Con la pioggia o l'asciutto, comunque ad Assen vince Rea! 2° Sykes, 3° VD Mark

Dopo una corsa condizionata da un cruciale cambio gomme a metà gara, Jonathan Rea ottiene la seconda doppietta stagionale, portando a 34 il numero di vittorie in SBK. Sykes ci prova ma non va oltre il 2° posto, seguito da VD Mark. Ottimo 4° per Lorenzo Savadori, che precede Davies e Hayden. Report e classifiche aggiornate

WSBK 2016, ASSEN: IL REPORT DELLA GARA GIRO PER GIRO

Alex De Angelis non prenderà parte alla gara: nel Warm Up di stamattina, il Sanmarinese è stato protagonista di un incidente che gli ha causato una ferita al mignolo della mano destra con lesione al tendine.
Tutti con set completo da pioggia, tranne Guintoli e Reiterberger che montano gomma intermedia
Partenza: parte molto male Guintoli, bene le Kawasaki, con Sykes in testa seguito da Rea e Davies, 4° VD Mark, 5° Hayden, 6° Giugliano, Lowes 7°. Hayden supera VD Mark e si porta in quarta posizione. Rea perde molte posizioni: Davies, Fores e Hayden lo superano
1/21: Anche VD Mark super Rea, ora il campione in carica è 6°. L’olandese sfrutta un piccolo errore di Hayden e lo passa, ma lo statunitense non rimane con le mani in mano e lo risupera. Rea viene superato anche da Davide Giugliano.
2/21: Rea si è messo in bagarre con Giugliano, ma l’italiano non riesce a difendersi al meglio e viene sorpassato. Davies fa un erroraccio! Fores, Hayden e VD Mark lo superano, ora è 5° davanti a Rea. Giugliano viene sorpassato dalla BMW di Brookes e ora l’australiano è 7°
3/21: Sul rettilineo Forès è sfilato dalle due Honda, Sykes è sempre al comando. Rea risale in quinta posizione alle spalle dello spagnolo, mentre Josh Brookes supera prima Giugliano e poi Davies: ottimo 6° posto per l’australiano! Savadori è ai ferri corti con Giugliano, e così l’Aprilia si porta in ottava posizione
4/21: VD Mark fa il giro veolce (1’52”703), recupera Sykes e lo sorpassa nel secondo settore. Ma attenzione a Brookes, che è dopo aver superato Rea, supera anche Hayden ed è 2°. Ma nell’ultimo settore si porta in testa! Straordinario!
5/21: 1’50”902 per Josh Brookes! La BMW del Team Milwaukee precede VD Mark, Hayden, Rea, Sykes, Giugliano, Savadori, Davies, Lowes e Fores. Considerevole l’11° posto di Szkopek, sostituto di Imre Toth. Nelle ultime curve Sykes viene sfilato prima da Giugliano e poi da Savadori: il numero 66 è 7°. Forès entra ai box per il cambio gomme
6/21: Brookes è ancora in testa, ma alle sue spalle i piloti Honda si danno battaglia: Hayden supera VD Mark e si mette alla ricerca dell’australiano. Cattivissimo Jonathan Rea, che supera VD Mark e si porta 3°.
7/21: Sul rettilineo Rea fa segno al muretto che rientrerà al prossimo giro. Sykes è in grosse difficoltà: ora è 9°, probabilmente anche lui rientrerà. Ai box c’è molto fermento, ma Brookes è sempre in testa e sta letteralmente dettando il passo. Rientra Rea, anche Sykes: il primo ha le slick, il 2° le intermedie. Rientra anche Jordi Torres
8/21: giro record di Brookes: 1’50”582 con gomme da bagnato! L’australiano ha 4 secondi di vantaggio su Hayden, seguito da VD Mark, Davies, Savadori e Lowes. Rientrano ai box Michael VD Mark e Giugliano
9/21: giro veloce di Davies (5°): 1’49”936. Classifica rivoluzionata completamente, in ordine: Brookes, Hayden, Davies, Lowes, Savadori, Sxkopek, Mahias, Lussiana, Rea e VD Mark. Rientra ai box Lorenzo Savadori, nel frattempo si segnala che Giuntoli gira in 1’49”933, nonostante sia 18°
10/21: Giro strabiliante di Davies: 1’47”733 con gomme rain! Sykes gira in 1’44”. Chaz Davies sta viaggiando come un ossesso: ora è secondo!
11/21: Davies fa un altro giro record, ed è francobollato a Brookes, segue 3° Hayden. Entrano Brookes, Davies e Hayden ai box. Nel frattempo le due Kawasaki sono vicinissime!
12/21: Adesso Mahias è al comando, seguito da Rea, Sykes e da Torres. Mahias deve ancora rientrare ai box. ATTENZIONE: cade Josh Brookes nel suo primo giro dopo essere rientrato in pista.
13/21: Giro veloce di Rea: 1’40”568, Ma nel frattempo Sykes e Rea si danno battaglia, Mahias è 3°
14/21: Ancora giro record di Rea: 1’40”568. Sykes è più lento di pochissimi millesimi. Problemi di doppiaggio per le due Kawasaki, che si trovano in piena traiettoria Reiterberger. Mahias è 3°, VD Mark 4°, Savadori 5°, Davies 6°, Lowes 7°, Hayden 8°. A fine giro, Mahias rientra ai box
15-16/21: Rea è primo, seguito ancora da Sykes, poi VD Mark, Savadori, Davies, Lowes, Hayden, Giugliano, Forès e Giuntoli completano la top 10
17/21: Rea si migliora ancora: 1’38”461, a 1,2 secondi di distacco c’è Sykes che ha girato 4 decimi più lento. 3° VD Mark, 4° Savadori che gira ben 3 decimi più rapido dell’olandese.
18/21: Sykes dice la sua ed inizia a girare più veloce di Rea, e riduce il suo gap a 0,7 secondi. Hayden alla fine del rettilineo supera Lowes per la sesta posizione.
19/21: Sykes giro strepitoso: 1’38”213! Rea va largo nel primo settore e Sykes recupera ancora terreno! Ricordiamo che Sykes gira con la gomma intermedia, mentre Rea con le slick.
Ultimo giro: Sykes è a mezzo secondo da Rea, che si vede costretto a fare un giro impeccabile per non permettere al compagno di squadra di farsi recuperare. Ma Jonathan Rea sa il fatto suo e non commette nemmeno una minima sbavatura
Bandiera a scacchi: Vince Jonathan Rea, seguito da Tom Sykes e da Michael Van Der Mark. 

Kawasaki ancora in testa, VD Mark festeggia in casa, Savadori stupisce!

Gara ricchissima di sorprese, la seconda della Superbike 2016 ad Assen! La pista, inizialmente bagnata, ha costretto i piloti a montare le gomme rain (tranne Reiterberger e Guintoli che sono partiti con le intermedie), ma l’arrivo del bel tempo ha asciugato il tracciato e ha costretto i piloti ad un cambio gomme. Dopo numerosi colpi di scena, alla fine la spicca Jonathan Rea che si porta a casa la vittoria numero 34 e la sua seconda doppietta stagionale, precedendo il compagno di squadra Tom Sykes, il quale ha montato le gomme intermedie a differenza del compagno, che ha optato per le slick (a fine gara Tom ribadisce più volte che c'è stata un'incomprensione col team). A podio Michael VD Mark, che conclude 3° davanti al proprio pubblico; l’olandese, che forse ambiva a qualcosa di più, precede un sorprendente Lorenzo Savadori che, grazie ad una guida efficace e ad una strategia di pit stop ottima, ottiene il suo miglior piazzamento nella stagione di debutto in WSBK in sella alla Aprilia del Team Ioda. 5° Davies, che perde terreno in campionato ed è assolutamente deluso dalla sua performance. 6° posto per Nicky Hayden, che ha superato negli ultimi giri Alex Lowes (7°). Ottava la Ducati di Davide Giugliano, che non riesce a concretizzare la partenza in prima fila. Leon Camier (9°) ancora in top 10, completata dallo spagnolo Xavi Forès. 11° Guintoli, partito con le intermedie, non ha effettuato cambio gomme. Peccato per Josh Brookes: l’australiano del Team Milwaukee BMW ha comandato la corsa per diversi giri, ma nel giro successivo al cambio gomme, il pilota BMW è scivolato perdendo così un’ottima opportunità di finire nelle posizioni che contano. Matteo Baiocco si è ritirato all’ottavo giro. 

WSBK 2016, ASSEN: RISULTATI GARA

MONDIALE SBK 2016: CLASSIFICA PILOTI

Posizione Pilota Moto Punti
1 J. REA KAWASAKI 181
2 C. DAVIES DUCATI 136
3 T. SYKES KAWASAKI 122
4 M. VAN DER MARK HONDA 90
5 N. HAYDEN HONDA 67
6 J. TORRES BMW 65
7 D. GIUGLIANO DUCATI 64
8 S. GUINTOLI YAMAHA 58
9 L. SAVADORI APRILIA 51
10 A. LOWES YAMAHA 44
11 M. REITERBERGER BMW 40
12 L. CAMIER MV AGUSTA 39
13 X. FORÉS DUCATI 37
14 R. RAMOS KAWASAKI 36
15 A. DE ANGELIS APRILIA 29
16 J. BROOKES BMW 25
17 K. ABRAHAM BMW 14
18 L. MAHIAS KAWASAKI 9
19 M. BAIOCCO DUCATI 8
20 M. JONES DUCATI 2
21 S. BARRIER KAWASAKI 2
22 M. LUSSIANA BMW 1

MONDIALE SBK 2015: CLASSIFICA COSTRUTTORI

Posizione Casa costruttrice Punti
1 KAWASAKI 190
2 DUCATI 146
3 HONDA 116
4 YAMAHA 73
5 BMW 70
6 APRILIA 58
7 MV AGUSTA 39

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA