Victory al Tourist Trophy 2015 con una moto elettrica

La Casa americana prenderà parte alla celebre corsa su strada con due prototipi spinti da un propulsore elettrico. I due piloti, William Dunlop e Lee Johnston, gareggeranno nella categoria “TT Zero”. Tutte le info e il video dello sviluppo della moto

Victory al tourist trophy 2015 con una moto elettrica

Dopo aver realizzato il trike con amplificatore per il chitarrista dei Motörhead, aver presentato la bagger X-1 con un impianto audio degno del miglior home theatre ed aver riportato in vita una V92 Touring Cruiser rimasta nel ghiaccio per 4 anni, Victory si lancia in un’impresa ancora più grande: prendere parte al Tourist Trophy 2015. A tal proposito la Casa Americana ha realizzato un prototipo spinto da un motore elettrico. La moto prenderà parte al TT nella categoria “TT Zero”, quella riservata a prototipi spinti da un propulsore alimentato senza carburanti di origine fossile e che non produca emissioni tossiche o nocive. Nel filmato qui sotto potete vedere le prime immagini del prototipo durante il suo sviluppo in pista negli USA, nella gallery trovate le foto.

 

 

Tutto è pronto per il tourist trophy

Il propulsore elettrico della moto è realizzato da Parker, azienda leader a livello mondiale nel settore delle tecnologie e strumenti elettrici. Oltre al motore, i due prototipi dispongono anche di un impianto elettronico realizzato appositamente per questa moto, in grado di massimizzare la potenza, ottimizzare l’erogazione ed assicurare una durata necessaria per concludere la gara. È la prima volta che Victory prende parte ad una competizione motociclistica professionista in Europa (vi ricordiamo che quest’anno ha fatto il suo debutto anche nelle drag race americane) e che gareggia nella categoria delle moto elettriche. In sella alla Victory elettrica ci sarà William Dunlop (vanta quattro podi al TT e un piazzamento nella Top10 negli ultimi quattro anni in qualsiasi gara abbia corso sull'Isola di Man) e Lee Johnston, conosciuto nel mondo delle corse con il soprannome di “Generale Lee” (vincitore del Classic TT 2014 nella classe 350 cc). La moto di fatto sarà una Brammo Empulse (in versione RR) evoluta, dal momento che Polaris (proprietaria del marchio Victory) ha recentemente acquisito Brammo.

 

Stiamo facendo la storia delle moto elettriche

Rod Krois, General Manager di Victory, si è così espresso in merito: “L’intero Team Victory è eccitato all’idea di poter entrare nella storia con questa impresa. Sappiamo che l’esperienza di William Dunlop e il continuo sviluppo di questa moto da parte di Victory, in collaborazione con Parker, ci porterà lontano nel campo delle moto elettriche”. Queste le parole di William Dunlop: “Sono più che eccitato all’idea di correre con questo prototipo all’Isola di Man. I motori elettrici hanno motli vantaggi e questo tracciato è uno dei banchi di prova migliori nelle corse motociclistiche”. Lee Johnston, compagno di Team di Dunlop, ha così commentato: “Sono eccitato al fatto di poter entrare nella storia correndo il TT con il nuovo prototipo elettrico di Victory. È entusiasmante poter far parte dell’espansione del segmento delle moto elettriche”. Ben Furnish, Marketing Manager di Parker, ha dichiarato: “ Parker è orgogliosa di essere al fianco di Victory in questo evento storico e con piloti di talento. Non vediamo l’ora di continuare il lavoro con Victory per sviluppare motori elettrici per moto”.

 

Chissa se lo sviluppo di questo prototipo porterà Victory a realizzare una moto elettrica destinata al grande pubblico, pronta a sfidare le più veloci moto elettriche di serie, come la Energica Ego.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA