SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Richiami per la Yamaha YZF-R1 2015

Lanciata lo scorso anno, l’attuale modello della supersportiva di Iwata ha da subito conquistato ottimi risultati tra i cordoli e sul mercato. Non sono mancati però tre richiami da parte della Casa per la sostituzione di alcuni componenti. Vediamo nel dettaglio di che si tratta

UN ANNO DI SUCCESSI…

L’ultimo modello della YZF-R1 (qui il nostro test) è stato presentato in occasione di Eicma 2014 e da quel momento ha da subito conquistato ottimi risultati tra i cordoli (ha vinto la nostra comparativa, il titolo BSB, i titoli SBK e Stock nel Motoamerica e quest’anno…vedremo come si comporterà nel mondiale SBK) e sul mercato, tanto da essere la supersportiva più venduta nel nostro paese (qui i dati delle vendite). Nel corso di quest’anno però, alcuni modelli della supersportiva di Iwata sono dovuti... rientrare ai box per la verifica (e la sostituzione qualora ce ne fosse bisogno) di alcuni componenti. Vediamo nel dettaglio i richiami della Casa.
1/66 Tantissima l'elettronica presente sulla nuova R1: piattaforma inerziale a 6 assi Inertial Measurement Unit (IMU), controllo di trazione variabile all'angolo di piega, Slide Control System (SCS), Lift Control System (LIF), Launch Control System (LCS), Quick Shift System (QSS), Power Mode Selection (PWR), Yamaha Ride Control system (YRC)

…E TRE RICHIAMI

Il primo richiamo ha riguardato alcuni tubetti di mandata olio, che su alcuni modelli potrebbero essere stati installati in modo errato in produzione. Questo potrebbe danneggiare l’O-ring di tenuta e quindi causare un trafilaggio d’olio. Per porre fine al problema Yamaha ha deciso di installare un nuovo O-ring sul tubetto di mandata.
Poi è stata la volta dell’ammortizzatore posteriore sulla YZF-R1M: la Casa ha riscontrato la possibilità che il dado che blocca l’asta dell’ammortizzatore posteriore possa allentarsi per un difetto di assemblaggio da parte del fornitore (Öhlins). Il possibile allentamento del dado è dovuto al mancato raggiungimento della coppia di serraggio prescritta a causa dell’eccessiva frizione tra la molla di ritorno e la sua guida. Questa frizione tra i componenti ha impedito che su alcuni ammortizzatori il dado si serrasse correttamente. In questo caso Yamaha ha invitato i proprietari dei modelli interessati ad un controllo presso il concessionario, seguito dall’eventuale sostituzione del mono.
L’ultimo richiamo ha riguardato il cambio, più precisamente alcuni degli ingranaggi. È stata infatti è stata rilevata la possibilità che, a causa delle eccessive sollecitazioni dovute ad un uso intensivo del cambio, si possa verificare la rottura degli ingranaggi della seconda marcia. Inoltre, anche gli ingranaggi della terza e della quarta marcia (sia condotti che conduttori) potrebbero deformarsi per l’eccessivo stress meccanico accumulato. In questo caso Yamaha ha deciso di equipaggiare i modelli interessati con dei nuovi ingranaggi, aggiornati sia nel materiale che nella forma.

CONTROLLATE LA VOSTRA MOTO

Se siete tra coloro che possiedono uno dei modelli interessati dai richiami, dovreste aver già ricevuto a casa una raccomandata da parte di Yamaha che vi invita a recarvi in concessionaria per un controllo. In ogni caso potete controllare voi stessi: inserendo il numero di telaio nel sito appositamente realizzato dalla Casa (potete verificare tutti i modelli Yamaha), saprete subito se la vostra moto ha bisogno di un controllo. Per comodità, vi riportiamo anche qui sotto i numeri di telaio dei modelli di YZF-R1 e YZF-R1M richiamati da Yamaha: 
 
RICHIAMA PER CONTROLLO CIRCUITO MANDATA OLIO
  • Numero Veicoli: 217
  • Periodo di produzione: non indicato
  • Descrizione Difetto: possibile errata installazione circuito mandata olio
  • Azioni correttive: opportuno intervento correttivo
  • Riferimento Concessionari
  • Intervallo telai YZF-R1 da: JYARN32100000031
  • Intervallo telai YZF-R1 a: JYARN3260000000865
  • Intervallo telai YZF-R1M da: JYARN326000000301
  • Intervallo telai YZF-R1M a: JYARN3260000000454
 
RICHIAMO PER AMMORTIZZATORE POSTERIORE YZF-R1M
  • Numero Veicoli: 52
  • Periodo di produzione: non indicato
  • Descrizione Difetto: possibile scorretta applicazione ammortizzatore posteriore
  • Azioni correttive: sostituzione ammortizzatore
  • Riferimento concessionari
  • Intervallo telai YZF-R1M da: JYARN326000000301
  • Intervallo telai YZF-R1M a: JYARN326000000905
 
RICHIAMO PER DIFETTO AL CAMBIO
  • Numero Veicoli: 561
  • Periodo di produzione: non indicato
  • Descrizione Difetto: possibile rottura ingranaggi seconda marcia e deformazione terza e quarta marcia
  • Azioni correttive: sostituzione
  • Riferimento concessionari
  • Intervallo telai da: JYARN321000000301
  • Intervallo telai a: JYARN321000003245
  • Intervallo telai da: JYARN326000000301
  • Intervallo telai a: JYARN326000001167

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA