14 June 2012

Yamaha EC-03 e Toyota insieme nel Mondiale endurance

Yamaha Motor Europe diventa partner ufficiale di TOYOTA al Mondiale Endurance, mettendo a disposizione 16 veicoli elettrici EC-03 per l’utilizzo all’interno del paddock

Yamaha ec-03 e toyota insieme nel mondiale endurance

Se Yamaha è stata la prima casa motociclistica a mettere sul mercato un veicolo elettrico a due ruote di serie (nel 2002, col Passol), la Toyota è stata la prima Casa automobilistica a confermare la propria partecipazione al Mondiale Endurance FIA 2012 con le TS030 ibride (V8 da 3,4 litri a benzina + motore elettrico che ricava energia dalle frenate e può anche funzionare indipendentemente da quello termico: cliccate qui per saperne di più)

 

La Yamaha, dal 2002, ha continuato la ricerca sull’elettrico, presentando il Passol-L e l’EC-02 nel 2005, el’EC-03 nel 2011(qui il nostro test). Ora le due Case giapponesi si alleano in una partnership che stabilisce un parallelismo perfetto tra la partecipazione alle competizioni con le ibride TS030 di TOYOTA Racing e l’utilizzo nei paddock degli ecologici Yamaha EC-03. I 16 scooter elettrici di Iwata seguiranno TOYOTA Racing nel Mondiale Endurance 2012 FIA, a partire dalla 24 ore di Le Mans, in Francia, il 16 e 17 giugno (a proposito, leggete qui che razza di voci sono circolate riguardo all’ipotetico coinvolgimento di Valentino Rossi nella leggendaria gara automobilistica francese…)

 

“Per noi lavorare a fianco di TOYOTA Racing nel Mondiale Endurance è fonte di grande soddisfazione” commenta Andrew Smith, vice presidente Sales & Marketing di Yamaha Motor Europe.“C’è una forte sinergia tra TOYOTA e Yamaha. Le due realtà collaborano da molto tempo nel settore delle automobili e condividono una visione aziendale simile, soprattutto nello sviluppo di soluzioni ecologiche sempre più efficienti, basata sulla convinzione che questo è il futuro della mobilità”.


 

www.yamaha-motor.it 

www.toyotahybridracing.com

www.facebook.com/YamahaMotorItalia 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA