Tom Sykes firma con BMW e resta anche nel 2021

BMW ha scelto chi affiancherà Michale Van der Mark in sella alla S 1000 RR 2021. Continua quindi il rapporto tra il campione del mondo 2013 e la Casa tedesca nel Campionato del Mondo delle derivate di serie

1/8

Il pilota che vanta il maggior numero di pole position nella storia del Campionato del Mondo Superbike farà ancora parte della griglia di partenza. Tom Sykes, infatti, nel 2021 resterà nel BMW Motorrad WorldSBK Team. L’iridato del 2013 proseguirà il suo legame con la Casa tedesca per la terza stagione consecutiva dopo l’approdo avvenuto nel 2019. Sykes ha all’attivo 305 gare in carriera in WorldSBK e finora ha conquistato 112 podi tra cui 34 vittorie. L’anno scorso ha portato a casa quattro podi con BMW. Il 35enne ha esordito nel WorldSBK nel 2008 in sella a una Suzuki per poi essere presente come pilota a tutti gli effetti nel 2009. La sua prima vittoria risale al 2011 in sella a Kawasaki; nel 2013 ha vinto il suo unico titolo nel WorldSBK grazie ai nove successi ottenuti con la Casa giapponese.

Marc Bongers, Direttore Motorsport BMW Motorrad, afferma: “Tom fa parte del nostro Team WorldSBK fin dall'inizio e ha un ruolo molto importante all’interno del nostro progetto. Siamo felici di proseguire il nostro rapporto insieme anche nel 2021, sulla scia dei primi test svolti nel dicembre 2018. Questo ci permette di dare continuità, un fattore molto importante per l’ottimo sviluppo del progetto. Abbiamo già raggiunto grandi traguardi insieme e ora puntiamo a chiudere del tutto la distanza con i piloti di testa. Tom conosce molto bene la BMW S 1000 RR e avrà un ruolo fondamentale per raggiungere il nostro obiettivo”.

Nella prossima stagione Sykes affiancherà Michael van der Mark, che passerà da Yamaha a BMW. Resta ora da capire la sorte di Eugene Laverty.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA