Yamaha MT-09 Tracer: tre cilindri per viaggiare

Si allarga la “famiglia MT”. Dalla Casa dei Tre Diapason arriva, in anteprima mondiale al Salone di Milano, una moto pensata per chi ama i lunghi viaggi senza rinunciare alle prestazioni: motore 3 cilindri da 850 cc. Sarà disponibile entro marzo

Yamaha mt-09 tracer: tre cilindri per viaggiare

Negli ultimi anni Yamaha ha creato un vero e proprio mondo attorno alla gamma MT. In questo articolo vi presentiamo la nuova MT-09 Tracer (clicca qui per la gallery fotografica), la moto che finora per comodità abbiamo chiamato "nuova TDM" . Vediamola nel video di presentazione dallo stand, poi approfondiamo.

 

 

Deriva dalla naked MT-09, ma offre qualcosa in più: oltre alle prestazioni e al divertimento che già abbiamo sperimentato dulla naked, con la Tracer le distanze si “accorceranno” e i lunghi viaggi saranno meno faticosi grazie alla sella maggiormente confortevole e al cupolino più protettivo. Questa moto spigolosa ed aggressiva, novità assoluta di EICMA 2014 (clicca qui per le anteprime delle altre novità del Salone di Milano, mentre clicca qui per le info utili su eicma 2014) adotta un cupolino in materiale composito multistrato con doppio faro integrato, progettato per migliorare la penetrazione aerodinamica, per ridurre le turbolenze ed aumentare protezione dal vento e quindi il comfort sulle lunghe distanze. Il nuovo cupolino è dotato di uno schermo regolabile in altezza (senza usare attrezzi) che può assumere tre diverse posizioni, distanti tra loro 15 mm, il tutto abbinato ai paramani.

 

DATI PRINCIPALI

Il motore da 850 cc a 3 cilindri da 115 CV, che fa della linearità d’erogazione il suo punto di forza, è apparso per la prima volta sulla MT-09, con cui la nuova Tracer condivide  il peso di 190 kg a secco, il bilanciamento della rigidità e il telaio pressofuso in alluminio, caratteristiche studiate per favorire l'agilità e la reattività. La snella sezione centrale del telaio è una soluzione resa possibile dal montaggio esterno dei perni del forcellone, una scelta che ha permesso ai tecnici Yamaha di contenerne al minimo la larghezza nella zona delle pedane, ottimizzandone l’ergonomia.

 

CONTROLLO DI TRAZIONE (TCS) E MAPPATURA D-MODE

La nuova Tracer adotta di serie il controllo di trazione (TCS – Traction Control System). Il sistema di gestione elettronico, disinseribile, abbinato alla centralina D-MODE che offre tre mappature. I setting scelti per Tracer sono stati sviluppati specificamente per il nuovo modello ed offrono una risposta progressiva e adatta rispettivamente alla guida sportiva, al touring e all’uso quotidiano. In più, questa nuova MT mette a disposizione il YCC-T (Yamaha Chip Controlled Throttle), un sistema di controllo dell’acceleratore che assicura una risposta fedele e istantanea agli input del pilota.

 

STILE DI GUIDA PERSONALIZZABILE

La personalizzazione è uno dei temi-chiave del progetto MT-09 Tracer. Il pilota può infatti scegliere tra diverse posizioni di guida grazie alla sella separata che può essere fissata a due diverse altezze ed al manubrio in alluminio a sezione conica che può essere spostato avanti o indietro invertendo la posizione dei supporti. Inoltre è anche possibile tarare le sospensioni a piacere, adattandole alle proprie abitudini di guida.

 

UNA MOTO DA VIAGGIO AL 100%

Il nuovo serbatoio è stato disegnato per accentuare l’immagine proiettata in avanti di Tracer, grazie agli incavi per le ginocchia e le linee snelle nella parte centrale della moto che offrono un comfort superiore ed aumentano la sensazione di formare un blocco unico con il mezzo meccanico, caratteristica distintiva dell’intera famiglia MT. Il carattere versatile è confermato dal serbatoio da 18 litri, 4 litri in più rispetto alla MT-09 naked, che permette di rifornirsi dopo aver percorso oltre 300 km (autonomia dichiarata), caratteristica che sottolinea la vocazione di Tracer per i lunghi percorsi. La Yamaha MT-09 Tracer è equipaggiata di serie con ABS ed il suo potenziale per il touring, il percorso casa-ufficio e le lunghe distanze è sottolineato da diverse caratteristiche, come la presenza del cavalletto centrale e l’adozione di pneumatici Touring, all’anteriore da 120/70ZR17 e al posteriore da 180/55ZR17. Insieme alla nuova MT-09 Tracer sarà disponibile una gamma completa di accessori originali ideati per soddisfare tutte le necessità dei clienti e per offrire loro il massimo del confort nei diversi utilizzi di questo nuovo modello, incluse le comode borse laterali che si fissano al telaio posteriore.

 

COLORI, DISPONIBILITÀ E PREZZO

La nuova MT-09 Tracer sarà disponibile entro marzo 2015 in 3 diverse colorazioni (Matt Grey, Lava Red e Race Blu), e sarà venduta al prezzo di 9.850 euro chiavi in mano.

 

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Motore da 847 cc a 3 cilindri da 115 CV
  • Altezza sella regolabile
  • Posizione del manubrio regolabile
  • Controllo della trazione TCS (Traction Control System) disinseribile di serie
  • Centralina D-MODE con 3 nuove mappature specifiche
  • Y-CCT (Yamaha Chip Controlled Throttle)
  • Forcella regolabile con steli rovesciati da 41 mm
  • Sospensione posteriore Monocross regolabile
  • Cerchi leggeri da 17 pollici con gomme touring
  • Doppio freno a disco anteriore flottante con pinze radiali
  • ABS di serie
  • Peso a secco 190 kg, peso in assetto di marcia 210 kg
  • Cupolino aerodinamico multistrato con schermo regolabile in 3 posizioni
  • Nuove luci anteriori e posteriori a led
  • Strumentazione multifunzione a matrice di punti
  • Serbatoio di grande capacità (18 litri) per una maggiore autonomia
  • Cavalletto centrale di serie
  • Presa 12 V di serie 

 

SCHEDA TECNICA

Motore

 

Tipo motore 

3 cilindri in linea, raffreddato a liquido, 4T, 4 valvole DOHC

Cilindrata

847 cc

Alesaggio per corsa

78,0 x 59,1 mm

Rapporto di compressione

11,5: 1

Potenza massima

84,6 kW (115 CV) @ 10.000 giri

Coppia massima

87,5 Nm (8,9 kgm) @ 8.500 giri

Lubrificazione 

Lubrificazione forzata, bagno d'olio

Frizione

Dischi multipli, in bagno d'olio

Accensione 

TCI

Avviamento

Elettrico

Trasmissione

Sempre in presa, 6 marce

Trasmissione finale

A catena

Rapporto di trasmissione primario

79 / 47 (1.681)

Rapporto di trasmissione secondario

45 / 16 (2.813)

Prima marcia

40 / 15 (2.667)

Seconda marcia

38 / 19 (2.000)

Terza marcia

34 / 21 (1.619)

Quarta marcia

29 / 21 (1.381)

Quinta marcia

25 / 21 (1.190)

Sesta marcia 

28 / 27 (1.037)

Ciclistica

 

Telaio

a diamante

Sospensione anteriore

Forcella telescopica 

Escursione ruota anteriore

137 mm

Sospensione posteriore

Forcellone oscillante

Escursione ruota posteriore

130 mm

Angolo inclinazione cannotto di sterzo

24°

Avancorsa

100 mm

Freno anteriore

Doppio disco, idraulico, ø 298 mm

Freno posteriore

Disco singolo, idraulico, ø 245 mm

Pneumatico anteriore

120/70 ZR17M/C (58W) 

Pneumatico posteriore

180/55 ZR17M/C (73W)

Dimensioni

 

Lunghezza

2.160 mm

Larghezza

950 mm

Altezza

1.345 mm / 1.375 mm*

Altezza sella

845 mm / 860 mm*

Interasse

1.440 mm

Altezza minima da terra

135 mm

Peso in ordine di marcia**

210 kg

Capacità serbatoio carburante

18 litri

Quantità olio motore

3,4 litri

*altezza della sella regolabile

 

**compresi serbatoi olio e carburante pieni

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA