo motore 5T a magneti permanenti interni (IPM). Secondo quanto scritto questo propulsore dovrebbe avere una velocità massima dichiarata di circa 190 km/h e un caricatore integrato da 3,0 kW. Optional è disponibile anche quello rapido da12,0 kW.

Dato che la DSR/X sembrerebbe essere l’unico nuovo modello in cantiere, è facile pensare che il nuovo propulsore sia dedicato proprio a lei. Per quanto riguarda l’estetica è probabile che il modello di riferimento sia la DSR Black Forest (ora non più in produzione) e che quindi sia dotata di parabrezza regolabile, protezioni contro le cadute, set di valigie, ruote a raggi e sospensioni a lunga escursione.

Difficile fare previsioni sul possibile arrivo di questo modello. Inizialmente la casa californiana si aspettava l’arrivo della DSR/X per il 2022 ma ad ora sembra molto più probabile che si stata rimandata almeno al 2023.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA