di Beppe Cucco - 16 ottobre 2019

Yamaha MT-125 2020: tutta nuova e più grintosa

La Casa di Iwata ha tolto i veli alla nuova versione della naked entry level MT-125. La moto riceve il motore di 125 cc a fasatura variabile VVA e si presenta con ciclistica aggiornata e look più aggressivo

1/36

1 di 6

Pochi giorni dopo la presentazione della MT-03 2020, Yamaha toglie i veli a un’altra novità: ecco svelata la nuova MT-125, che si aggiunge alle ultime due ruote presentate e che verranno mostrate al Salone di Tokyo. Rispetto alla versione precedente la piccola naked di Iwata si rinnova nella tecnica e nell’estetica.

La novità più sostanziosa è il motore: la nuova MT-125 2020 riceve in dotazione il motore di 125 cc a fasatura (Variable Valve Actuation - VVA) introdotto lo scorso anno dalla Casa di Iwata sulla sorella carenata. Il VVA è un sistema che incorpora due camme di aspirazione, ognuna con il suo bilanciere: la camma inferiore lavora fino a 7.400 giri/min, e ha una fasatura e un profilo studiati per offrire una coppia lineare e per aumentare le prestazioni ai regimi medio-bassi. Sopra i 7.400 giri/min un solenoide fa passare il motore dalla camma inferiore a quella superiore, con un profilo più alto e una diversa fasatura. Si ottengono così prestazioni superiori a regimi di giri elevati, da 7.400 giri/min fino alla potenza massima a 10.000 giri/min, ben 1.000 giri/min più in alto rispetto al modello precedente. Oltre ad aumentare il "tetto" della potenza massima, il nuovo motore VVA ha gli ingranaggi della trasmissione rivisti. Inoltre, la Casa dichiara che grazie ai numerosi componenti hi-tech il propulsore è più fluido e consuma meno.

Oltre a ciò, troviamo poi una nuova frizione antisaltellamento.

1/25

Yamaha MT-125 2020

La MT-125 2020 si aggiorna anche nella ciclistica: troviamo forcella con steli rovesciati da 41 mm, con un'escursione di 130 mm, e un monoammortizzatore progettato per offrire maggior comfort. La geometria dello sterzo rivista, il nuovo telaio Deltabox e il forcellone in alluminio contribuiscono alla centralizzazione delle masse. Il nuovo forcellone è realizzato in alluminio, incorpora nervature di rinforzo nelle superfici interne ed è realizzato per accoppiarsi alla nuova gomma posteriore da 140. L'interasse ora è di 1.325 mm, più corto di 30 mm rispetto alla versione precedente. Per quanto riguarda la posizione di guida, le pedane sono state spostate in avanti e il manubrio più in alto.


L’impianto frenante si avvale di un disco anteriore da 292 mm con pinza radiale.

1/18

Yamaha MT-125 2020

La nuova MT-125 si presenta con un look rivisto, più aggressivo e caratterizzato da un design “mass-forward”, in cui i componenti principali sono posizionati il più vicino possibile al motore. Linee che riprendono quelle delle sorelle maggiori della gamma MT. Nuova anche il serbatoio del carburante, da 10 litri, la sella monoposto, e il codone, molto più corto che in passato. Soluzioni queste che, insieme al nuovo gruppo ottico anteriore, con due luci di posizione affiancate, rendono più compatto il profilo della moto. Sotto le due luci di posizione anteriori c'è un faro a LED.


La moto è equipaggiata con una nuova strumentazione LCD in negativo, che comprende il tachimetro centrale digitale, il contagiri a barre, l'autonomia residua, l'orologio, i dati istantanei sul consumo medio di carburante, la velocità media e una schermata di benvenuto.

1/16

Yamaha MT-125 2020

La nuova Yamaha MT-125 2020 sarà disponibile a partire dal mese di dicembre. In tre colori (Ice Fluo, Icon Blue e Midnight Black) sarà in vendita a 5.040 euro c.i.m.*

*: il prezzo è indicato con la formula “chiavi in mano”, comprensiva di messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

1/9

Yamaha MT-125 2020

Nuovo motore da 125 cc con sistema VVA - Variable Valve Actuation
Frizione antisaltellamento (A&S)
Nuovo design
Due luci di posizione inclinate, faro anteriore a LED
Forcella rovesciata con steli da 41 mm
Nuovo telaio Deltabox e forcellone in alluminio
Nuovo pneumatico posteriore più largo, da 140 mm
Pinza radiale sul freno anteriore
Freno a disco anteriore da 292 mm
Strumentazione in negativo

1/24

Yamaha MT-125 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli