Yamaha XJR1300 special “Yard Built” by Keino

Continua la saga delle special d’autore in collaborazione tra la Casa dei Tre Diapason e affermati customizzatori. Questa volta il preparatore è giapponese e la moto prescelta è ancora la muscolosa superbike vintage di Iwata

Yamaha xjr1300 special “yard built” by keino

Ricordate l’operazione “Yard Built” ideata da Yamaha? Si trattava di coinvolgere dei noti preparatori nella realizzazione di special sulla base dei modelli Sport Classic, la XV950, la VMAX e la XJR1300. La novità del progetto “Yard Built Specials” consiste nel fatto che la Casa vuole che i preparatori mettano poi in produzione le parti speciali usate per permettere agli appassionati di farsi una special che condivida la stessa ispirazione.

 

Finora hanno risposto alla chiamata Wrenchmonkees (con la Gibbon Slap su base SR400 e la café racer su base XJR) e Deus Ex Machina (con le special Project X e Eau Rouge su base XJR), ma Yamaha ha contattato anche il bike maker giapponese Keinosuke “Keino” Sasaki. Anche quest’ultimo si cimenterà in una special “Yard Built” su base XJR1300, con un lavoro che si svolgerà nell’officina di New York e che si concluderà per l’estate 2014.

 

Come potete vedere nella gallery, l’opera è in piena fase di realizzazione ed è proprio il preparatore nipponico a descriverci la filosofia su cui la special sarà basata: “Abbiamo deciso di concentrarci sull’aspetto del magnifico motore raffreddato ad aria, i componenti chiave della ciclistica come il telaio, il serbatoio e l’anteriore saranno ridisegnati e personalizzati. La realizzazione seguirà lo spirito Sport Classic di Yamaha, naturalmente interpretata dalla mia visione. Mettere insieme elementi vintage in un marchio come Yamaha, storicamente legato alle performance, è un’opportunità unica per me. Cercherò anche di far emergere la pura bellezza meccanica della moto”. Per una volta, Keino lavorerà quindi su un motore 4 cilindri in linea, invece che sui suoi amati V-Twin americani, anche se la sua prima moto è stata proprio una Yamaha: “Essere interpellato per questo progetto è stato un onore per me”, afferma Keino, “Soprattutto perché Yamaha è la casa che ha realizzato la mia prima moto, una TY125”. Keino, nato e cresciuto a Fukuoka, aveva 11 anni quando entrò attivamente nel mondo della moto con quella TY, mentre i suoi primi esperimenti da customizzatore ebbero come oggetto la Yamaha 650 di suo padre, modificata nel manubrio e nell’altezza della sella per adattarla alla statura del neo biker.

 

Ora vedremo come Keino trasformerà la XJR1300, curiosità ancora maggiore poiché le parti speciali diventeranno poi un kit a disposizione di tutti.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli