11 April 2013

Yamaha: nuova bagger per insidiare la Honda Interstate

Opulenta, attuale nel design, tecnologica come solo una custom giapponese sa essere: è la nuova Yamaha V-Star 1300 Deluxe, che punta a infastidire negli Stati Uniti l’apprezzata Honda Interstate. Confronto tecnico e di stile

Yamaha: nuova bagger per insidiare la honda interstate

UNA BAGGER DA IWATA

Poche settimane fa abbiamo divulgato le prime immagini di un nuovo modello Yamaha, la Bolt (cliccate qui), una custom in stile bobber che, viste le premesse, è in diretta concorrenza con le Harley-Davidson Sportster (cliccate qui per la versione Special edition per l’Italia). Ebbene, il Marchio dei Tre Diapason sbarca (per ora solo negli USA) con un’altra novità cruiser. La V-Star 1300 Deluxe, una opulenta bagger nata sulla base tecnica della Midnight Star 1300 (importata anche in Italia). Il bicilindrico di 60° e 1.304 cc, nonostante la fitta alettatura, è raffreddato a liquido ed esprime una potenza massima di 73 CV e una coppia di 106 Nm. Cambio a 5 rapporti (con comando a bilanciere) e trasmissione finale a cinghia sono un classico per questo genere di cruiser, al pari delle paffute ruote da 16”. La frenata è affidata a tre dischi identici (due davanti, uno dietro) da 298 mm. Identico alla versione Midnight Star anche il serbatoio da 19 litri, sufficienti a coprire lunghe percorrenze. La vocazione turistica di questa bagger si scopre una volta in sella: alloggiato sul retro della carenatura infatti, c’è un impianto audio e GPS integrato, con un ampio schermo e comandi a manubrio. Trova spazio invece sui riser una bella strumentazione mista analogico/digitale dall’aspetto vagamente rétro. Le borse rigide laterali sono ben integrate nella linea della moto e dichiarano una capacità di circa 57 litri totali. Abbastanza per stivare tutto il necessario per un breve viaggio in coppia.

Negli USA, la V-Star 1300 Deluxe è già in vendita a 13.690 dollari. Al mercato europeo la Casa di Iwata riserva la ancor più mastodontica Yamaha Midnight Star XVS 1900 CFD presentata a Eicma 2012 (cliccate qui).

 

LA CONCORRENTE DI TOKYO

La Yamaha, con il modello appena citato, risponde alla Honda, che in America offre numerosi modelli custom. Da noi arrivano solo le 750 Shadow e Black Spirit, la poco fortunata VT1300CX e la nuovissima Gold Wing F6B (cliccate qui per il video test). Ma il mercato oltreoceano è avido di cruiser e la Interstate, in vendita già da tre anni negli Stati Uniti (dove è anche prodotta) è tra i modelli più apprezzati. Con la VT1300CX condivide il motore, un imponente V-twin di 52° e 1.312 cc raffreddato a liquido (come la concorrente Yamaha), accreditato per 58 CV e 107 Nm. Il cambio, anche in questo caso, è a 5 marce, ma la trasmissione finale è a cardano. Rispetto alla concorrente, è preferito un solo, enorme disco davanti da 336 mm; quello posteriore è da 296 mm; l’ABS è optional. Con borse rigide rivestite in cuoio e ampio plexi in luogo della carena, è una cruiser (non bagger) a tutti gli effetti.

Negli USA costa 13.240 dollari.

 

Cliccate qui per un immediato confronto di stile (gallery)

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA