SBK 2016, Thailandia: FP1 a Camier (MV Agusta), FP2 a VD Mark (Honda)

Il pilota olandese di Honda primeggia nelle libere davanti a Guintoli e a Torres. La prima delle Kawasaki è in quinta piazza mentre la Ducati di Davies ha segnato l'ottavo tempo. Nella prima sessione di libere aveva brillato Camier, con la 4 cilindri di Schiranna, davanti a Hayden e Rea

WSBK 2016, Thailandia: in FP1 la MV Agusta davanti a tutti

Sul tracciato thailandese del Chang International Circuit si sono aperte le danze per il secondo round del Mondiale Superbike (qui gli orari TV). Prima di entrare nnel vivo del venerdì di libere, ), vi ricordiamo che è partito anche il nostro, di campionato:FANTAMOTOCICLISMO, il gioco che permette al miglior “pronosticatore” della stagione di diventare tester di Motociclismo per un giorno.
 
Scoprite qui il regolamento e cliccate qui per partecipare alla partita thailandese.


La prima sessione di prove libere, con un asfalto che offre un'aderenza non ottimale, va a un sorprendente Leon Camier che porta la sua MV Agusta F4 in testa alla classifica dei tempi girando in 1’36"047. Dietro al pilota inglese troviamo Nicky Hayden con la Honda CBR1000RR, seguito dal compagno di squadra Michael Van Der Mark e dal campione del Mondo, Jonathan Rea. L'altro kawasakista, Tom Sykes, si piazza dietro al nordirlandese e precede il primo ducatista, un ottimo Matteo Baiocco, sostituto dell’infortunato Fabio Menghi nel team VFT e al debutto nel Mondiale 2016, dove farà solo 3 gare da wild card. Guintoli rimane indietro per colpa di un problema tecnico alla moto alla curva 1, lo seguono Ramos e Lowes; chiude la top ten il miglior pilota sulla Ducati ufficiale, Davide Giugliano (Davies 15°). Indietro le Aprilia di De Angelis e Savadori, alle prese con problemi tecnici, così come la BMW di Torres (Reiterberger è invece 11° e festeggia degnamente i 22 anni appena compiuti, precedendo Brookes e Abraham).

WSBK 2016, Thailandia: in FP2 Van Der Mark è il migliore, seguito da Guintoli

Grazie alle migliori condizioni dell’asfalto, la seconda sessione del venerdì ha visto un miglioramento complessivo importante e ha rimescolato abbondantemente la classifica. Il miglior tempo della sessione -e della giornata- è siglato da Michael Van Der Mark che, con un crono di 1’34"629 precede la Yamaha di Guintoli e la BMW di Torres. Segue Alex Lowes, davanti alla prima delle Kawasaki, quella di Jonathan Rea, e alla Honda di Nicky Hayden. La seconda Kawasaki ufficiale è settima e precede la prima delle Ducati, quella di Chaz Davies (Giugliano 8°). Leon Camier e la MV migliorano di circa mezzo seconndo, ma non riescono a tenere il passo dei progressi ben più consistenti dei rivali: chiudono il venerdì in dodicesima posizione, davanti ad un convincente Baiocco, quindi niente SP2 diretta. Le Aprilia sono anch'esse escluse dall'accesso diretto alla Superpole 2, in cui si daranno battaglia VD Mark, Guintoli, Torres, Lowes, Rea, Hayyden, Sykes, Davies, Giugliano e Reiterberger, più i due migliori della SP1.
Scorrete l’articolo per vedere le classifiche e i tempi (oppure cliccate qui) e provate a giocare a FANTAMOTOCICLISMO.

WSBK 2016, Thailandia: la classifica della FP1

WSBK 2016, Thailandia: la classifica combinata di FP1 e FP2

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA