SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

WSS 2015, Qatar: pole con record per Kenan Sofuoglu

Il pilota turco sbriciola il record della pista di Losail e si aggiudica la prima posizione della griglia di partenza della classe Supersport. Dietro di lui Lucas Mahias e Gino Rea. Il migliore degli italiani è Zanetti, 6° con la sua MV Agusta. Report e griglia di partenza completa

NELLA NOTTE DEL QATAR

Nelle prove libere del venerdì, nel caldo torrido della notte di Losail, il più veloce di tutti nella categoria Supersport è stato il francese Mahias Lucas, seguito del "fresco" Campione del Mondo di categoria Kenan Sofuoglu e da Nicolas Terol (sostituto dell’infortunato Cluzel sulla MV Agusta F3). Ora i piloti scendono in pista per conquistare le prime posizioni della griglia di partenza per la gara (qui le immagini); Kenan Sofuoglu dimostra a tutti la propria supremazia sbriciolando il record della pista (che dal 2009 apparteneva a Cal Crutchlow) e conquistando la 23esima pole position in carriera. Vi ricordiamo che, oltre alla Supersport, in Qatar si disputa anche la gara della Superbike; con Tom Sykes che scatta dalla prima posizione si preannuncia una gara emozionante (qui gli orari TV); secondo voi chi vincerà? Ditecelo giocando a FantaMOTOCICLISMO e fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni delle due manches della Superbike. A fine stagione, chi di voi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno. 

CLICCATE QUI PER PARTECIPARE
 
1/12 SS 2015 Losail: Smith

IMPRENDIBILE KENAN SOFUOGLU

Appena apre la pit lane quasi tutti i piloti entrano in pista a caccia del miglior tempo. Nel corso del primo giro brutta caduta per Glenn Scott, causata da una rottura meccanica; il pilota si rialza senza problemi, ma vengono esposte le bandiere rosse a causa dell’olio perso dalla sua Honda CBR 600 RR. Una decina di minuti più tardi i piloti possono rientrare in pista, dopo alcuni giri il più veloce è Kenan Sofuoglu: il pilota turco scende in pista con la gomma morbida e ferma il cronometro a 2’01”750, precedendo di quasi un secondo Nicolas Terol e Lucas Mahias. Nei minuti successivi è bagarre tra Faccani e Mahias per il terzo posto; il pilota francese ha la meglio, ma poco dopo Jacobsen li beffa entrambi. Quando manca un quarto d’ora al termine delle qualifiche la classifica vede al primo posto Sofuoglu, seguito da Jacobsen e Mahias. Tutti i piloti si fermano ai box per il cambio gomma in vista dell’assalto finale. Bandiera nera per Alex Baldolini, il pilota italiano viene fermato a causa di un guasto tecnico alla sua MV Agusta F3, che fuma vistosamente. Nell’ultimo giro disponibile Kenan Sofuoglu sbriciola il record della pista e ferma il cronometro a 2’00”989, tempo irraggiungibile per tutti gli altri piloti. Il secondo, staccato di ben 8 decimi, è Lucas Mahias (+0,792), terzo Gino Rea (+0,919). Seguono Jacobsen, Smith e il migliore degli italiani, Zanetti. Chiudono la top ten Terol, Faccani, Gamarino e Rolfo. 

GRIGLIA DI PARTENZA WSS LOSAIL 2015

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 SOFUOGLU Kenan Kawasaki ZX-6R 2'00.989  
2 MAHIAS Lucas Yamaha YZF R6 2'01.781 +0.792
3 REA Gino Honda CBR600RR 2'01.908 +0.919
4 JACOBSEN Patrick Honda CBR600RR 2'01.953 +0.964
5 SMITH Kyle Honda CBR600RR 2'02.058 +1.069
6 ZANETTI Lorenzo MV Agusta F3 675 2'02.283 +1.294
7 TEROL Nicolas MV Agusta F3 675 2'02.294 +1.305
8 FACCANI Marco Kawasaki ZX-6R 2'02.523 +1.534
9 GAMARINO Christian Kawasaki ZX-6R 2'02.528 +1.539
10 ROLFO Roberto Honda CBR600RR 2'02.632 +1.643
11 WAHR Kevin Honda CBR600RR 2'03.136 +2.147
12 BALDOLINI Alex MV Agusta F3 675 2'03.290 +2.301
13 MENGHI Fabio Yamaha YZF R6 2'03.315 +2.326
14 SCHMITTER Dominic Kawasaki ZX-6R 2'03.818 +2.829
15 WAGNER Aiden Honda CBR600RR 2'04.226 +3.237
16 CALERO Nacho Honda CBR600RR 2'04.561 +3.572
17 GADEA Sergio Honda CBR600RR 2'05.896 +4.907
18 BINLADIN Abdulaziz Kawasaki ZX-6R 2'06.220 +5.231
19 HILL Stefan Honda CBR600RR 2'06.313 +5.324
20 MANFREDI Kevin Honda CBR600RR 2'06.712 +5.723

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA