di Nicolas Patrini - 21 febbraio 2020

Bautista e Haslam guidano l'assalto di Honda al titolo

I piloti ufficiali tolgono i veli alla Honda CBR1000RR-R WSBK. Le foto della nuova livrea e le dichiarazioni di Bautista e Haslam alla presentazione del Team HRC Superbike

1/14

1 di 4

Honda ha tolto i veli alla nuova CBR1000RR-R in configurazione WSBK 2020. La presentazione, avvenuta a Tokyo, ha dato l'occasione ai piloti di mostrare la nuova livrea e lanciare la sfida a Kawasaki, Ducati e Yamaha. Bautista e Haslam cercheranno infatti di arrivare pronti al primo round stagionale, quello di Phillip Island (qui il calendario completo). Nella giornate di lunedì 24 e martedì 25, invece, si dovranno dar da fare per affinare la moto durante i test in programma. Ecco quanto dichiarato dai piloti.

Alvaro Bautista: “È un momento davvero speciale e sono felice di essere in Giappone per dar vita a questo nuovo progetto. Tra poco inizierà la stagione e sono certo che con Honda posso raggiungere ottimi risultati. Quello che mi ha impressionato della moto, fin da subito, sono le performance del motore. Attualmente le cose da migliorare sono ancora tante, ma partiamo da una base ottima. Prima di iniziare cercheremo di fare dei passi avanti e in Australia lavoreremo sodo per arrivare alla prima gara al meglio”.

Leon Haslam: “Essere qui è un sogno che si realizza. Ho il sorriso sulle labbra da quando sono salito per la prima volta sulla moto. Questa CBR mi piace davvero tanto e sono felice di essere parte di un progetto vincente. La moto è completamente nuova e dobbiamo lavorare per affinarla. I test in Australia ci aiuteranno ad arrivare pronti alla prima gara, non aspetto altro”.

Nelle pagine a seguire trovate anche le altre squadre WSBK 2020.

1/25
1/39
1/14

Le Ducati Panigale V4 R di Scott Redding e Chaz Davies

1/21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli