X-Trial 2015: si inizia nel segno di Toni Bou

La stagione 2015 di trial indoor si apre come si è chiusa la precedente: con una vittoria del fuoriclasse spagnolo di Casa Montesa, che a Sheffield, in Gran Bretagna, conquista la prima vittoria annuale. Cabestany e Raga a podio

X-trial 2015: si inizia nel segno di toni bou

Toni Bou ha ancora sete di vittoria: non bastano 8 titoli iridati di trial indoor e 8 outdoor. Lo spagnolo della Honda Montesa vince a mani basse (una sola penalità in tutto l’arco della gara) il primo round del Campionato Mondiale X-Trial 2015, tenutosi a Sheffield, in Gran Bretagna, proprio come l’anno scorso. Inutili i tentativi dei connazionali Albert Cabestany (Sherco) e Adam Raga (Gas Gas), rispettivamente secondo e terzo, che, con Bou, formano un podio tutto spagnolo. L’elevato ritmo del pilota Montesa si è rivelato insostenibile per il gruppo inseguitore composto da tutti i top rider delle altre Case; questi sono incappati in svariati errori nel disperato tentativo di eguagliare l’8 volte Campione del Mondo. Una gara senza avversari o quasi, insomma. È lo stesso Toni Bou a commentare così la sua prima uscita ufficiale del 2015: “Sono davvero contento di come è cominciato l’anno. Ero un po' nervoso e volevo iniziare in modo deciso, facendo capire ai miei avversari che nonostante gli 8 titoli indoor ho ancora voglia di vincere. Abbiamo lavorato duramente negli ultimi mesi dell'anno e questi sono i risultati. Sono molto contento del lavoro che abbiamo fatto e com’è andata questa prima gara”.

 

QUELLI GIÙ DAL PODIO, GLI “UMANI”

Jeroni Fajardo (Beta) non centra il podio per un solo punto, mentre il transalpino Alexandre Ferrer (Sherco), primo dei non spagnoli, è più distaccato, a 18 penalità. James Dabill occupa la sesta piazza finale all’esordio con la Vertigo, new entry tra le trial da competizione. Proprio Dabill, 4° alla fine dello scorso anno nell’X-Trial, commenta questa nuova avventura: “Voglio iniziare dicendo e sottolineando che sono molto emozionato e anche molto orgoglioso di questa opportunità che mi è stata offerta. Abbiamo fatto alcuni test e questa è stata la prima uscita vera e propria. Certo, c’è ancora tanto su cui lavorare per raggiungere i livelli di Bou e gli altri, ma siamo a buon punto. La Vertigo è una moto davvero divertente da guidare”. Alle sue spalle chiudono una buona gara Michael Brown (Gas Gas) e Eddie Karlsson (Honda Montesa), ma con troppe penalità dal leader della corsa, il leggendario Toni Bou. Il prossimo appuntamento con l’X-Trial è per il 31 gennaio a Marsiglia, con il secondo round del Campionato.

 

CLASSIFICA CAMPIONATO FIM X-TRIAL 2015

Pos.

Pilota

Nazione

Punti

Costruttore

Penalità

1

BOU Toni

SPA

20

Honda Montesa

1

2

CABESTANY Albert

SPA

17

Sherco

10

3

RAGA Adam

SPA

15

Gas Gas

11

4

FAJARDO Jeroni

SPA

13

Beta

12

5

FERRER Alexandre

FRA

11

Sherco

18

6

DABILL James

GBR

10

Vertigo

20

7

BROWN Michael

GBR

9

Gas Gas

26

8

KARLSSON Eddie

SWE

8

Montesa

30

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA