Nuova Vespa Sei Giorni: rinasce un modello mitico

Vespa Sei Giorni è una versione speciale del celebre scooter di Pontedera prodotta in edizione numerata. Realizzata sulla base della GTS, è caratterizzata da numerosi dettagli che richiamano il look retrò del modello che ha stravinto nelle gare di regolarità negli anni ’50. Dettagli, foto e scheda tecnica
1/16 La Vespa Sei Giorni è verniciata in verde militare opaco, con un tocco di sportività dato dal portanumero (che troviamo sullo scudo anteriore e nella zona posteriore destra) e da alcuni dettagli in nero opaco e altri in rosso

Per celebrare i successi del passato

Era il 1951 quando la Squadra Corse Piaggio si presentò al via di una delle gare di regolarità più dure e prestigiose dell’epoca, la Sei Giorni Internazionale di Varese, schierando dieci Vespa. I dieci scooter al via furono accolti dallo scetticismo generale, in quanto dovevano sfidare vere e proprie moto da off road pensate per le competizioni. Ma Vespa, con il modello realizzato proprio per quella gara partendo dalla versione Sport, dominò la competizione, conquistando ben 9 medaglie d’oro individuali. Una supremazia schiacciante ottenuta su percorsi off road e con una prova di pura velocità sul circuito di Monza, che valse a Piaggio anche la Medaglia d’Oro dell’Industria come unica squadra italiana a vincere la prova. La Vespa “Sei Giorni”, oggi ricercatissima in quanto prodotta in soli 300 esemplari, si distingueva dal modello di serie per il serbatoio maggiorato, lo scudo più avvolgente e la sacca laterale destra più grande per ospitare il carburatore sul cilindro.

Ora, per celebrare al meglio quel modello, Vespa ha dato vita alla nuova “Sei Giorni”, una versione speciale, prodotta in edizione numerata, che riprende le linee del modello del passato (qui le foto). La base tecnica è quella della Vespa GTS 300, troviamo quindi scocca in acciaio e motore monocilindrico di 278 cc a 4 tempi, 4 valvole, con a iniezione elettronica e raffreddato a liquido. Un propulsore in grado di erogare una potenza di 21,2 CV, con una coppia massima di 22 Nm. Ciò che differenzia questo nuovo modello dalla GTS di base è il design, chiaramente ispirato a quello del suo predecessore, e alcuni dettagli dallo stile retrò.
La Vespa Sei Giorni è verniciata in verde militare opaco, con un tocco di sportività dato dal portanumero e da alcuni dettagli in nero opaco e altri in rosso

Uno stile unico, ispirato alle origini di Vespa

Proprio come sulla Vespa Sei Giorni degli anni '50, anche su questo nuovo modello il manubrio è a vista, con strumentazione circolare al centro, con tachimetro analogico su fondo bianco.
La nuova Vespa Sei Giorni strizza chiaramente l’occhio al passato, con alcuni elementi che la contraddistinguono dalla GTS base, come il gruppo ottico anteriore posizionato in basso sul parafango anteriore e, proprio come sulla Vespa Sei Giorni originale, il manubrio a vista, con strumentazione circolare al centro, con tachimetro analogico su fondo bianco. Ulteriori elementi distintivi della Vespa Sei Giorni sono il cupolino brunito, che fascia la strumentazione, e la sella dal look monoposto (ma in realtà omologata anche per il passeggero), con doppio rivestimento con cadenino, impunture elettrosaldate sulla seduta e cuciture bianche in contrasto. Sul controscudo, infine, è presente la targhetta “Special Edition” con il numero di serie del modello.

La nuova Vespa Sei Giorni è verniciata in verde militare opaco, con un tocco di sportività dato dal portanumero (che troviamo sullo scudo anteriore e nella zona posteriore destra) e da alcuni dettagli in nero opaco (i cerchi e il terminale di scarico) e altri in rosso (il logo Sei Giorni sui cerchi e la molla dell’ammortizzatore anteriore).

Equipaggiamento, accessori e abbigliamento

Sul controscudo della Vespa Sei Giorni è presente la targhetta “Special Edition” con il numero di serie del modello.
Come la Vespa GTS anche sulla Sei Giorni troviamo di serie un ampio vano sottosella, porta USB all’interno del cassetto nel retroscudo, indicatori di direzione anteriori con luci a LED che fungono da luci di posizione diurne e impianto ABS (per gli altri dettagli tecnici vi rimandiamo alla scheda tecnica in fondo all’articolo).
Per la Vespa Sei Giorni, come per tutte le versioni di Vespa, sono disponibili poi numerosi accessori: parabrezza, bauletto da 42 lt con supporto, portapacchi anteriore e posteriore, kit perimetrale cromato, sella con conformazione biposto, telo copri gambe in materiale termico, telo copri veicolo, antifurto meccanico, antifurto elettronico, tappetino in gomma antiscivolo, borsa in cuoio e navigatore GPS Tom Tom Vio in edizione speciale Piaggio Group. Infine, tra gli accessori troviamo il Vespa Multimedia Platform, che permette di mettere in comunicazione il proprio smartphone con lo scooter, ottenendo così un computer di bordo multifunzione, in grado di visualizzare simultaneamente informazioni come tachimetro e contagiri, ma anche potenza e coppia del motore istantaneamente erogati, accelerazione longitudinale, consumo di carburante istantaneo e medio, velocità media e voltaggio batteria, informazioni sul viaggio e molto altro.

Infine vi segnaliamo che, oltre agli accessori,sono disponibili anche capi di abbigliamento specificamente dedicati a questa nuova Vespa, come il casco jet con visiera, in tinta con il veicolo e arricchito dai loghi “Sei Giorni” e rifiniture della calotta in ecopelle, la T-shirt, il cappellino ed la sacca in cotone.

Scheda tecnica Vespa Sei Giorni

MOTORE
Tipo Monocilindrico 4 tempi 4 valvole, iniezione elettronica
Cilindrata 278 cc
Alesaggio x Corsa 75 mm x 63 mm
Potenza max all’albero 21,2 CV a 7.750 giri/min.
Coppia max 22 Nm a 5.000 giri/min.
Alimentazione Iniezione P.I. (Port Injected)
Accensione Elettronica ad anticipo variabile
Raffreddamento A liquido
Lubrificazione Carter umido
Cambio Variatore automatico CVT con asservitore di coppia
Frizione Automatica centrifuga a secco
VEICOLO
Struttura portante Scocca in lamiera d’acciaio con rinforzi strutturali saldati
Sospensione anteriore Monobraccio con molla elicoidale e ammortizzatore idraulico
Sospensione posteriore Doppio ammortizzatore idraulico con precarico regolabile su 4 posizioni
Freno anteriore A disco in acciaio inox ø 220 mm con comando idraulico – ABS
Freno posteriore A disco in acciaio inox ø 220 mm con comando idraulico – ABS
Pneumatico anteriore Tubeless 120/70 - 12”
Pneumatico posteriore Tubeless 130/70 - 12”
DIMENSIONI
Lunghezza/Larghezza 1.950/770 mm
Passo 1.375 mm
Altezza sella 790 mm
Capacità serbatoio carburante 8,5 litri
Omologazione Euro 4
Realizzata sulla base della Vespa GTS, la nuova "Sei Giorni" è caratterizzata da numerosi dettagli che richiamano il look retrò del modello che ha stravinto nelle gare di regolarità negli anni ’50

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA