24 March 2014

Vespa Sprint: prime foto della nuova versione sportiva del mito

Dopo la “riedizione” della Primavera, ecco un'altra Vespa che si rifà alle versioni più piccole, scattanti e agili del mitico scooter nate dalla metà degli anni 60. Tre motori (125 e 50 2T e 4T), cerchi da 12” e design sportiveggiante

Vespa sprint: prime foto della nuova versione sportiva del mito

Continua l’opera di rinnovamento della gamma Vespa da parte del Gruppo Piaggio. Sul percorso inaugurato con la 946 e proseguito con la Primavera, si inserisce oggi la nuova Vespa Sprint, un modello palesemente ispirato alle versioni più giovanili e moderne dello scooter di Pontedera che fecero la loro comparsa dalla metà degli anni 60 e che conquistarono i ragazzi dell’epoca. Si trattava di mezzi dal design più compatto e moderno rispetto a quello dei pur apprezzati “vesponi”, mezzi leggeri e brillanti che portavano nomi entrati nel mito, come Primavera, ET3, 90SS (le vedete in questa rassegna di pubblicità vintage).

 

NUOVA CON SPRINT

Piaggio sta (giustamente) prendendo spunto da quei modelli inserendo nel listino attuale delle riedizioni, basate sulle linee e sulla filosofia di quegli anni d’oro ma con soluzioni tecniche moderne. L’ultima nata tra le Vespa concepite secondo queste linee guida è la Sprint, evoluzione in senso sportivo della Primavera. Lo stile è ovviamente un fattore centrale, con la scocca in acciaio (recentemente rivista con un occhio allo stile ma anche  all’ergonomia, all’abitabilità e al comfort) abbinata a dettagli che abbinano eleganza e sportività, come la nuova sella, gli spettacolari cerchi da 12”, il faro quadrato e la strumentazione misto analogico digitale. Dominano la scena le nuove livree Blu Gaiola e il Giallo Positano, che si aggiungono alle già conosciute in bianco, rosso e nero.

 

Tre sono le motorizzazioni, in due cilindrate. 125 cc (monocilindrico 4T raffreddato ad aria con distribuzione a 3 valvole e alimentazione ad iniezione, un motore al tempo stesso brillante e parco nei consumi, come abbiamo verificato testando la Primavera) e 50 cc, sia a 2 che 4 tempi. Quest’ultimo motore vanta la distribuzione a 4 valvole.

 

La nuova Vespa Sprint sarà in vendita a partire da aprile. Presto vi diremo tutto sulla tecnica e sui prezzi di listino, per ora ammiratela nelle foto della nostra gallery.

 

Vespa Sprint 125 cc  – Scheda Tecnica

Vespa Sprint 125

 

 

Motore

Monocilindrico 4 tempi a iniezione elettronica

Distribuzione

Monoalbero a camme in testa SOHC, 3 valvole

Alimentazione

Nuova Iniezione Elettronica PFI (Port Fuel Injection)

Raffreddamento

Ad aria forzata

Lubrificazione

Carter umido

Avviamento

Elettrico

Frizione

Automatica centrifuga a secco con tamponi smorzatori

Cambio

Variatore automatico CVT con asservitore di coppia

Struttura portante

Scocca in lamiera di acciaio con rinforzi strutturali saldati

Sospensione anteriore

Monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore doppio effetto – corsa assiale 78 mm

Sospensione posteriore

Molla elicoidale con precarico regolabile in 4 posizioni e monoammortizzatore idraulico a doppio effetto - corsa assiale 70 mm

Cerchio ruota anteriore

In lega di alluminio pressofusa 2,50x12”

Cerchio ruota posteriore

In lega di alluminio pressofusa 3,00 x12”

Pneumatico anteriore

Tubeless 110/70-12”

Pneumatico posteriore

Tubeless 120/70-12”

Freno anteriore

A disco in acciaio ø 200 mm con comando idraulico

Freno posteriore

A tamburo ø 140 mm con comando meccanico

Lunghezza/larghezza

1.860/735 mm

Altezza sella

790 mm

Passo

1.340 mm

Capacità serbatoio carburante

8 litri

Emissioni gassose e acustiche

Omologata secondo Multidirettiva Euro3

 

 

Vespa Sprint 50 cc – Scheda Tecnica

Vespa Sprint

50 cc 2T

50 cc 4T 4V

Motore

Monocilindrico Hi-Per2

2 tempi, con catalizzatore a 3 vie e sistema aria secondaria SAS

Monocilindrico Hi-Per4

4 tempi con catalizzatore a 3 vie e sistema aria secondaria SAS

Alesaggio/corsa

40/39,3 mm

39/41,8 mm

Cilindrata

49 cc

49,9 cc

Ammissione/distribuzione

 

Valvola a lamelle nel carter

4 valvole, monoalbero a camme in testa

Avviamento                      

Elettrico e a kick starter

Lubrificazione

Miscelatore automatico

A carter umido

Frizione

Automatica centrifuga a secco con tamponi smorzatori

Cambio

Variatore automatico CVT con asservitore di coppia

Struttura portante

Scocca in lamiera di acciaio con rinforzi strutturali saldati

Sospensione anteriore

Monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore doppio effetto - corsa assiale 78 mm

Sospensione posteriore

Monoammortizzatore idraulico - corsa assiale 69 mm

Cerchio ruota anteriore

In lega di alluminio pressofusa 2,50x12”

Cerchio ruota posteriore

In lega 3,00x12”

In lega 3,00 x12”

Pneumatico anteriore

Tubeless 110/70-12”

Pneumatico posteriore

Tubeless 120/70-12”

Freno anteriore

A disco in acciaio ø 200 mm con comando idraulico

Freno posteriore

A tamburo ø 110 mm

A tamburo ø 140 mm

Lunghezza/larghezza

1.860/735

Altezza sella

790 mm

Passo

1.340

Capacità serbatoio carburante

7 litri

Emissioni gassose e acustiche

Omologata secondo Multidirettiva Euro2

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA