VESPA 946: immagine ufficiale della versione definitiva

La Vespa del futuro è realtà. Al salone di Milano Piaggio presenta ufficialmente la 946 che, dopo un anno dalla prima comparsa a Eicma, entra ufficialmente in produzione. Ecco la prima immagine ufficiale

Vespa 946: immagine ufficiale della versione definitiva

Ve l’avevamo anticipato qualche giorno fa (cliccate qui, anche per confrontare la versione definitiva con il concept), ma ora Piaggio scioglie ogni riserva e annuncia che a Eicma 2012  presenterà la versione definitiva della Vespa 946, il cui concept era stato mostrato per la prima volta l’anno scorso sempre al Salone di Milano

COLLEGAMENTO TRA PASSATO E FUTURO
Vespa 946 nasce ispirandosi direttamente al capostipite della storia dello scooter più famoso e diffuso del mondo, il prototipo MP6, primo embrione di Vespa. L’aspetto che più salta all’occhio è la vicinanza delle linee definitive a quelle del concept, cosa purtroppo molto rara. Se confrontate la prima e la seconda foto della gallery potete notare che cambia davvero pochissimo: gli indicatori di direzione e il faro, il supporto della sella, le pedane del passeggero, le manopole, lo “spessore” e la realizzazione della scocca. Per il resto è tutto praticamente identico.

La Vespa 946 prosegue infatti la tradizione del miglior design italiano con l’immancabile tocco di innovazione che un mezzo degli anni 2000 non può non avere. Fermarsi a considerare la 946 un’esponente dell’ormai consolidata moda del neo vintage è quantomeno riduttivo.


ALLUMINIO ED ELETTRONICA
Il design omaggia sì il passato, ma con tratti che assumono un carattere addirittura futuristico. Quando poi si esaminano i materiali utilizzati e le soluzioni tecniche scelte per questo bellissimo scooter ogni dubbio viene cancellato: siamo al top. L'impiego dell'alluminio contribuisce, oltre che alla definizione di una estetica memorabile, alla maggiore leggerezza e dunque a un incremento della efficienza energetica. Vespa 946 nasce poi equipaggiata con sistema di frenata ABS e controllo elettronico della trazione ASR, esclusiva del Gruppo Piaggio, che evita lo slittamento della ruota posteriore.


3 VALVOLE DA 55 KM/LITRO
Il cuore pulsante di Vespa 946 è un propulsore modernissimo che svela le linee di sviluppo delle motorizzazioni del vicino futuro, caratterizzate da ridotti consumi (oltre 55 km con un litro) e abbattimento delle emissioni gassose e sonore (-30% le emissioni inquinanti). Il monocilindrico 125 cc quattro tempi, 3 valvole, raffreddato ad aria e alimentato con iniezione elettronica, rappresenta lo stato dell'arte della tecnologia del Gruppo Piaggio nei motori per scooter: 11,6 CV a 8.250 giri, 10,7 Nm a 6.500 giri.

Inizialmente si era parlato anche di una versione di 150 cc, ma il comunicato ufficiale Piaggio per ora tace su questo argomento. Vedremo in futuro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA