Yamaha MT-07: i consigli per scegliere un buon usato

Motore gustoso, guida facile e pochi difetti congeniti, il tutto ad un prezzo più che accessibile: la media di Iwata va a ruba anche nell’usato

1/54 La famiglia MT-07

1 di 3

Che quello delle naked di media cilindrata sia un mercato florido, lo dicono i numeri. Negli ultimi anni poi, alcuni modelli sono diventati protagonisti assoluti. Tra questi, la Yamaha MT-07 si è ritagliata un posto di assoluto rilievo, tanto che si mantiene salda sul podio della classifica vendite della sua categoria sin dall’esordio, nel 2014, con circa 1.800 esemplari immatricolati ogni anno. Appeal estetico, prestazioni brillanti, guida facile e soprattutto prezzo invitante, ne hanno decretato l’immediato successo. La MT-07 è inquadrabile nel novero delle entry-level: molti giovani motociclisti si sono “fatti le ossa” con questo modello prima di passare a naked più potenti. Ecco allora che sulla piazza dell’usato si possono trovare esemplari ben tenuti – l’utente medio di questa moto non è un macinachilometri – e a prezzi decisamente convenienti. L’appetibilità di questa naked però è motivo di un mercato molto fluido: se è vero che ogni giorno si possono trovare annunci di MT-07 usate in vendita, è altresì vero che questi modelli vanno subito a ruba. Il consiglio di Motociclismo è puntare su quelli dotati di ABS: la prima versione, prodotta dal 2014 al 2016, offriva l’antibloccaggio solo come optional. Di accortezze da osservare prima dell’acquisto ce ne sono poche: la MT-07 è una moto semplice e solida, priva di gravi difetti congeniti. A parte i soliti controlli – usura di pneumatici, trasmissione e freni, segni di cadute e di corrosione alle parti metalliche – non si manifestano particolari criticità. Trattandosi di moto che, generalmente, hanno percorso pochi km, è d’obbligo verificare che la corretta manutenzione sia stata effettuata presso concessionari ufficiali o convenzionati. La MT-07 è una naked dedicata ad un pubblico giovane, sensibile al fascino delle personalizzazioni: se dotata di accessori, preferite quelli omologati e – meglio ancora – forniti come aftermarket dalla Casa, così che la loro installazione non pregiudichi la garanzia del modello, qualora ancora attiva. In caso di scivolate o componenti da sostituire, tenete conto che alcuni ricambi (come leve freno e frizione o pedali di cambio e freno) non sono propriamente economici. Negli anni, la MT-07 ha ricevuto pochi aggiornamenti, a conferma della bontà del progetto. Un esemplare usato, con pochi km e in buone condizioni, è senza alcun dubbio un acquisto intelligente per il neofita che, al costo di uno scooter 125, può trovarsi una eccellente moto d’accesso.

Abbiamo intervistato Giorgio Foi, titolare Magic Bike, Torino.

Partiamo dai tagliandi: ogni quanto sono previsti?

“Dopo il primo di controllo, a 1.000 km, sono pianificati ogni 10.000 km, con cambio olio e filtro, controllo serraggi di tutta la bulloneria, gioco stero, consumo pastiglie e dischi. Il costo è di 145 euro. Ogni 20.000 km si sostituiscono anche le candele; il gioco valvole è previsto al tagliando dei 40.000 km”.

Quali sono gli accessori più venduti?

“Portatarga sportivo e cupolino sono richiestissimi: circa il 75% delle MT-07 che vendiamo è accessoriata in questa configurazione. Si vendono bene anche gli indicatori di direzione piccoli, a LED: montati costano circa 120 euro. Arriviamo a 200 euro con quelli di ultima generazione a doppia funzione: hanno le luci di stop integrate nelle frecce posteriori e la luce di posizione in quelle anteriori. Il montaggio è più complesso perché bisogna andare a intercettare i cavi dei fari e cablare tutto. Sempre in tema accessori, solo un cliente su dieci invece cambia marmitta con una aftermaket: non c’è silenziatore slip-on, ma solo l’impianto completo con catalizzatore e il costo è importante, supera anche i 1.000 euro”.

Il prezzo di una MT-07 nuova è già molto basso: quanto si svaluta l’usato?

“Pensate che in concessionaria ho circa 160 moto usate e nemmeno una MT-07: questo perché è molto richiesta e, appena me ne capita una, è subito venduta. Per questo motivo è un modello che “tiene” molto il prezzo e si svaluta molto poco”.

Se acquisto un usato da concessionario, spendo di più…

“Vero, ma sei sicuro di avere una moto completamente tagliandata, coperta da una garanzia di un anno e il prezzo si intende chiavi in mano: è compreso il passaggio di proprietà. Da un privato non ottieni tutto questo e il prezzo è di circa 400/500 euro in meno”.

Ci sono versioni più apprezzate di altre, o alcune su cui puntare?

“In realtà no. Dal 2014 sono stati pochi i cambiamenti e i colori sono molto basici: piacciono tutti. Anche i modelli con i cerchi fluo sono molto apprezzati dalla clientela giovane. Ma la MT-07 è talmente ricercata che qualunque colore va bene”.

• 2014 da 3.600 a 4.000 euro

• 2015 da 3.900 a 4.200 euro

• 2016 da 4.200 a 4.500 euro

• 2017 da 4.400 a 4.800 euro

Campagne di richiamo

Il sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti riporta l’indicazione di un possibile allentamento del bullone di fissaggio porta catena sul forcellone: il difetto potrebbe essere riscontrabile su 1637 veicoli, con intervallo telai dal numero JYAARM...000000301 allo YJARM....000010132. Inoltre è segnalato un possibile corto circuito sul cavo positivo della batteria, riscontrabile su 1921 esemplari con numero di telaio da JYARM041000000301 a …7873 e da JYARM042000000301 a …10056.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA