di Tarcisio Olgiati
- 29 September 2014

Yamaha XJR1300 2015: classico evoluto. Anche in versione Racer

Una delle Yamaha più longeve si rinnova. La maxi naked diventa più sportiva (almeno nello stile), mentre arriva una versione speciale ispirata alla "Yard Built" Eau Rouge di Deus Ex Machina. Cresce il prezzo

Yamaha xjr1300 2015: classico evoluto. anche in versione racer

La Yamaha XJR1300 si rinnova e sarà disponibile in due modelli, prima di entrare nel dettaglio date un occhiata alla video presentazione che arriva direttamente da Intermot:

 

 

XJR1300

Una delle Yamaha più longeve si evolve nella direzione di una naked più sportiva (almeno nello stile: guardate la gallery), pur rimanendo fedelissima al suo motore quattro cilindri bialbero 16 valvole, rigorosamente raffreddato ad aria con l’aiuto, nello smaltire il calore, di un grande radiatore dell’olio. Rispetto alla vecchia versione la sella ha un design monoposto, il serbatoio diventa più piccolo (ci stanno 14,5 litri di carburante al posto di 21), il manubrio dalla sezione conica è più largo e vicino al pilota, il faro ha un diametro ridotto a 180 mm, la strumentazione è ridisegnata e lo scarico è verniciato in nero al posto della cromatura. Secondo la Casa: "Gli altri componenti “custom” come il carter laterale in alluminio spazzolato con inserti in maglia che simulano un filtro, sono un tributo alle derivate di serie da competizione degli anni ’70, mentre il manubrio a sezione conica e il faro compatto esaltano l’immagine... palestrata della moto".

Cresce il prezzo: 10.640 euro (prima 9.240 euro) indicativo chiavi in mano.

 

 

RICAPITOLANDO

  • Motore da 1.250cc, 4 cilindri, DOHC, raffreddato ad aria
  • 98CV - 108 Nm
  • Telaio più corto
  • Doppio ammortizzatore Öhlins e forcella con trattamento DLC (Diamond-like Carbon)
  • Manubrio in alluminio più largo a sezione conica
  • Serbatoio snello da 14,5 litri
  • Monosella
  • Scarico 4 in 2 in 1 verniciato in nero
  • Faro anteriore multifocale compatto da 180 mm
  • Protezioni laterali in alluminio in stile racing
  • Strumentazione ridisegnata
  • Colori: Matt Grey, Blu Metallic e Midnight Black

 

XJR1300 RACER

Se non vi bastassero i tanti esempi di moto “speciali” che Yamaha ha allestito grazie ai preparatori che si sono cimentati con le monocilindriche SR400, le custom XV950 e la maxi naked classica XJR1300 (parliamo del progetto Yard Built Special, cliccate qui per sapere tutto), ecco la più rigorosa delle Sport Classic della Casa giapponese. La XJR1300 Racer trae ispirazione dalla Eau Rouge di Deus Ex Machina, guardando direttamente al mondo delle competizioni del passato. Il succo è che siamo di fronte a una bella moto (qui la gallery), in perfetto stile Vintage, molto affascinante ed evocativa, che usa come supporto la nuova XJR1300: ne mantiene il motore da 98 CV di potenza e 108 Nm di coppia massima e le sospensioni posteriori Ohlins. Cupolino in fibra di carbonio, così come il coprisella del passeggero, parafango anteriore corto e mezzi manubri in puro stile anni ‘70, copritelaio laterali dalle forme dei portanumero ovali delle moto da competizione.

La Racer, che è realizzata dai concessionari con parti speciali Yamaha, ha un prezzo di 11.840 euro, indicativo chiavi in mano.

 

 

RICAPITOLANDO

  • Cupolino in carbonio
  • Semi manubri in puro stile Cafè Racer
  • Parfango anteriore in carbonio
  • Supporto parfango anteriore in alluminio
  • Coprisella passeggero in carbonio
  • Colori: Matt Grey, Blu Metallic e Midnight Black

 

ACCESSORI IN OPZIONE XJR1300/RACER 2015

  • Terminale di scarico nero Akrapovic
  • Schermo sportivo
  • Cupolino
  • Frecce a LED
  • Manubrio stretto custom
  • Tamponi paramotore
  • Kit per il montaggio dei retrovisori sul manubrio
  • Codone custom
  • Fascia serbatoio in pelle
  • Protezione pignone in alluminio ricavato dal pieno (billet) Rizoma
  • Protezione iniezione in alluminio ricavato dal pieno (billet) Rizoma
  • Pedane in alluminio ricavate dal pieno (billet) Rizoma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli