di Beppe Cucco - 12 maggio 2019

WiPEY, il “tergicasco”

Un piccolo tergicristallo che si attacca alla parte superiore del casco e promette di mantenere pulita la visiera dalle gocce d’acqua. Si può comandare dal manubrio e la sua batteria ha una durata di 12 ore
1/16 WiPEY, il tergicristallo per casco

Tutti, o almeno la maggior parte dei motociclisti sogna di poter avere sempre giornate soleggiate di primavera in cui poter godere appieno della propria amata due ruote. Non sempre, però, le cose vanno in questo modo e spesso ci si ritrova a che fare con la pioggia. I capi di abbigliamento hanno ormai raggiunto livelli di impermeabilità elevati. Ma per le gocce d’acqua sul casco c’è poco da fare.

In commercio esistono dei prodotti che creano una patina trasparente in grado di far scivolare l'acqua dalla visiera. L’azienda slovena WiPEY però vuol fare di più: ecco il tergicristallo per casco, il “tergicasco”.

WiPEY si attacca alla parte superiore del casco, tramite delle guide in plastica che vanno fissate sulla visiera (per evitare che il dispositivo si stacchi alle alte velocità è presente anche un fermo di sicurezza), e agisce come un normale tergicristallo per auto. Il dispositivo funziona a batteria, pesa 55 gr. e basta premere un pulsante per accenderlo. Con una rapida pressione il dispositivo effettua solo un passaggio, tenendolo premuto più a lungo entra in funzione in maniera costante. Tre gli intervalli di funzionamento che si possono selezionare premendo il pulsante di accensione: 1, 3 o 6”. L’autonomia dichiarata è di 12 ore.

Per non farvi togliere le mani dal manubrio l’azienda slovena ha pensato anche a “The Button”, un comando remoto (Bluetooth) per il tergicristallo da posizionare direttamente sul manubrio.

Il “tergicasco” WiPEY non è ancora in commercio. A metà maggio l’azienda inizierà una raccolta fondi tramite Kickstarter, per cercare mettere insieme il capitale necessario ad avviare la produzione del prodotto. Chi parteciperà alla campagna di crowdfunding avrà diritto ad uno sconto del - 50% sul prezzo finale. Il prezzo di listino non è ancora stato definito, ma attraverso i social network l’azienda fa sapere che il tergicasco costerà meno di 150 euro e il comando remoto, che potrà essere acquistato anche in un secondo momento, meno di 45.

Cosa ne pensate?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie news