a cura della redazione - 08 maggio 2020

Fase 2: la prova “strumentale” dimostra che la moto è la scelta migliore

Quattro tester si sono “sfidati” su un percorso urbano e suburbano di 14 km usando ciò che guidano abitualmente: una moto/scooter, una city car, una e-bike e i mezzi pubblici. Ogni spostamento è stato registrato attraverso GPS e action cam. Il risultato è che le due ruote stravincono la sfida della mobilità, che oggi sembra alle porte di una vera e propria rivoluzione

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli