WSBK 2020, cancellata la tappa in Argentina

Il Campionato del Mondo delle derivate di serie non farà tappa in Sudamerica in questa stagione a causa dell’emergenza sanitaria. Il prossimo round in Argentina è previsto nel 2021

1/24

WSBK 2019, Portimão - Kawasaki - Jonathan Rea 

Il Governo di San Juan, Grupo OSD, la Fédération Internationale de Motocyclisme (FIM) e Dorna WSBK Organization (DWO) comunicano con rammarico che il Round di Argentina del Campionato del Mondo Superbike 2020 è stato posticipato al 2021. Il Round era in calendario per il 9-11 ottobre per quella che sarebbe stata la terza volta della WorldSBK in Argentina. Tutte le parti coinvolte hanno preso questa decisione dopo aver considerato ogni scenario. A causa della situazione attuale legata alla pandemia da Covid-19 e i conseguenti risvolti in termini di salute, restrizioni negli spostamenti e problematiche logistiche, si è quindi deciso di posticipare il Round al 2021.

Jorge Chica, Segretario di Stato per lo Sport del Governo di San Juan: "Dopo tanti confronti con Grupo OSD e DWO, gli organizzatori del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike, abbiamo deciso di sospendere l’evento che si sarebbe dovuto tenere sul circuito di San Juan Villicum nel mese di ottobre a causa della pandemia e della situazione a livello internazionale, dal momento che la salute degli argentini, a partire da coloro che vivono nella zona di San Juan, ha la priorità su tutto. Lavoreremo per tornare in pista nel 2021 e per continuare a promuovere tutti quegli eventi che fanno parte della nostra rivoluzione sportiva”.

Gregorio Lavilla, Direttore Esecutivo e delle Aree Sporting & Organization del WorldSBK dichiara: “È un grande peccato non poter vivere uno degli appuntamenti più emozionanti tra quelli presenti in calendario. La salute e la sicurezza hanno la priorità e considerando le restrizioni in termini di viaggio, le difficoltà logistiche e l’incertezza legata all’immediato futuro, siamo rammaricati di non poter trovare una soluzione che vada incontro alle esigenze di tutti. Non vediamo l’ora di riaccogliere l’Argentina nel calendario del 2021. Gli appassionati argentini avranno quindi la possibilità di tornare a riabbracciare i loro beniamini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli